AlbaniaGermaniaInghilterraArmeniaPaese bascoBielorussiaBulgariaCatalognaCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaFinlandiaFranciaGaliziaGallesGeorgiaGreciaUngheriaIrlandaIslandaItaliaImpero romanoLettoniaLituaniaMacedoniaMaltaNorvegiaPaesi BassiPoloniaPortogalloRomaniaRussiaSerbiaSlovacchiaSloveniaSveziaCechiaUcraina
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

La città di Manacor a Maiorca

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Minorca] [Maiorca] [Ibiza] [Formentera] [Cabrera] [Pagina d'inizio] [Baleari] [Via Gallica]
Rubriche[Foto] [Presentazione] [Situazione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
Manacor è un importante centro industriale e artigianale della isola di Maiorca, nella contea del Llevant, di cui è la capitale. La sua popolazione di oltre 25.000 abitanti, Manacor è la seconda città dell'isola, dopo la capitale Palma de Mallorca.
Manacor è la capitale di un comune che comprende, oltre alla città di Manacor, le località costiere di S'Illot - Cala Morlanda, Porto Cristo, Cala Anguila, Cala Mendia, Cales de Mallorca e Cala Murada ; il comune ha una popolazione di oltre 40.000 abitanti, diventando così il terzo comune più popoloso di Maiorca dopo le città di Palma e Calvia (piccola città, ma la cui costa è stata urbanizzata dallo sviluppo del turismo).
EtimologiaEtimologia e toponomastica
La città di Manacor a Maiorca - Lo scudo della città di Manacor. Clicca per ingrandire l'immagine.Sotto l'impero romano, Manacor era l'antica Cunicium.

Sotto l'occupazione moresca, Manacor era la capitale del Juz di Manqur, un toponimo di origine berbera, da cui il nome attuale di Manacor (precedentemente Mancor) proviene.

Le armi della città hanno una mano che regge un cuore, un gioco di parole sulla parola ManacorMan a Cor„ (cuore a mano).

Gli abitanti di Manacor sono chiamati Manacorí per gli uomini e Manacorina per le donne.

SituazioneSituazione

La città di Manacor a Maiorca - Situazione del comune (autore Joan M. Borras). Clicca per ingrandire l'immagine.
Manacor si trova nella parte orientale dell'isola di Maiorca, nella contea del Levante (Comarca de Llevant).

Tuttavia, la parte occidentale della città, con la città di Manacor è situata geograficamente nella pianura di Maiorca (Pla de Mallorca) ; Questo partito ha una topografia sottomesso. Il nord e lo est si estendono nella parte centrale della catena montuosa della Serra de Llevant, con, in particolare, le Serres de Calicant (427 m) e presentano un rilievo di collina.

Infine, la costa, di nome Marina, è una piattaforma, lunga di circa 27 km e larga di 4 km, digradante verso il mare. Il suo suolo calcareo ha favorito la comparsa di diverse forme d'erosione carsica causate dalle precipitazioni, che conduce alla creazione di numerosi pozzi e grotte. Degna di nota sono le Grotte del Drago (Coves del Drach), e le Grotte degli Arpione (Coves dels Hams) nei pressi di Porto Cristo.

La città di Manacor è il secondo comune più grande dell'isola dopo quello di Llucmajor. Confina con i comuni di Sant Llorenç des Cardassar, al nord-est, di Felanitx, al sud, di Vilafranca de Bonany all'ovest ; di Petra al nord-ovest. Manacor è distante di 54 chilometri dalla capitale, Palma.

VisiteVisite

Manacor è una città moderna ed industriosa senza grande incanto ; tuttavia, una volta superato gli alti palazzi della periferia, si scopre un centro storico che cela alcuni monumenti storici che meritano una visita.
ChiesaLa Chiesa di Nostra Signora dei Dolori (Església de Nostra Senyora dels Dolors)
La città di Manacor a Maiorca - Il campanile della Chiesa di Nostra Signora (autore tedesco Meisnitzer). Clicca per ingrandire l'immagine in Panoramio (nuova unghia).La costruzione della chiesa parrocchiale di Nostra Signora dei Dolori è iniziata alla fine del XIX secolo, nel 1891. Fu costruita su iniziativa del sacerdote di Manacor, padre Rubí, per sostituire la precedente chiesa parrocchiale, costruita nel XIV al XVI secolo, ed è diventato troppo piccolo. La chiesa precedente era nella stessa posizione in cui la prima chiesa, Chiesa di Santa Maria (Església de Santa María), è stato costruito dal 1232, poco dopo la conquista dell'isola da Jaume I.. Questa prima chiesa sembra avere sostituito una moschea che data dell'occupazione mora (una lapide musulmana vi è stato scoperto ; questa lapide è esposta al Museo Diocesano di Palma).

La costruzione della nuova chiesa di Nostra Signora stata assegnata ad un ingegnere navale, José Barceló Runggaldier, che ha elaborato i piani e diretto i lavori. L'architetto Gaspar Bennàssar i Moner proseguito i lavori di Runggaldier e costruito la torre.

L'edificio è in stile neo-gotico ; alcune parti della chiesa precedente, sono stati conservati. La vecchia torre è stata sostituita da una nuova torre molto sottile, di 80 m d'altezza, superiore al campanile della Cattedrale di Palma ; la torre è collegata al abside della chiesa. Questo imponente torre è soprannominato “Torre Rubi„ (Torre Rubí), in omaggio al sacerdote Rubí che fece costruire la chiesa ; è l'edificio più alto di Manacor.

La chiesa di Nostra Signora ha una pianta a croce latina con un'unica navata e cinque cappelle laterali su ciascun lato, tra i contrafforti. Due cappelle, la Cappella di San Antonio e la Cappella di San Francesco, si trovano di ogni lato del chœur, all'altezza delle stalle ; facevano parte della vecchia chiesa e datano della fine del XVIII secolo. Altri cinque cappelle del transetto, due alle estremità dei rami, alla fine resta è una cappella dedicata al Santo Cristo di Manacor (Sant Crist de Manacor), con un policromo Cristo crocifisso, venerato dai parrocchiani ; all'estremità destra, una cappella dedicata alla Vergine dell'Immacolata (Verge de la Immaculada).

La Chiesa di Nostra Signora dei Dolori si trova nel centro storico di Manacor, Plaça Rector Rubí.

Orario : tutti i giorni, dalle ore 8:30 alle ore 12:45 he dalle 17 alle 19:30.

Prezzi d'ingresso : gratuito.

MonasteroMonastero domenicano San Vincenzo Ferrer (Convent Dominic de Sant Vicenç Ferrer / Convento dominicano de San Vicente Ferrer)
La città di Manacor a Maiorca - La chiesa di San Vincenzo Ferrer (autore Juanito). Clicca per ingrandire l'immagine in Panoramio (nuova unghia).Il predicatore domenicano Vicenç Ferrer (1350-1419) venne a predicare nel 1414 a Manacor. Fu canonizzato nel 1455, e nel 1576 un monastero dedicato a Sant Vicenç Ferrer è stata fondata nel Manacor dall'Ordine dei Predicatori Domenicani. La costruzione della chiesa del monastero iniziò nel 1597 ; fu consacrata nel 1617. La costruzione del monastero iniziò a metà del XVII secolo e continuò fino a una data non precisata nel XVIII secolo, probabilmente fino al 1744.

La chiesa di Sant Vicenç Ferrer è una tipica chiesa conventuale di Maiorca ; è in stile barocco, ma con la ritenuta e l'austerità caratteristiche dell'estetica domenicana. La bella facciata, abbastanza sobria, presenta una barriera superata di un arco in piena curva ; nel frontone, sopra l'architrave, si trova una statua del titolare santo della chiesa, San Vincenzo Ferrer. La facciata è fiancheggiata, sulla sinistra, di un campanile al tetto piramidale.

La città di Manacor a Maiorca - Il chiostro del Monastero di San Vincenzo Ferrer (autore Juanito). Clicca per ingrandire l'immagine in Panoramio (nuova unghia).L'interno è a navata unica con cappelle laterali a volta otto, sobrietà predomina anche, con l'eccezione della Cappella del Rosario. La Cappella del Rosario (Capella del Roser) si trova sul lato destro della navata ; si tratta di un bell'esempio di esuberante religiosa barocca con un sacco di ornamenti e gioielli d'oro. Contiene una pala di altare di stile churrigueresco. Un'altra caratteristica è l'organo, probabilmente costruita alla fine del XVII e all'inizio del XVIII secolo.

L'edificio del monastero comporta due piani attorno ad un chiostro rettangolare pieno d'incanto, risalente al XVII e XVIII secolo. Le gallerie del piano terra e del piano sono delimitate di colonne e di archi barocchi appiattiti.

Nel 1835, sotto il governo anticlericale del finanziere Mendizabal, il monastero fu confiscato, quindi funse da ufficio del telegrafo o di prigione. Oggi ospita funzionari comunali. Il monastero è stato completamente rinnovato nel 2005-2006.

Il monastero si trova sulla Piazza del Convento (Plaça del Convent), nel centro di Manacor.

Orari di visita : dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 14 e dalle 17 alle 20.

Prezzi d'ingresso : gratuito.

TorreLa torre del Palazzo Reale
Manacor fu la capitale dei re di Maiorca ; del palazzo reale, non esiste soltanto il maschio quadrato, la Torre del Homenatge, del XIII secolo. La torre, che ora si chiama Torre del Palau, un arredamento medievale caffetteriaripara un caffè alla decorazione medioevale, Plaça del Rector Rubí.
TorreLa Torre di Ses Puntes
La Torre delle Punte (Torre de Ses Puntes) è l'ultimo vestigio di una fattoria fortificata del XIII e XIV secolo.

Oggi ospita il Museo Archeologico di Manacor, che presenta in particolare mosaici romani e paléochrétiennes trovati nei dintorni della città, e degli oggetti smarriti nei talayots della regione.

TorreLa Torre degli Enagistes
La città di Manacor a Maiorca - La Torre di Enagistes (autore Olaf Tausch). Clicca per ingrandire l'immagine.La Torre degli Enagistes (Torre dels Enagistes) è una torre di difesa di un maniero fortificato del XIV secolo.

Oggi ospita il Museo di Storia di Manacor (Museu d'Història de Manacor). Il museo presenta monete, attrezzi di navigazione, terraglie ed il mosaico di Balèria, un mosaico tombale provenendo dalla basilica paléochrétienne di Son Peretó (V secolo). Al primo piano ci sono iscrizioni dal XV al XVIII secolo.

Il Museo Storico di Manacor si trova alla periferia della città, a 1,5 km sulla strada per Manacor a Cales de Mallorca.

Orario estivo (giugno-settembre) : lunedì al sabato, dalle ore 09:30 alle ore 14:30 e dalle 18 alle 20:30. Chiuso il martedì e la domenica.

Orario invernale (ottobre-maggio) : dal lunedì al sabato, dalle ore 10 alle ore 14 e dalle 17 alle 19:30. Domenica dalle 10:30 alle 13.

Prezzi d'ingresso : gratuito.

Telefono : 00 34 971 843 065

Sito sul web : museu.manacor.org

Sito preistoricoIl villaggio preistorico di S'Hospitalet Vell
Il villaggio preistorico di S'Hopitalet Vell si trova a 1 km dalla città di Manacor, sulla strada per Cales de Mallorca. Questo è uno dei principali resti preistorici dell'isola di Maiorca, estendendo il naviform periodo e periodo talaiotico.

La città di Manacor a Maiorca - Costruzione naviforme a S'Hospitalet Vell (autore Olaf Tausch). Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Manacor a Maiorca - Talayot di S'Hospitalet Vell (autore Olaf Tausch). Clicca per ingrandire l'immagine.Il periodo naviforme (1700-1200 / 1100 aC) è caratterizzato da edifici sotto forma di navata : costruzioni prolungate, da 11 a 16 m di lunghezza e da 7 a 9 m di larghezza, che fungevano da abitazioni. Il tetto era fatto di travi e di rami.

Il periodo talaiotico (1200/1100 to 123 aC) è caratterizzata dalla presenza di talayots, torri a due livelli che potrebbe essere utilizzato come torre di avvistamento e di una sala della comunità. Il Talaiot di S'Hopitalet Vell è quadrato ; si può vedere il palo che sosteneva il soffitto di pietra che separa i due piani. Attorno al talayot erano appoggiate abitazioni.

È anche possibile vedere un edificio rettangolare, costruito in pietre di grandi dimensioni, tra cui due case separate da un cortile ; questa costruzione data del III secolo aC, al tempo delle guerre puniche, quando i frombolieri Baleari sono stati arruolati negli eserciti cartaginesi.

Ingresso gratuito.

Visita gratuita con pannelli esplicativi in quattro lingue (non il francese…).

FabbricaLa fabbrica di perle
L'industria della perla artificiale si è sviluppata a Maiorca alla fine del XIX secolo, soprattutto a Manacor. Questa attività è ancora a Manacor, un'attività essenziale, molto esportazione ; la città conserva due produttori di fama internazionale : Perlas Majorica, creata nel 1902 dal tedesco Eduard Heusch, e Perlas Orquídea.

È possibile assistere ad una dimostrazione della fabbricazione, ad esempio delle perle Majorica. La visita della fabbrica è un po'superficiale ma dà una descrizione generale del processo di fabbricazione. Le perle sono fabbricate manualmente con gli stessi materiali e le stesse caratteristiche delle perle naturali prodotte dalle ostriche. Il nucleo della perla imitazione è un globulo di vetro su cui sono dipinte diversi strati di liquido appiccicoso, chiamati "essenza di perla", composte principalmente da scaglie di pesce. Gli elementi finiti - di un colore che va del giallo pallido al grigio metallizzato - sono delicatamente lucidati, quindi piegati in diversi tipi di gioielli. Le perle artificiali sono praticamente indistinguibili delle perle naturali, e durano più a lungo ; sono anche molto costose.

La città di Manacor a Maiorca - Negozio di perle artificiali Majorica (autore Alfaomega). Clicca per ingrandire l'immagine.Visita della fabbrica Majorica :

Indirizzo : Via Majorica, s / n

Il negozio d'esposizione e di vendita locale è situato sulla strada principale Ma-15, Palma di Artà, al chilometro 47. Al piano superiore è possibile vedere operai che lavorano su perline, ma la vera fabbrica si trova altrove e non è aperto ai visitatori.

Orario estivo (Marzo-Ottobre) : lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 18 (19 luglio a settembre) ; sabato e domenica, dalle 9 alle 13.

Orario invernale (da novembre a febbraio) : lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 17 ; sabato dalle ore 9 alle ore 13 ; chiuso domenica e festivi.

Prezzi d'ingresso : gratuito.

Telefono : 00 34 971 550 900

InformazioniInformazioni pratiche

Ufficio di turismoL'Ufficio di TurismoTrenoTrasportoMeteorologiaMeteo e previsioni
Indirizzo : Nel centro della città, Plaça Ramon Llul, s / n

Orari : lunedì, dalle ore 9 alle ore 14 ; martedì al venerdì, dalle 09:30 alle 13:30 ; chiuso il sabato, la domenica, il lunedì ei giorni festivi.

Telefono : 00 34 971 847 241

Sito web : turisme.manacor.org

Manacor è la capolinea della linea ferroviaria Palma - Inca - Manacor, inaugurato nel 1879. Fino al 1970 la linea continuò fino Artà, via Sant Llorenç des Cardassar.

Le linee d'autobus 411,412 e 416 permettono di raggiungere Palma. Linea 424 collega Manacor a Cales de Mallorca.

Orari su : www.tib.org

MercatoMercati
Il Mercato di Manacor svolge ogni lunedì mattina sulla Plaça de la Constitució. È quasi così importante come quello di Inca.

Il mercato dei prodotti artigianali ha luogo sabato sulla Plaça Sa Bassa.

HotelHotel La Reserva Rotana
La Reserva Rotana è un hotel d'incanto installato in una vecchia finca del XVII secolo. L'hotel dispone di 22 camere - ciascuna con la sua decorazione di antichità -, di un ristorante raffinato, di una grande piscina, di un spa e del suo percorso di golf di 9 fori. Tutto in una grande area con una splendida vista sulla campagna.

La Reserva Rotana si trova a 4 km al nord di Manacor, Cami de s'Avall s / n.

Telefono : 00 34 971 845 685

Sito web : www.reservarotana.com

Altri temiAltri temi

Filiazione dell'argomento
Isole Baleari > Maiorca > Contea del Llevant > Manacor
Argomenti più dettagliate
Il villaggio di Porto Cristo a Maiorca
Argomenti vicini
La città di Artà a Maiorca
Il parco naturale della penisola del Llevant a Maiorca
La città di Capdepera a Maiorca
La città di Son Servera a Maiorca
La città di Sant Llorenç des Cardassar a Maiorca
La città di Manacor a Maiorca
Argomenti più ampi
Inizio
Mappa interattiva dell'isola di Maiorca
L'isola di Maiorca - Brochure OET
L'isola di Maiorca - Brochure delle escursioni
L'isola di Maiorca - Brochure delle strade dell'artigianato
L'isola di Maiorca - Brochure gastronomia
L'isola di Maiorca - Mappa di transito
L'isola di Maiorca nelle isole Baleari - Storia
La contea di Palma di Maiorca
La contea della Serra de Tramuntana a Maiorca
La contea del Raiguer a Maiorca
La contea della Pianura di Maiorca (Pla de Mallorca / Llanura de Mallorca)
La contea del Levante (Llevant) a Maiorca
La contea del Mezzogiorno (Migjorn) a Maiorca
Argomento precedente ] [ Argomento ascendente ]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.