AlbanieAllemagneAngleterreArméniePays basqueBiélorussieBulgarieCatalogneCroatieDanemarkEspagneEstonieFinlandeFranceGalicePays de GallesGéorgieGrèceHongrieIrlandeIslandeItalieEmpire romainLettonieLithuanieMacédoineMalteNorvègePays-BasPolognePortugalRoumanieRussieSerbieSlovaquieSlovénieSuèdeTchéquieUkraïne
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

L'isola di Tenerife nelle isole Canarie

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente] [Fuerteventura] [Gran Canaria] [La Gomera] [La Palma] [Lanzarote] [Teneriffa] [El Hierro] [Pagina d’inizio] [Canarie] [Via Gallica]
Rubriche[Fotografie] [Presentazione] [Posizione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
Tenerife, la più grande delle Isole Canarie è una terra favolosa di contrasti: la combinazione idilliaca di sole e sabbia, la natura e il tempo libero, hanno reso una delle destinazioni più popolari europee.
EtimologiaEtimologia e toponomastica
Tenerife è un toponimo originale Amazighe (berbero) «Tin Irifi», che significa il luogo di sete. Inoltre, molti dei nomi Amazigh in Marocco e del Nord Africa, in generale, hanno la stessa forma grammaticale (prefisso «Tin» + nome). Esempi: Tinghir, Tinouchi, Tindouf

All’inizio del primo secolo dC, lo storico Plinio il Vecchio chiamata l’isola Nivaria (dal latino nix, nivis: neve) o Ninguaria.

Il nome è a volte scritto in francese Tenerife. L’ortografia con due «f» è disponibile anche in tedesco, inglese e svedese, ma, di solito, il nome di questa isola è scritto «Tenerife» sul modello spagnolo.

PosizionePosizione

L'isola di Tenerife nelle Isole Canarie. Immagine da satellite. Clicca per ingrandire l'immagine.Tenerife si trova nel mezzo di tutte le altre isole delle Canarie, 1300 km dalla penisola iberica e a 300 km da Africa.

VisiteVisite

IsolaL’isola di Tenerife
L'isola di Tenerife nelle Isole Canarie. Carta dell'isola di Tenerife (Canarie Ufficio del turismo di autore). Clicca per ingrandire l'immagine.Come non parlare del mare quando pensiamo Tenerife. L’isola è ricca di tesori naturali, molti dei quali sono nati con l’attività vulcanica che li rende unico e magico allo stesso tempo. Lungo i suoi 350 km di costa, Tenerife sorprende con il suo fondale colorato dove ci sono una straordinaria varietà di specie animali e vegetali: tartarughe giganti, razze, anemoni, e così via. Queste acque cristalline sono state plasmate da attività vulcanica con conseguente grotte, banchi di sabbia e le zone scoscese che formano una sorprendente fondo roccioso. Le spiagge di Tenerife sono la curiosità di scoprire come si alternano tra sabbia bianca, nera e piscine naturali create dal l’incontro tra i vulcani di lava e il mare. Infine, siamo sedotti dalle sue calette selvagge e costa frastagliata, dove le scogliere cadono impressionante verticalmente in mare. Questi fenomeni naturali danno un’altra vista del mare e possono scoprire luoghi della bellezza singolare e esotica.

I suoi 269 chilometri di costa offrono una grande varietà di siti dove si può godere il sole e il mare. Nel nord, sollievo, più brusca e ripida, ha piccole baie e piscine naturali, mentre nel sud , in particolare nei comuni d’Adeje e Arona, ci si aspetta molte aree di spiaggia, la maggior parte dei quali sono di origine vulcanica. Si può nuotare tutto l’anno, grazie all’abbondanza di giornate di sole e temperature miti che vanno dai 18 gradi in inverno a 26 in estate. L’infrastruttura alberghiera, di prima qualità, e l’ampia gamma di svago e servizi complementari, aggiungono anche i motivi per cui migliaia di persone che scelgono questa isola per trascorrere le proprie vacanze. Il «tostatura» di Tenerife sono raggruppati nella punta meridionale di questa isola a forma di anatra, tra cui Los Cristianos e Las Américas. Come nel caso di Gran Canaria, l’interesse di questa isola si trova principalmente nelle aree naturali protette, boschi e incantevoli villaggi.

L’isola è caratterizzata da una grande varietà di paesaggi che offrono un forte contrasto tra il nord, la vegetazione lussureggiante, e il sud, arido e punteggiato di cactus. Per non parlare delle spiagge di sabbia nera a nord ea sud di sabbia bianca e la diversità delle specie animali e vegetali … Con quasi la metà della sua superficie classificata come aree protette, Tenerife offre qualcosa per tutti alla ricerca di un destinazione natura!

Passeggiando per l’isola di Tenerife, scopriamo panorami e forti contrasti tra paesaggi. L’isola contiene una natura sorprendente bellezza. Si scopre un paesaggio lunare di formazioni di roccia vulcanica spiagge di sabbia inimmaginabili, in bianco e nero e piscine naturali formate da attività vulcanica e la foresta di alloro esuberante, foresta composta da alloro e felci patria di molte specie endemiche.

A Tenerife, la natura cambia in un attimo. Passiamo le valli fertili di La Orotava nelle zone semi-desertiche attraverso catene montuose incredibili che danno modo di gole mozzafiato più si avvicina alla costa. Tenerife è un concentrato di natura, è rimasto allo stato selvatico raccolta di una bella gamma di diversità naturale del mondo!

Ma Tenerife offre molto di più da scoprire. La ricchezza ambientale è rappresentato al centro dal Parco Nazionale del Teide e il Parco Naturale di Corona Forestal, ma ci sono altre aree naturali di grande valore in tutta l’isola. La subacquea è anche una spettacolare esperienza come i vulcani hanno dato Tenerife un fondale di grande originalità. Ciclismo, golf, trekking, surf e parapendio sono tra gli sport che si possono praticare anche lì. A parte il famoso Carnevale, le numerose feste che si svolgono nei suoi diversi villaggi ti danno l’opportunità di scoprire l’artigianato tipico, come calado o roseta (tipi di ricamo), gastronomia, dominati da pesce, patate terra e formaggi, e altre usanze popolari con una forte componente tradizionale.

ConoscenzeStoria, geografia, arte, tradizioni, flora …

GeografiaGeografia
L'isola di Tenerife nelle Isole Canarie. Immagine da satellite. Clicca per ingrandire l'immagine.L’arcipelago delle Canarie si trova 115 km a ovest di costa del Marocco nell’Oceano Atlantico. Tenerife, la più grande delle isole (81 km da 45 km), è di origine vulcanica; il vulcano principale, il Teide, si trova al centro (altitudine: 3.718 m).

L’isola ha 2.034 km² e ha la forma di un triangolo.

Il nord dell’isola è occupata dal massiccio del Anaga e la sua foresta primaria di foresta di alloro (uno degli ultimi in Europa) e il sud è costituito dai contrafforti del Teide e una parte piuttosto deserto. Il picco del Teide si trova nella valle di Orotava, nel Parco Nazionale di Las Cañadas del Teide.

StoriaStoria
In origine, Tenerife, come tutte le isole Canarie, è stata abitata dai Guanci, il regno d’Anaga e il re era Mencey Beneharo. Uno dei più potenti leader di Tenerife vissuto nel XV secolo ed è stato nominato Tinerfe. Dopo la sua morte l’isola fu divisa tra il suo nuovo figlio.

1483: gli abitanti di Gran Canaria, l’isola vicina, è andato agli spagnoli.

1492 dopo la scoperta dell’America, le isole Canarie sono di importanza strategica come l’ultima tappa europea prima di attraversare l’Atlantico.

1494: castigliano Alonso Fernández de Lugo atterrato su Tenerife e fondarono un avamposto che diventerà Santa Cruz de Tenerife.

A differenza del suo atterraggio precedente, un anno prima, sulla isola di La Palma, ha subito una sconfitta schiacciante contro i Guanci a La Matanza de Acentejo.

Al 25 Dicembre 1495 i Guanci sono sicuramente conquistati dagli spagnoli in La Victoria de Acentejo. Ora l’arcipelago è sotto la corona spagnola. I Guanci sopravvissuti si mescolarono con i conquistatori e scomparve come un gruppo etnico. La Laguna divenne la capitale di Tenerife.

Da quel momento, Tenerife è diventata una base importante del corso d’acqua tra la Spagna e le Americhe.

Inghilterra, che aveva anche interessi nel nuovo mondo, anche iniziato a desiderare le isole Canarie. Nel 1657 l’ammiraglio inglese Robert Blake ha vinto 20 Aprile 1657 l’ultima vittoria della sua carriera sconfiggendo un convoglio d’oro spagnola durante la Battaglia di Santa Cruz de Tenerife.

1706 sotto il comando dell’ammiraglio John Jennings gli inglesi tentarono di conquistare il porto di Santa Cruz de Tenerife, ma invano.

1778: Carlo III di Spagna ha dato Santa Cruz de Tenerife il privilegio di fare affari con l’America.

1792: creazione della singola università nelle isole Canarie La Laguna.

1797 ammiraglio inglese Horatio Nelson ha perso il suo braccio destro nel corso di un nuovo attacco senza successo contro il Santa Cruz de Tenerife, la sconfitta principale che ha colpito Nelson durante la sua carriera militare.

1822 Santa Cruz de Tenerife è la capitale di tutta la delle Isole Canarie. Lei manterrà tale status fino al 1927.

Nel 1936 generale Francisco Franco ha lanciato il suo colpo da Tenerife. La guerra di Spagna non ha raggiunto le Canarie, ma isolamento economico sotto la dittatura avuto conseguenze molto negative. A quel tempo, solo banane sono stati esportati verso la terraferma.

1975: dopo il ritorno alla democrazia, Tenerife e le altre isole dell’arcipelago ottenuto maggiore autonomia e il turismo diventa sempre più importante.

Nel 1982 le isole Canarie sono stati concessi lo status di comunità autonoma della Spagna. Le città di Santa Cruz de Tenerife e Las Palmas de Gran Canaria condividono la sede del governo della provincia. Essi, a turno, ogni quattro anni in questa posizione.

EconomiaEconomia
Originariamente basata principalmente sull’agricoltura e la pesca, l’economia dell’isola ha preso il turismo di massa svolta degli anni ’60. I primi urbanizzazioni sono state condotte sulla costa nord (Puerto de la Cruz).

L’agricoltura rappresenta oltre il 10% del PIL dell’isola, ma il suo ruolo è molto più importante nel mantenimento del tessuto sociale e le strutture tradizionali del paesaggio.

Le culture tradizionali, mandorle a schiera, agrumi e piantagioni di banane hanno per lo più lasciato il posto alle località e ai loro servizi associati. Questa frenesia immobiliare, favorita dalla popolarità di turisti inglesi e tedeschi ha continuato sulla costa meridionale con rare pause fino al 2000. A nuovi programmi spinta beneficiato del boom del mercato immobiliare che ha sostenuto la crescita spagnola nei primi anni del XXI secolo. Molti edifici, ma anche set completi così emerse su siti teoricamente protette, le decisioni di classificazione amministrative lenti che non possono competere con l’efficienza dei promotori.

Canale di irrigazioneIrrigazione e gestione delle acque
Tenerife ha un particolare sistema fluviale è costituito da 1.700 km di gallerie per la filtrazione delle acque sotterranee, che termina bacini di pompaggio. Distribuzione e raccolta delle acque sono lasciate alla responsabilità dei proprietari privati ​​e il paesaggio è attraversato da tubi, installati lungo le strade e le gole, alle case di potenza e colture. Questa gestione, adattato al basso insediamento iniziale dell’isola, si gira sviluppi di nuove abitazioni in un paesaggio degno di una raffineria.
GastronomiaGastronomia
Il gofio
Il gofio Canarie è costituito dal grano di vari cereali, che una volta tostato e macinato, costituisce un pasto completo con una struttura molto fine. Il gofio più consumato in Tenerife è il gofio di grano, ma ci sono anche il gofio mais e, occasionalmente, forse gofio pisello. La miscela gofio grano e il mais è anche apprezzato. Il gofio era l’alimento base nella dieta dei Guanci in epoca pre-ispanica. I Guanci usato macine in pietra per macinare. Oggi, si usa il gofio come supplemento in vari piatti, ma anche molto successo in nuove creazioni di dolci e gelati. Si è scoperto essere essenziale in anni di scarsità e gli emigranti delle Canarie portati in America. Il 1990 ha visto la creazione dell’Associazione dei produttori di gofio Canarie, che ha ottenuto una denominazione specifica di origine «Gofio Canario» per questo cibo, oggi molto popolare.
Le papas arrugadas
Le papas arrugadas sono cotte le patate senza essere sbucciate, con un sacco di sale, in modo da mantenere tutti i sapori delle varietà dell’isola di gustare difficilmente paragonabili con quelli di altre latitudini. Le loro dimensioni, struttura e colore sono molteplici, anche se il più popolare appartengono alla varietà chiamata bonita, e soprattutto, patate nere, piccolo, con la pelle molto scura e polpa gialla, come cremosa e saporita.
Pesce
Il pesce è di solito preparato solo in court bouillon o come si dice qui sancochado, vale a dire, condite con olio, aceto e pepe poco, o accompagnati da salsa Canarie o mojo. Il mojo è una salsa preparata in modi diversi, il che è sempre presente sulle buone tavole delle isole. Può essere verde, a base di coriandolo o rosso, chiamato anche mojo picón. Il pesce per eccellenza più apprezzato dai Canarini è il labre, il pesce pappagallo vieja, (Sparisoma cretense) alla carne bianca e delicata, bensì di altri sono raccomandati come il pagro comune (bocinegro) ( Pagrus pagrus), il dentato comune (Dentex dentex), il saupe (Sarpa salpa). I tonni abbondano nelle acque dell’arcipelago. Molto gustoso, sono serviti fritti, alla griglia o marinato: sgombri, sardine e sugarelli soprattutto (chicharro) (Trachurus trachurus), che è anche il soprannome dato alla capitale dell’isola e, per estensione, a tutti l’isola di Tenerife. Essi sono chiamati gli isolani Chicharreros. Se vi è un pesce che deve il gusto è la murena, fritti e croccanti, il piatto preferito di imperatori romani stranamente dimenticato dai grandi buongustai contemporanei. Nelle zone più umide e più fresco dell’isola, è molto piacevole per gustare una casseruola di pesce - cernia o ricciola (cherne) (Seriola dumerili) di solito - accompagnato da un escaldón de gofio: una poltiglia di farina di mais frantumato ed arrostito mescolata al brodo di cottura.
Carne
Per quanto riguarda i piatti di carne, dobbiamo citare la carne de fiesta, la festa della carne, questi piccoli pezzi di spezzatino di maiale. Il nome di questo piatto è che è tradizionalmente preparata durante le feste popolari e viene servita nei chioschi e bar ai balli e altre feste. Il ragazzo, preparato in modi diversi, è servita, come la maggior parte dei pesci con papas arrugadas.
Formaggi
I mojos, e formaggi freschi a base di latte di capra, spesso serviti come antipasti a un buon pasto. Il formaggio delle Canarie recuperare gradualmente oggi il loro antico prestigio e ha ottenuto importanti premi a recenti mostre internazionali dei prodotti lattiero-caseari. In passato e fino a circa 1950, quando c’era ancora una grande mandria di vacche da latte, formaggi Tenerife potrebbe essere fatto con latte di mucca, mescolato con latte di capra e di pecora. Oggi è predomina formaggio di capra, realizzati esclusivamente con latte di capra o latte di capra e di pecora li rende cremoso perché più grasso. Inoltre a volte trovano il latte vaccino. Anche se sono a volte raffinate o anche affumicato, la maggior parte dei formaggi di Tenerife sono gusto formaggio fresco buono e molto morbido al palato, che dà loro una propria personalità, ben diversa da quella di qualche formaggio di capra europea.
I mieli di Tenerife
Il clima e il terreno di Tenerife danno flora caratteristiche assolutamente uniche. combinazioni floreali come ci sono per questi motivi, insieme con l’esistenza di tanti botanica endemica spiegano la diversità e l’originalità che hanno mieli Tenerife. Mieli di Tenerife sono ottenuti in quasi 10.000 di tipo orticaria mobilistic sparsi in tutto il territorio dell’isola. 500 apicoltori spendono tali artigiani, tutta la loro attenzione e la loro volontà di questi apiari piccole dimensioni. L’ape nativa di Tenerife è l’ape nera. È questo che produce circa 150.000 chili di miele in media all’anno, il 50% di tutto il miele ottenuto le Canarie. Il trasferimento degli alveari, alla ricerca delle fioriture più appropriate in qualsiasi momento, fornisce mieli molto speciali, che offrono una vasta gamma di sapori e coloranti piuttosto insoliti in altre zone di produzione, che vanno dalla toni chiari e sapori meno intensi scopa miele e vipera per il colore scuro e forte sapore di miele banana e avocado, attraverso l’intera gamma di ambra e riflessi dorati.

Mieli multi-Fiori in Tenerife, si possono trovare ottimi mieli millefiori o «mille fiori», le cui caratteristiche sono piuttosto sorprendente, perché le possibilità di combinazioni floreali sono molti, senza che vi sia un una specie botaniche definite predominano. I mieli di Tenerife sono classificati in base alla quota in cui sono prodotti in picchi miele, montagne e la costa.

Miele vertici: questi prodotti ad un’altitudine superiore a 1.200 metri, principalmente in Las Cañadas del Teide, sulla base di piante come la ginestra, la vipera e stelle alpine Canarie folte. Degna di nota di questi è probabilmente il miele scopa Teide, che si sviluppa su 1500 metri.

Miele delle montagne : questi mieli sono prodotti in apiari installate tra i 450 ei 1200 metri. Tra questi figurano, in particolare, miele millefiori dalle montagne, e anche mieli monofloreali di castagno, erica o vipera. Il loro gusto è più intenso quando è erica, finocchio o castagno predomina, mentre se la pianta predominante è l’origano, eucalipto o Scotch ginestra, il sapore è leggermente dolce e aromatico.

Mieli dalla costa: si trova ad un’altitudine di 450 metri al di sotto che si sviluppano mieli dalla costa. Essi combinano fiori d’arancio, soda, balo, avocado, banana e altre specie. Uno dei più notevoli di questi mieli è che avocado base e banana. Mieli fiore singolo sull’isola produce anche miele di fiori singoli piuttosto speciale. Hanno, alla loro base, il nettare di un singolo impianto o un numero molto limitato di specie.

Miele di ginestra del Teide: si è sviluppato durante la primavera - estate, ad un’altitudine di oltre 1500 metri, nel Parco Nazionale del Teide. Questo è il miele la cui produzione è la più antica e tradizionale di tutto il settore, a Tenerife. E ’leggero colore ambrato e il suo sapore delicato lo rende particolarmente adatto per accompagnare il tè oa colazione.

Miele di viperina : miele è ottenuto sulla base di varie specie di vipera esistenti sull’isola, sostanzialmente sulle altezze Arafo e Arico. Ha un tono molto chiaro e un aroma dolce e floreale, il che rende l’accompagnamento perfetto per il cibo che non è desiderato per ritrarre il gusto.

Avocado miele e banana: Questo è un miele di primavera, prodotto nelle pianure dell’isola. E ’molto scuro, quasi nero, e ha un caratteristico e profumo intenso, che ricorda di caramelle e frutta matura. A causa del suo colore e aroma così intenso, è stato tradizionalmente usato per impastare insieme con gofio (farina tostata) e frutta secca, per sviluppare le «pellas» così squisiti.

Miele di castagno: questo miele è un estate - autunno, il momento in cui la fioritura alberi di castagno che si distinguono sulle alture del lato nord dell’isola e quelli di Arafo e Candelaria. Questo miele è un colore ambrato molto scuro, ed è caratterizzata da aroma intenso e persistente. Si accompagna con dolci, gofio impastata, ed è anche un condimento ideale per molti piatti di carne o pollame.

Miele di brughiera : si sviluppa in aree in cui erica macchia è accompagnato da timo, origano e agrifoglio nelle Canarie, dove inizia la corona foresta. Questo miele è prodotto in quantità molto piccole. E ’di colore ambrato e ha un aroma di media intensità, e astringenza intenso.

Vini di Tenerife
La più grande delle isole Canarie è anche la tradizione del vino, la zona di produzione e la varietà dei vini più importanti dell’arcipelago. Ci sono molte regioni del vino e occupano l’isola quasi completamente. Oggi, cinque dei dieci denominazioni d’origine dei Canarie sono a Tenerife.

Abona: questa denominazione d’origine, approvata nel 1996, comprende le imprese vinicole dei municipi d’Adeje, Arona, San Miguel de Abona, Granadilla de Abona, Arico, Fasnia e Vilaflor, dove si trova lo Teide e la vigna più sù dell’Europa, a oltre 1600 metri d’altitudine. La produzione è ridotta, ma molto buona. Le varietà utilizzate sono listan blanca e listan negra.

Tacoronte: la regione del vino con la più grande produzione e la più antica delle isole Canarie. La denominazione di origine Tacoronte-Acentejo comprende nove comuni: La Laguna, Tegueste, Tacoronte, El Sauzal, La Matanza de Acentejo, La Victoria de Acentejo, Santa Ursula, El Rosario e Santa Cruz de Tenerife. Per sviluppare questi vini sono usati: listan negro, negramoll, le varietà bianche gual, malvasia, listan blanco e marmajuelo.

Guimar: la regione Valle de Guimar, comprende i comuni d’Arafo, Candelaria e Guimar, e produce vini che si caratterizzano per il loro elevato contrasto e temperatura. Le varietà più usate sono listan blanca e listan negro.

Orotava: la valle di La Orotava inizia sotto il Teide e si estende fino alla costa. Questa designazione comprende i comuni di La Orotava, Los Realejos e Puerto de la Cruz, circa 1000 ettari di vigneti e oltre 20 aziende vinicole.

Ycoden-Daute-Isora: più di 2000 ettari, la maggior parte con listan blanca e listan negro. Comprende i comuni di San Juan de la Rambla, Guía de Isora, La Guancha, Icod de los Vinos, Garachico, Los Silos, Buenavista del Norte, El Tanque e Santiago del Teide.

Informazioni praticheInformazioni pratiche

Informazioni utiliInformazioni utili
La regione meridionale dell’isola, vicino all’aeroporto internazionale Reina Sofia, comprende le stazioni più importanti. Playa de Los Christianos e Playa de las Américas soli rappresentano il 65% della struttura potenzialità dell’isola.
Ufficio di turismoL’Ufficio del TurismoDifferenza di tempoDifferenza di tempoFormalitàFormalità
Plaza de España, s / n - 38003 Santa Cruz de Tenerife (Tenerife)

Telefono: 00 34 922 239 811; 00 34 922 239 592; Fax: 00 34 922 239 812

Vedere pagina Informazioni turistiche sul Canarie.Vedere pagina Informazioni turistiche sul Canarie.
MonetaMonetaElettricitàElettricitàTelefonoTelefono
Vedere pagina Informazioni turistiche sul Canarie.Vedere pagina Informazioni turistiche sul Canarie.Vedere pagina Informazioni turistiche sul Canarie.
AmministrazioneInformazioni amministrative
L'isola di Tenerife nelle Isole Canarie. Municipi. Clicca per ingrandire l'immagine.L’isola di Tenerife è divisa in 31 comuni:

Adeje, Arafo, Arico, Arona, Buenavista del Norte, Candelaria, Fasnia, Garachico, Granadilla de Abona, La Guancha, Guía de Isora, Güímar, Icod de los Vinos, La Matanza de Acentejo, La Orotava, Puerto de la Cruz, Los Realejos, El Rosario, San Cristóbal de La Laguna, San Juan de la Rambla, San Miguel de Abona, Santa Cruz de Tenerife (capitale), Santa Úrsula, Santiago del Teide, El Sauzal, Los Silos, Tacoronte, El Tanque, Tegueste, La Victoria de Acentejo, Vilaflor.

ClimaClima
Il clima di Tenerife è tropicale secondo la classificazione di Köppen, con una temperatura media annua di circa 22 °C, in inverno il termometro raramente scendono sotto 15 °C.

Grazie alla sua posizione, Tenerife ha un ottimo clima e la diversità orografica tra il sud e il nord dell’isola separata dal Teide e la catena creste. Il clima sta cambiando sull’isola ha tropicale e zone umide del nord, spazzata dagli alisei, e zone secche quasi deserto e soleggiato sud. Questo fatto gli dà una ricchezza di ecosistemi e flora e fauna.

Fenomeni particolare: Calima / wind / neve in inverno.

dati climaticigennaiofebbraiomarzoaprilemaggiogiugnoluglioagostosettembreottobrenovembredicembre
Ore di insolazione / Giorno5.96.67.17.78.89.810.69.88.56.95.95.5
Temperatura dell’aria [° C] (giorno)212223242526282928262422
Temperatura dell’acqua [° C]201919202021212223232120
giorni di pioggia555310011356
MeteorologiaMeteo e previsioni
Il tempo a Tenerife in questo momento
WeatherUnderground
Tenerife Nord (Aeroporto)

Tenerife Sud (Aeroporto)

Santa Cruz de Tenerife

Trasporti aereiTrasporti aerei
A Tenerife, ci sono due aeroporti: l’aeroporto di Tenerife del sud (codice IATA TFS) o Reina Sofía situato in Granadilla de Abona a 64 km di Santa Cruz; ed altro è l’aeroporto di Tenerife del nord (codice ITA TFN) o Los Rodeos situato a La Laguna, a 13 km di Santa Cruz.
AeroportoAeroporto Tenerife Nord
L'isola di Tenerife nelle Isole Canarie. Aeroporto Tenerife Nord. Clicca per ingrandire l'immagine.L'isola di Tenerife nelle Isole Canarie. Aeroporto, Los Rodeos. Clicca per ingrandire l'immagine.Incidente aereo: il più grave incidente della storia dell’aviazione civile globale si è verificato il TFN aeroporto - Los Rodeos 27 marzo 1977. Un incidente in fase di decollo di 2 Boeing 747 delle aziende olandesi di KLM e degli Stati Uniti Pan Am, in parte a causa della nebbia, ha causato 583 morti.

L’aeroporto a nord, ancora in servizio, ha ridotto l’attività in una clientela prevalentemente spagnola.

AeroportoAeroporto di Tenerife Sud
L’incidente di Tenerife è conosciuta come il nome disastro di Tenerife, e ha portato alla costruzione dell’aeroporto TFS Reina Sofia nel sud dell’isola, con un clima molto secco e piacevole tutto l’anno. L’inaugurazione di questo aeroporto grande capacità nel 1978 e TF-1 autostrada ha contribuito allo sviluppo del turismo del Sud.
TraghettoTraghetti
PullmanTrasporti stradali
Sito web della compagnia di autobus: www.titsa.com
Carta. Clicca per ingrandire l'immagine.

Altri argomentiAltri argomenti

Filiazione dell’argomento
Canarie > Tenerife
Argomenti più dettagliate
Carta interattiva dell'isola di Tenerife
L'isola di Tenerife - Carta delle linee di bus (PDF)
La costa settentrionale di Tenerife
La costa orientale di Tenerife
La costa meridionale di Tenerife
La costa occidentale di Tenerife
L'interno dell'isola di Tenerife
La flora e la fauna dell'isola di Tenerife
L'isola di Tenerife - Opuscolo dell'UT (PDF)
Argomenti vicini
Informazioni turistiche sulle Canarie
La geografia delle isole Canarie
La storia delle isole Canarie
L'isola di El Hierro nelle isole Canarie
L'isola di La Palma nelle isole Canarie
L'isola di La Gomera nelle isole Canarie
L'isola di Tenerife nelle isole Canarie
L'isola di Gran Canaria nelle isole Canarie
L'isola di Fuerteventura nelle isole Canarie
L'isola di Lanzarote nelle isole Canarie
La flora e la fauna delle isole Canarie
L'arcipelago delle isole Canarie - Opuscolo dell'UT
Argomenti più ampi
Accoglienza
Sommario
Macchine di ricerca sul sito
L'arcipelago delle isole Canarie

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.