AlbanieAllemagneAngleterreArméniePays basqueBiélorussieBulgarieCatalogneCroatieDanemarkEspagneEstonieFinlandeFranceGalicePays de GallesGéorgieGrèceHongrieIrlandeIslandeItalieEmpire romainLettonieLithuanieMacédoineMalteNorvègePays-BasPolognePortugalRoumanieRussieSerbieSlovaquieSlovénieSuèdeTchéquieUkraïne
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

La città di Yaiza a Lanzarote

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Fuerteventura] [Gran Canaria] [La Gomera] [La Palma] [Lanzarote] [Teneriffa] [El Hierro] [Pagina d’inizio] [Canarie] [Via Gallica]
Rubriche[Fotografie] [Presentazione] [Posizione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
La città di Yaiza a Lanzarote. Stemma della città (autore Sancho Panza XXI). Clicca per ingrandire l'immagine.Yaiza è una tipica cittadina delle Canarie, si trova nel sud dell’isola di Lanzarote; la città ha ottenuto più volte la distinzione di «Borghi più belli di Lanzarote».

Yaiza è la capitale di un comune che comprende l’importante località di Playa Blanca - molto più popolata rispetto alla capitale, e la più piccola località di Puerto Calero. Le altre località del comune hanno un carattere più agricolo o viticolo come: Uga, Femés, Las Breñas o La Geria. Alcune località sono la pesca villaggi come El Golfo o Playa Quemada. La città ha una popolazione totale di poco più di 15.000 abitanti. Gran parte di questa popolazione, circa il 30% è di origine straniera, che lavorano nel settore del turismo o in pensione.

Il comune di Yaiza trae vantaggio da molte ed importanti attrazioni turistiche come una parte del Parco Nazionale di Timanfaya, la Laguna Verde a El Golfo, le scogliere di Los Hervideros, la vigna di La Geria, i piccoli porti di Playa Blanca e di Puerto Calero, e le spiagge di Papagayo. Yaiza beneficia anche il traffico dal collegamento marittimo che collega Corralejo, sulla isola di Fuerteventura, in Playa Blanca. L’economia di Yaiza basata principalmente sul turismo e l’agricoltura.

EtimologiaEtimologia e toponomastica
Il nome della località di Yaiza deriva dal nome di una principessa aborigeni guanche, il Princesa Yaiza; le isole Canarie, il nome di Yaiza è spesso dato come primo nome per i bambini di sesso femminile.

PosizionePosizione

La città di Yaiza si trova a sud dell’isola di Lanzarote, situato ai piedi del Montañas del Fuego.

La città di Yaiza a Lanzarote. Posizione del municipio (autore Jerbez). Clicca per ingrandire l'immagine.Il comune di Yaiza confina con il comune di Tinajo a nord e la città di Tías, nord-est. A est, sud e ovest, il territorio di Yaiza confina con l’Oceano Atlantico.

La città di Yaiza a Lanzarote. Monte Hacha Grande. Clicca per ingrandire l'immagine.Il comune di Yaiza si divide con il comune di Tinajo il Parco Nazionale di Timanfaya ed il Parco Naturale di Los Volcanes. Il territorio del comune di Yaiza comprende anche le montagne del Monumento Naturale di Los Ajaches e il sale di Janubio.

Yaiza è accessibile dalla capitale, Arrecife, e dall’aeroporto dell’isola, con la strada LZ-2, che salva i centri passando la città, e che continua fino a Playa Blanca dove si possono prendere trasbordatore per l’isola di Fuerteventura. Venendo da Arrecife dalla strada LZ-2, si passa attraverso il villaggio di Uga, nota per il suo salmone affumicato. LZ-30 strada turistica collega Yaiza a Teguise, nel nord dell’isola; strada LZ-30 attraverso il paesaggio protetto di La Geria e dei suoi vigneti.

VisiteVisite

VillaggioIl villaggio di Yaiza
A differenza di molti altri villaggi della regione, Yaiza non è stato distrutto dalle eruzioni vulcaniche catastrofici degli anni 1730-1736, ma è stata fortemente influenzata. La chiesa parrocchiale di Madonna dei Rimedi, costruita nel XVII secolo, è sopravvissuto ed è il parroco che ha mantenuto una cronaca dettagliata delle eruzioni del Montañas del Fuego.

La città di Yaiza a Lanzarote. Tipica casa (autore Lmbuga). Clicca per ingrandire l'immagine.La cittadina ha recuperato e prosperato nel XIX secolo; alcune case, facciate ombreggiate, costruiti da ricchi mercanti attestano a questa antica ricchezza. Questa ricchezza si prolunga oggi grazie al canestro finanziario delle tasse versate dagli hotel ed i ristoranti delle località turistiche del comune, in particolare alberghi di lusso a Playa Blanca.

La città di Yaiza a Lanzarote. Tipica casa (autore Lmbuga). Clicca per ingrandire l'immagine.Questa prosperità è visto nel numero di impianti, edifici pubblici, strade ordinate, i parchi ombreggiati e coperta di palme pozzolana rossa. Molte case hanno lo stile architettonico tradizionale voluto - per l’intera isola di Lanzarote - dall’artista e ambientalista César Manrique: piccole case di forma cubica con pareti bianche e persiane verdi dipinte, fiori di ibisco, bouganville e gerani … César Manrique in realtà hanno avuto un ruolo nel complesso residenziale di Yaiza.

La città di Yaiza a Lanzarote. La donna con la brocca e la Casa della Cultura, Piazza dei Rimedi. Clicca per ingrandire l'immagine.Questi sforzi hanno guadagnato la città di Yaiza stata premiata più volte per la sua pulizia e per la sua bellezza. Tuttavia questa pulizia non può nascondere che i politici del comune di Yaiza sono stati condannati per corruzione negli sviluppi immobiliari in Playa Blanca.

Su un sito della fiera situato accanto al municipio, il municipio di Yaiza organizza ogni anno, a Natale, un grande «Belén», una rappresentazione della Natività di Betlemme, ma che comprende anche rappresentazioni miniaturizzate di diversi luoghi emblematici dell’isola di Lanzarote, come miniature di Playa Blanca, d’Arrecife, e della Montaña de Timanfaya. delizioso dettaglio: i bambini ei visitatori sono incoraggiati a cercare la figura di un giovane uomo defecare, perché è considerato un portafortuna da scoprire.

ChiesaLa chiesa della Madonna dei Rimedi (Iglesia de Nuestra Señora de los Remedios)
La città di Yaiza a Lanzarote. La Chiesa della Madonna dei Rimedi. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La città di Yaiza a Lanzarote. Navata della Chiesa di Nostra Signora. Clicca per ingrandire l'immagine.Bernardo de Vicuña y Zuazo, vescovo della diocesi di Las Palmas 1691-1705, ha autorizzato la costruzione di una cappella in Yaiza fornito «venticinque Messe si dice ogni anno». La Ermita de Nuestra Señora de los Remedios è stato costruito nel 1699. Può essere che uno dei due navate della corrente Iglesia Nuestra Señora de los Remedios corrispondono a questa prima cappella.

Rimedi Chiesa della Madonna è stato costruito nel 1728. L’edificio ha una piuttosto semplice facciata, imbiancate a calce, sormontata sul lato destro, un campanile con due campane. L’edificio ha un portale sul davanti e un cancello laterale; entrambe le porte sono fatte di rossastro roccia vulcanica e sormontato da un arco a tutto sesto. Le porte sono in legno scuro.

La città di Yaiza a Lanzarote. Coro della chiesa della Madonna dei Rimedi. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Yaiza a Lanzarote. Soffitto della chiesa Madonna dei Rimedi. Clicca per ingrandire l'immagine.All’interno, la chiesa è costituita da due navate disuguali, due cappelle laterali e due annessi su entrambi i lati dell’altare utilizzato come sacrestia. Ai piedi della navata sono la fonte battesimale. Le navate laterali sono coperte con soffitto in legno di stile mozarabico; il coro è coperto da un soffitto barocco dipinto con motivi popolari.

La città di Yaiza a Lanzarote. Pala d'altare della Chiesa di Nostra Signora (autore Lmbuga). Clicca per ingrandire l'immagine.La chiesa Nuestra Señora de los Remedios detiene pregevoli opere d’arte: un bellissimo altare in legno policromo blu, bianco e oro, e le tabelle del XVIII secolo, tra cui la pittura di Nuestra Señora del Rosario 1785.

La chiesa di Nostra Signora è stato costruita nel 1728, appena due anni prima che le eruzioni vulcaniche di Montañas del Fuego. 9 maggio 1731, un vulcano eruttò vicino Yaiza - probabilmente il Pico Partido; ma i flussi vulcanici fermato il 12 di questo mese, senza seppellire la chiesa; si dice che si può vedere sulle pietre esterne dell’edificio, il livello raggiunto dalla marea di scorie. Questo evento è chiamato il «miracolo della Vergine». Il sacerdote Don Andrés Lorenzo Curbelo ha fatto la narrazione.

La città di Yaiza a Lanzarote. Coro della chiesa della Madonna dei Rimedi. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La città di Yaiza a Lanzarote. Coro della chiesa della Madonna dei Rimedi. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La città di Yaiza a Lanzarote. Altare della Chiesa della Madonna dei Rimedi. Clicca per ingrandire l'immagine.
Il 17 settembre 1737 la chiesa di Nostra Signora diventò la chiesa parrocchiale di una nuova parrocchia indipendente da quella di Teguise; questa parrocchia comprendeva i villaggi Yaiza, Femés, Uga, Chupadero, Mazo e Casillas.

Nuestra Señora de los Remedios si celebra l’8 settembre; l’effigie della Vergine viene portata in processione per la città.

La chiesa della Madonna dei Rimedi si trova sulla piazza principale, la Plaza de los Remedios; è aperto dalle 9 ore alle 19 ore.

Centro culturaleLa Casa della Cultura (Casa de la Cultura)
La Casa de la Cultura de Yaiza è ospitato nella ex residenza del politico canario Benito Pérez Armas (1871-1937), che è nato lì. Si tratta di un edificio di architettura delle Canarie stile andaluso del XIX secolo, con un bel patio.

L’edificio è stato restaurato nel 1990 per ospitare una galleria d’arte, una biblioteca e sale riunioni per la popolazione. È possibile vedere mostre temporanee di arte e fotografia.

La Casa della Cultura si trova sul lato opposto della Plaza de los Remedios rispetto a la chiesa di Nostra Signora. E ’aperto lunedì a venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 19. L’ingresso è gratuito.

ArtigianatoIl centro artigianale della vecchia scuola Yaiza (Antigua Escuela de Yaiza)
La città di Yaiza a Lanzarote. Il Centro per l'Artigianato Antigua Escuela (autore Lmbuga). Clicca per ingrandire l'immagine.La vecchia scuola di Yaiza riaperto nel 2010, ma nessuna scuola siederà più sui banchi di scuola; l’edificio è stato trasformato in un centro artigianale che contemporaneamente caffè cantina. negozi caratteristici si può visitare artigianato e gioielli; dopo di che si può godere nel cortile, un bicchiere di vino con formaggio di capra.

Indirizzo: Calle La Cuesta 1.

Telefono: 00 34 620 509 188

Sito sulla «Tela»: antigua-escuela-de-yaiza.com

LagunaLa Laguna Verde (Laguna Verde)
Vai alla Laguna Verde a El Golfo.
La città di Yaiza a Lanzarote. Dyke della Laguna Verde a El Golfo. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La città di Yaiza a Lanzarote. Laguna Verde a El Golfo. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La città di Yaiza a Lanzarote. Laguna Verde a El Golfo. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).
SalinaLe saline Janubio (Las Salinas de Janubio)
Vai alle saline di Janubio.
La città di Yaiza a Lanzarote. Le saline di Janubio. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La città di Yaiza a Lanzarote. Le saline di Janubio. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La città di Yaiza a Lanzarote. Le saline di Janubio. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).
ScoglieraLe scogliere di Los Hervideros
Vai alle scogliere di Los Hervideros.
La città di Yaiza a Lanzarote. Le scogliere di Los Hervideros. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La città di Yaiza a Lanzarote. Le scogliere di Los Hervideros. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La città di Yaiza a Lanzarote. Le scogliere di Los Hervideros. Clicca per ingrandire l'immagine.
La città di Yaiza a Lanzarote. Le scogliere di Los Hervideros. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Yaiza a Lanzarote. Le scogliere di Los Hervideros. Clicca per ingrandire l'immagine.
Parco nazionaleIl Parco Nazionale Timanfaya (Parque Nacional de Timanfaya)
Vai al Parco Nazionale di Timanfaya.
La città di Yaiza a Lanzarote. cespugli combustione spontanea Timanfaya. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Yaiza a Lanzarote. Geyser artificiale in Timanfaya. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Yaiza a Lanzarote. Le Montañas del Fuego. Clicca per ingrandire l'immagine.
Parco naturaleIl Parco Naturale dei Vulcani (Parque Natural de Los Volcanes)
Vai al Parco dei Vulcani.
ViticolturaI vigneti di La Geria
La città di Yaiza a Lanzarote. Vigneti di La Geria. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La città di Yaiza a Lanzarote. Viti a Uga. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La regione vinicola di La Geria copre i comuni di Yaiza e Tías. I villaggi di Uga e La Geria sono i primi villaggi del vino attraverso il quale la Strada del Vino, LZ-30, ad est di Yaiza.

Vai ai vigneti di La Geria.

La città di Yaiza a Lanzarote. La Bodega El Tablero a Uga. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La città di Yaiza a Lanzarote. La Bodega La Geria. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Yaiza a Lanzarote. La cantina Rubicón a La Geria. Clicca per ingrandire l'immagine.
RovineCastillo de Las Coloradas
Nel sud del comune di Yaiza è la zona conosciuta come il semplice nome d’El Rubicón, dove si stabilì il primo insediamento europeo nelle isole Canarie, fondata nel 1402 da Normanno Jean de Béthencourt.

Le vestigia del castello di Las Coloradas, una piccola fortezza costruita nel 1404 da Béthencourt, sono situate all’est di Playa Blanca, vicino alla Punta del Papagayo; da questo luogo cominciò la conquista di Lancerotte (Lanzarote), di Fortaventure (Fuerteventura), quindi di tutto l’arcipelago delle Canarie.

Vai a Castillo de Las Coloradas.

MarinaLa marina Rubicón a Playa BlancaMarinaLa marina di Puerto Calero
Vai alla Marina Rubicón.Yaiza è l’unica città in Lanzarote ad avere due porti turistici.Vai alla marina di Puerto Calero.
La città di Yaiza a Lanzarote. La marina di Playa Blanca. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Yaiza a Lanzarote. La marina di Puerto Calero. Clicca per ingrandire l'immagine.

Informazioni praticheInformazioni pratiche

Informazioni utiliInformazioni utili
PullmanTrasporti stradali
La linea n° 60 collega Arrecife a Playa Blanca, passando per Yaiza, lunedì a venerdì, ogni ora dalle 5 ore del mattino alle 21 ore 45 (durata 60 min); di Playa Blanca a Arrecife dalle 6 ore 55 alle 21 ore 35.

Le linee n° 161 e n° 261 collegano l’aeroporto a Playa Blanca (con Puerto del Carmen, Puerto Calero e Yaiza), ogni mezz’ora, dalle 6 ore alle 22 ore 30 (durata 60 minuti).

Programma dettagliato delle linee di autobus: www.arrecifebus.com

Ufficio di turismoL’Ufficio del Turismo
L’Ufficio del Turismo Yaiza si trova a Playa Blanca:

Indirizzo: Calle Varedero, 4

Telefono: 00 34 928 519 018 / 00 34 928 519 238

Orario estivo: dalle 8 alle 13 ore 30; Orario invernale: dalle 8 alle 14 ore 30

AlbergoAlberghi
Hotel Rurale La Casona de Yaiza
La Casona de Yaiza è un fascino albergo-ristorante rurale situato in un XIX secolo restaurata in stile rinascimentale. L’hotel dispone di otto ampie camere arredate con gusto.

Il ristorante offre una cucina raffinata, inclusi pesci.

Indirizzo: Calle El Rincón, 11

Telefono: 00 34 928 836 262

Sito sulla «Tela»: www.casonadeyaiza.com

La città di Yaiza a Lanzarote. Albergo Casona de Yaiza. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Yaiza a Lanzarote. Albergo Casona de Yaiza. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Yaiza a Lanzarote. Albergo Casona de Yaiza. Clicca per ingrandire l'immagine.
Albergo Finca de las Salinas
L’hotel rurale Finca de las Salinas è un incantevole hotel situato in una residenza di campagna del XVIII secolo, un’architettura originale e colori rosso. Situato in un ambiente splendido, in prossimità delle principali zone turistiche, l’hotel vanta una magnifica vista sul Parco Nazionale di Timanfaya. L’hotel dispone di 19 confortevoli camere con terrazza privata.

Indirizzo: Calle La Cuesta, 17 - Sulla strada principale poco prima di entrare Yaiza da nord.

Telefono: 00 34 928 830 325 / 326

Sito sulla «Tela»: www.stratvshotel.com

L’hotel è stato acquistato dalla società Stratvshotel che ha intrapreso lavori di ristrutturazione senza permesso. Il lavoro è stato interrotto nel 2014 da parte delle autorità pubbliche e l’hotel è chiuso.

Albergo La Casa de Hilario
Hotel, ospitato in un antico finca del XVII secolo, che apparteneva ad un personaggio famoso da Lanzarote, Hilario. L’hotel dispone di sette camere decorate in stile cinese un po ’eccentrico e un po’ obsolete. Dalla piccola piscina si gode una splendida vista del Montañas del Fuego.

Indirizzo: Calle General García Escámez , 19

Telefono: 00 34 928 836 262

Sito sulla «Tela»: www.casadehilario.com

Altri argomentiAltri argomenti

Filiazione dell’argomento
Canarie > Lanzarote > Costa meridionale > Yaiza
Argomenti più dettagliate
Il villaggio d'Uga a Lanzarote
Il villaggio di La Geria e la Strada del Vino a Lanzarote
Il villaggio di Femés a Lanzarote
Il villaggio di Puerto Calero a Lanzarote
Il villaggio di Playa Quemada a Lanzarote
Il villaggio di Playa Blanca a Lanzarote
La città di Yaiza a Lanzarote - Le saline di Janubio
Il villaggio d'El Golfo e la Laguna Verde a Lanzarote
Argomenti vicini
La città di Tías a Lanzarote
La città di Yaiza a Lanzarote
Argomenti più ampi
Accoglienza
Carta interattiva dell'isola di Lanzarote
La costa settentrionale di Lanzarote
La costa orientale di Lanzarote
La costa meridionale di Lanzarote
La costa occidentale di Lanzarote
L'interno dell'isola di Lanzarote
La flora e la fauna dell'isola di Lanzarote
L'isola di Lanzarote - Opuscolo dell'UT

[Argomento precedente] [Argomento ascendente]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.