AlbanieAllemagneAngleterreArméniePays basqueBiélorussieBulgarieCatalogneCroatieDanemarkEspagneEstonieFinlandeFranceGalicePays de GallesGéorgieGrèceHongrieIrlandeIslandeItalieEmpire romainLettonieLithuanieMacédoineMalteNorvègePays-BasPolognePortugalRoumanieRussieSerbieSlovaquieSlovénieSuèdeTchéquieUkraïne
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

L'isola di Fuerteventura nelle isole Canarie

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente] [Fuerteventura] [Gran Canaria] [La Gomera] [La Palma] [Lanzarote] [Teneriffa] [El Hierro] [Pagina d’inizio] [Canarie] [Via Gallica]
Rubriche[Fotografie] [Presentazione] [Posizione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generaleEtimologiaEtimologia e toponomastica
L'isola di Fuerteventura nelle Isole Canarie. Scudo (autore Jerbez). Clicca per ingrandire l'immagine.Fuerteventura è una delle sette isole dell’arcipelago delle Canarie, che si trova nell’Oceano Atlantico e 97 km dalla costa nord-occidentale dell’Africa. L’isola ha circa 100.000 abitanti e, data la sua ampia area 1659 km², è l’isola meno densamente popolata delle cinque isole principali del canarino: meno di 50 abitanti per km². A Fuerteventura capre sono più numerosi gli esseri umani.

La capitale dell’isola è Puerto del Rosario, con una popolazione di 30.000 abitanti, quasi un terzo della popolazione dell’isola.

L’isola di Fuerteventura vive principalmente di turismo.

Fuerteventura una volta è stato chiamato in francese «Fortaventure», nome come il conquistatore normanno Jean de Béthencourt ha dato l’isola.

Il nome indigeno dell’isola prima della sua conquista nel XV secolo, è stato Erbane con i suoi due regni «Jandía» e «Maxorata».

La gente di Fuerteventura sono chiamati «majoreros» o, in una forma arcaica, «mahoreros» nome era una volta uno ha dato gli aborigeni dell’isola, dal nome del loro abitazioni semi-sotterranee chiamate «maho».

PosizionePosizione

L'isola di Fuerteventura nelle Isole Canarie. Road Map dell'isola di Fuerteventura (Canarie Ufficio del turismo di autore). Clicca per ingrandire l'immagine.Fuerteventura è un isola del arcipelago delle Isole Canarie tra Lanzarote, nord-est e Gran Canaria, nel sud-ovest. Questa è l’isola dell’arcipelago più vicina al continente africano: è distante solo 92 km da Capo Juby, nell’estremo sud del Marocco.

L'isola di Fuerteventura nelle Isole Canarie. Foto satellitare (copyright NASA). Clicca per ingrandire l'immagine.Fuerteventura è separato dalla Lanzarote dallo Stretto di Bocaina, al largo una decina di chilometri e meno di 40 m di profondità.

VisiteVisite

IsolaL’isola di Fuerteventura
L’isola di Fuerteventura è un’isola di paesaggi aridi, costellato di vulcani spenti e mulini a vento, e la costa punteggiata con enormi spiagge di sabbia bianca. All’interno dell’isola greggi di capre pascolano sulle zone desertiche; sulla costa, i turisti godono di venti costanti per praticare sport acquatici.

Con una macchina si può visitare Fuerteventura in tre giorni: un giorno per il nord dell’isola, una seconda per il centro e uno per il sud.

Visita del nord di Fuerteventura
L'isola di Fuerteventura nelle Isole Canarie. Cartina turistica dell 'isola di Fuerteventura (Canarie Ufficio del turismo di autore). Clicca per ingrandire l'immagine.Prendere la strada FV-20 da Puerto del Rosario e la testa Casillas del Ángel, un villaggio agricolo che si trova lungo la strada principale; ci sarà visitare la Chiesa di S. Anna. Poco dopo Casillas del Ángel, biforcarsi a destra sulla strada FV-30, quindi, 5 km più lontano, sulla strada FV-207 in direzione di Tefía; un chilometro prima di questo villaggio si trova uno dei migliori musei creati dallo Cabildo di Fuerteventura: lo museo etnografico della Alcogida, alle case tipiche, interamente restaurate, dove si possono vedere artigiani all’opera e comperare oggetti d’artigianato.

Proseguendo verso nord si raggiunge VF-10 su strada, che in breve tempo ha raggiunto Tindaya. Il borgo è un po ’interessante, ma la montagna di Tindaya contiene incisioni rupestri aborigene; era una montagna sacra per i primi abitanti dell’isola. Non lontano a nord di Tindaya è l’ex capitale dell’isola, La Oliva; ci sono alcuni interessanti monumenti, come la Chiesa della Madonna della Candelora e la Casa dei Colonnelli.

Di La Oliva, si può fare un’incursione fino a El Cotillo continuando sulla strada FV-10; El Cotillo è un villaggio costiero affascinante, con vie strette, una torre di osservazione, la torre dello Tostón, e di buoni ristoranti di pesci. Torna a La Oliva, si prende la strada FV-101 fino a Villaverde, piuttosto pittoresco villaggio agricolo dove si possono acquistare prodotti tipici delle Canarie; Ci si può anche visitare la Cueva del Llano, una galleria vulcanica di oltre 600 m di lunghezza.

Dopo Villaverde continuare sulla strada FV-101 fino alla stazione balneare di Corralejo; dal porto di Corralejo si può prendere una barca per rendersi sulla isola di Lobos, un’isola vulcanica protetta da un parco naturale. Il ritorno dell’isola per raggiungere la strada FV-1 in direzione sud; la strada che attraversa il Parco Naturale di Corralejo, una zona di imponenti dune, per poi trasferirsi nella capitale.

Visita al centro di Fuerteventura
L'isola di Fuerteventura nelle Isole Canarie. Cartina turistica. Clicca per ingrandire l'immagine.Lascia Puerto del Rosario dall’uscita sud lungo la strada costiera FV-2, in direzione aeroporto e Caleta de Fuste; questo resort ospita un cavallo del XVIII secolo, la torre di San Bonaventura. Poco dopo Caleta è Las Salinas del Carmen, dove è possibile visitare le saline. Poco più a sud, lasciando la strada FV-2 per prendere la piccola strada FV-420, è possibile effettuare una incursione in Pozo Negro, un villaggio di pescatori un certo fascino; Nelle vicinanze è un villaggio aborigeno di La Atalayita.

Ritorna alla strada FV-2, poi girare a destra sulla FV-50 strada in direzione d’Antigua, dove si può visitare la Chiesa di Nostra Signora e il Museo Etnografico del Mulino d’Antigua e giardino di cactus.

Dopo Antigua prendere la strada FV-20 a La Ampuyenta, un piccolo villaggio che ospita il museo del medico Mena e la bella cappella di San Pedro de Alcántara. Proseguendo verso nord sulla strada FV-20, quindi svoltare a sinistra sulla strada FV-30 che porta a sud-ovest verso Betancuria. La strada che attraversa il villaggio di Llanos de la Concepción, famosa per i suoi mulini a vento.

Proseguendo verso sud, andiamo a Valle de Santa Inés con la sua Ermita de Santa Inés, prima di arrivare al gioiello dell’isola di Fuerteventura, Betancuria. Betancuria è una città pittoresca che fu la prima capitale dell’isola e che conserva monumenti interessanti come lo chiesa di Santa Maria, gli rovine del monastero San Bonaventura, lo eremo di San Diego d’Alcalá o lo museo archeologico.

FV-30 strada si dirige a sud, verso La Vega de Río Palmas, dove la Chiesa della Madonna della Roccia conserva l’immagine della patrona di Fuerteventura, la Virgen de la Peña.

Il passo successivo porta a Pájara a L’interessante chiesa della Madonna di Regla; dopo Pájara lasciare la strada FV-30 per fare un’incursione sulla strada FV-621 in direzione del Monumento naturale d’Ajuy dove si possono vedere grotte impressionanti e le rocce più vecchie dell’isola.

DI Ajuy ritorno a Pájara si diresse verso Tuineje, una città agricola con case curiosi in stile moresco. Continuare sud sulla strada FV-20 per trovare la strada FV-2, che ha usato per tornare nella capitale.

Visita il sud di Fuerteventura
L'isola di Fuerteventura nelle Isole Canarie. Cartina turistica. Clicca per ingrandire l'immagine.Dal momento Puerto del Rosario andare a Morro del Jable tramite sud FV-2 strada che termina al porto di Morro del Jable. Dopo che la porta è continuato fino a una strada sterrata; questo percorso conduce prima alla punta occidentale della quasi isola di Jandía, il curioso villaggio di Puertito de la Cruz, dove si può godere di una zuppa di pesce. A partire di nuovo in direzione di Morro del Jable, facendo un viaggio di andata a Cofete presa, a sinistra un sentiero che conduce fino alla costa settentrionale della penisola e la spiaggia Cofete famosa per i suoi tramonti .

Prendete lo stesso percorso per tornare a Morro del Jable e proseguire verso nord sulla FV-2 alla Playa de Sotavento, un luogo ideale per il windsurf e che ospita i campionati mondiali di windsurf; VF-2 da una piccola strada conduce lì. Riprendi nord sulla strada FV2, passando al largo della località di Costa Calma.

Poco dopo Costa Calma, lasciare FV-2 per girare verso ovest sulla strada FV-605 in direzione di La Pared e fermarsi ad ammirare la costa. Proseguire lungo la FV-605, poi girare a destra sulla FV-618 per ammirare il Monumento Naturale Monte Cardón. Proseguire lungo la FV-618 per raggiungere la strada costiera FV-2. Alcuni chilometri più lontano, biforcarsi a destra sulla FV in direzione di Gran Tarajal; prima di entrare in Gran Tarajal, prendere a sinistra sulla piccola strada FV-512 fino al villaggio di pescatori di Las Playitas e continuare fino allo faro d’Entallada.

Ritornare sulla FV-2 e tornare nella capitale.

ConoscenzeStoria, geografia, arte, tradizioni, flora …

GeologiaGeologia
Geologicamente, Fuerteventura è la più antica isola delle Canarie. La sua formazione è iniziata lì 20 milioni di anni fa da eruzioni vulcaniche. Tuttavia si è formata la maggior parte dell’isola ci sono 5 milioni di anni. L’attività vulcanica ha cessato ci 4.000 o 5.000 anni, l’erosione ha fatto il suo lavoro. Il punto più alto, il Monte Jandía nel sud-ovest, sale a 807 metri.
GeografiaGeografia
L'isola di Fuerteventura nelle Isole Canarie. Foto satellitare. Clicca per ingrandire l'immagine.L'isola di Fuerteventura nelle Isole Canarie. Geografia (autore Norbert Nagel). Clicca per ingrandire l'immagine.Con una dimensione di 1658 km², Fuerteventura è il secondo più grande isola dello arcipelago delle Canarie dopo Tenerife; la sua lunghezza, di Corralejo al nord fino alla indica di Jandía al sud-ovest, è di circa 100 km; la sua larghezza non supera 30 km, con un minimo di 5 km nell’istmo di Pared che collega stretta quasi lo isola di Jandía dell’isola principale. È su questa penisola che è il punto più alto Fuerteventura, il Pico de la Zarza («Picco del Rovo»), la cui vetta è a 807 metri.

Il perimetro dell’isola è di 320 km di cui 52 km sono spiagge di sabbia bianca o dorata. La costa orientale ha spiagge tranquille e ventose per la pratica del windsurf. La costa occidentale dell’isola è ripida e sferzata da venti occidentali che fanno nuoto e sport acquatici meno piacevole.

L’isola ha due aree molto diverse:

  • il Maxorata, che è la più grande regione abitata dalla maggioranza della popolazione;
  • la quasi isola di Jandía: è ​​una regione con più sabbia e molto secca.
StoriaStoria
I primi abitanti di Fuerteventura, le Majoreros, probabilmente provenivano dal Nord Africa al primo millennio aC, perché la loro lingua era molto simile a quello dei berberi. Questi Mahoreros vivevano di pesca, raccolta di molluschi e capre sensibilizzazione, che ha fornito la carne e il latte con cui erano formaggio. L’isola è stata divisa in due regni: Maxorata nord e Jandía nel sud.

Tuttavia Fuerteventura era noto per altri popoli: fenici probabilmente arrivati ​​circa XI secolo aC come il cartaginese Annone il navigatore durante il suo viaggio verso il Golfo di Guinea intorno al 570 aC. Re Giuba II di Numidia in una descrizione fatta nel primo secolo aC da Plinio il Vecchio è stato utilizzato. L’isola è stata visitata dai Greci e dai Romani che la chiamarono la Planaria, Herbania, eccetera.

Nel XIV secolo, genovese, fiorentini, veneziani, spagnoli, catalani, maiorchini, andalusi, baschi e l’approccio portoghese dell’isola.

Nel 1339, appare per la prima volta il nome di Ventura alto contenuto di una mappa del cartografo maiorchino Angelino Dulcert.

Nel 1342, una spedizione maiorchino sbarcò sull’isola.

Nel 1404, il normanno Jean de Béthencourt e Gadifer de La Salle fatto la conquista dell’isola. I re delle due regni dell’isola, e Guize Ayose furono battezzati e ha preso il nome Louis (Luís) e Alfonso (Alfonso).

Nel 1424, i signori normanni giurarono fedeltà alla corona di Castiglia e l’isola divenne spagnola.

Intorno al 1450, l’isola ha circa 1.200 abitanti europei, concentrati intorno alla capitale Betancuria.

Nel 1476, l’isola è legalmente signoria territoriale di Fuerteventura.

Nel 1593, il pirata barbaresco Arráez occupato l’isola per sei mesi, e bruciò la capitale ed i suoi archivi prima di ritirarsi.

Nei primi anni del XVII secolo, la Signoria di Fuerteventura è il possesso della casa Arias y Saavedra.

Nel 1740, corsari inglesi hanno cercato di prendere Fuerteventura, ma dopo due battaglie che si è conclusa con un fallimento, sono stati costretti a ritirarsi.

Nel 1836, il diritto feudale esercitato dai Signori (señores) è stato abolito dal Cortes de Cádiz.

EconomiaEconomia
L’isola di Fuerteventura è sempre stata un’isola povera - nonostante un fertile suolo vulcanico - a causa principalmente della mancanza di acqua piovana. Tuttavia l’isola era in passato meno arida di oggi, è stato anche il granaio delle Isole Canarie, come testimoniano i numerosi mulini a vento che punteggiano il paesaggio. Ma la cattiva gestione del territorio e pascolo eccessivo da capre portato alla paesaggio spoglio che vediamo oggi. A volte, soprattutto nei secoli XVIII e XIX, siccità eccezionali hanno provocato terribile carestia che ha causato l’emigrazione di un gran parte della popolazione alle altre isole Canarie e in America Latina. Alla fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo, l’isola godeva di una certa prosperità con l’esportazione del finocchio marino, l’oricello, cocciniglia, e calce viva, che si può ancora vedere i molti forni calce che serviva per la produzione.

L’agricoltura è limitata alla coltivazione di cereali (frumento, orzo, mais), foraggi (erba medica) e ortaggi (pomodoro, cipolla, aglio, patate). Bestiame è limitata a capre che vagano liberamente patch nude; l’isola produce formaggio di capra chiamata «queso majorero». La pesca è più favorita, con la presenza di un mare pieno di pesci fossa tra Fuerteventura e la costa marocchina, ma non vi è alcuna vera industria della pesca.

Dal 1970 l’economia dell’isola è ovviamente basata sul turismo, grazie al suo clima piacevole e le sue numerose spiagge di sabbia fine e dorata o ciottoli - che sarebbe il numero 152 … - che sono stati costruiti di strutture alberghiere o case vacanza.

MusicaMusica Fuerteventura
Berlina majoreraFolias AntiguasIsa majorera
Malagueña tres tiemposPolca majoreraSeguillas majoreras
Siote majoreroSorondongo majorero

Informazioni praticheInformazioni pratiche

Ufficio di turismoL’Ufficio del TurismoDifferenza di tempoDifferenza di tempoFormalitàFormalità
Aeroporto Ufficio del turismo:

Aperto della lunedì alla domenica dalle 8 ore alle 21 ore.

Telefono: 00 34 928 860 604

Sito sulla «Tela»: visitfuerteventura.es

Vedere pagina Informazioni turistiche sul Canarie.Vedere pagina Informazioni turistiche sul Canarie.
MonetaMonetaElettricitàElettricitàTelefonoTelefono
Vedere pagina Informazioni turistiche sul Canarie.Vedere pagina Informazioni turistiche sul Canarie.Vedere pagina Informazioni turistiche sul Canarie.
AmministrazioneInformazioni amministrative
Fuerteventura fa parte della provincia canadese di Las Palmas che comprende le isole Gran Canaria, Fuerteventura e Lanzarote. La capitale di Fuerteventura è Puerto del Rosario.

Questa è l’isola della Canarie con meno abitanti. Fuerteventura ha 70 000 abitanti e Puerto del Rosario si concentra la maggior parte di loro, con 30 000 abitanti.

L’isola di Fuerteventura è diviso in sei municipi che sono: Antigua, Betancuria, La Oliva, Pájara, Puerto del Rosario (capitale) e Tuineje.

ClimaClima
L'arcipelago delle Isole Canarie. Sandy Vento (Calima). Clicca per ingrandire l'immagine.Fuerteventura ha un clima molto piacevole, ma molto secco. La temperatura invernale media più bassa è di 15 °C e superiori è di 21 °C. Per l’estate, la temperatura media più bassa è di 20 °C e la massima di circa 30 °C. La temperatura media annuale è di 22 °C. Queste temperature calde sono dovuti al vento di scirocco, il vento levante, vento caldo dal Sahara. La temperatura dell’acqua di mare è compresa tra 19 e 21 °C.

ClimaClicca per ingrandire l'immagineLa luce del sole è di 2800 ore all’anno. Con meno di 1000 m sul livello del mare, il picco di Fuerteventura non può ricordare le nuvole di alisei, e la pioggia annuale è basso: una media di 147 millimetri, la maggior parte essendo docce in inverno. Fuerteventura è un’isola molto secco con pochissima vegetazione e pochissima acqua.

Inoltre, in qualsiasi periodo dell’anno, può verificarsi il fenomeno di calima. Nel corso di esso, la sabbia portata dal vento di scirocco deprimono la visibilità a 200 metri o meno e causare un forte aumento delle temperature di oltre 10 gradi. Questa sabbia soffiato sul mare, ha formato un istmo, Istmo de la Pared, che si trova tra le isole precedentemente separate di Maxorata e Jandía.

Questi venti regolari e moderati fanno Fuerteventura un luogo ideale per praticare sport acquatici: vela, windsurf e kite-surf.

MeteorologiaTempo
Il tempo a Fuerteventura ora
AereiTrasporti aerei
L'isola di Fuerteventura nelle Isole Canarie. Aeroporto. Clicca per ingrandire l'immagine.L’aeroporto internazionale El Matorral si trova a 4 km a sud della capitale, Puerto del Rosario. La compagnia aerea regionale, Binter (www.bintercanarias.com) garantisce collegamenti verso le altre isole di Macaronesia: La Gomera, El Hierro, La Palma, Lanzarote, Gran Canaria, Tenerife et FunchalMadeira), e al nord-ovest dell’Africa.

Orario: della lunedì alla domenica dalle 7 ore alle 22 ore.

Airport Telefono: 00 34 902 404 704

Sito sulla «Tela»: www.aena.es

Le linee di autobus che fermano in aeroporto:

Linea 3 che collega Las Salinas - Caleta de Fuste a Puerto del Rosario passa ogni mezz’ora dalle 6 ore 30 alle 0 ore 30;

La linea 10 che collega Morro del Jable a Puerto del Rosario 4 volte al giorno;

La linea n° 16 che collega Gran Tarajal a Puerto del Rosario 4 volte al giorno.

Orari e tariffe dettagliate sul sito: www.tiadhe.com/es/rutas.htm

Le corse in taxi costa circa € 1,20 per chilometro.

TraghettoTrasporti marittimi
Fuerteventura è molto ben collegata con le altre isole dai porti di Puerto del Rosario, Morro del Jable e Corralejo. Con una dimensione di 1658 km², Fuerteventura è il secondo più grande isola dello arcipelago delle canarie dopo Tenerife; la sua lunghezza, di Corralejo al nord fino alla indica di Jandía al sud-ovest, è di circa 100 km; la sua larghezza non supera 30 km, con un minimo di 5 km nell’istmo di Pared che collega stretta quasi lo isola di Jandía dell’isola principale.

Orari e tariffe sul sito web della società di navigazione Fred Olsen Express (www.fredolsen.es) e Naviera Armas (www.navieraarmas.com).

PullmanTrasporti stradali
Ci sono frequenti autobus tra l’aeroporto e le principali località, ma è più difficile viaggiare in autobus per visitare l’interno dell’isola, perché gli autobus sono più quindi destinato ad abitanti e turisti e sono limitati a un autobus la mattina presto con la parte posteriore in tarda mattinata.

orari degli autobus: www.tiadhe.com/es/

Altri argomentiAltri argomenti

Filiazione dell’argomento
Canarie > Fuerteventura
Argomenti più dettagliate
Carta interattiva dell'isola di Fuerteventura
La città di La Oliva a Fuerteventura
La città di Puerto del Rosario a Fuerteventura
La città d'Antigua a Fuerteventura
La città di Tuineje a Fuerteventura
La città di Pájara a Fuerteventura
La città di Betancuria a Fuerteventura
La flora e la fauna dell'isola di Fuerteventura
L'isola di Fuerteventura - Opuscolo dell'UT
Argomenti vicini
Informazioni turistiche sulle Canarie
La geografia delle isole Canarie
La storia delle isole Canarie
L'isola di El Hierro nelle isole Canarie
L'isola di La Palma nelle isole Canarie
L'isola di La Gomera nelle isole Canarie
L'isola di Tenerife nelle isole Canarie
L'isola di Gran Canaria nelle isole Canarie
L'isola di Fuerteventura nelle isole Canarie
L'isola di Lanzarote nelle isole Canarie
La flora e la fauna delle isole Canarie
L'arcipelago delle isole Canarie - Opuscolo dell'UT
Argomenti più ampi
Accoglienza
Sommario
Macchine di ricerca sul sito
L'arcipelago delle isole Canarie

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.