AlbaniaGermaniaInghilterraArmeniaPaese bascoBielorussiaBulgariaCatalognaCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaFinlandiaFranciaGaliziaGallesGeorgiaGreciaUngheriaIrlandaIslandaItaliaImpero romanoLettoniaLituaniaMacedoniaMaltaNorvegiaPaesi BassiPoloniaPortogalloRomaniaRussiaSerbiaSlovacchiaSloveniaSveziaCechiaUcraina
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

Il villaggio di s'Illot a Maiorca

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Minorca] [Maiorca] [Ibiza] [Formentera] [Cabrera] [Pagina d'inizio] [Baleari] [Via Gallica]
Rubriche[Foto] [Presentazione] [Situazione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
Il villaggio di s'Illot a Maiorca - Il Torrent de Ca n'Amer (autore Olaf Tausch). Clicca per ingrandire l'immagine.
Il villaggio di s'Illot a Maiorca - Mappa del villaggio. Clicca per ingrandire l'immagine.S'Illot è una piccola località balneare sulla costa orientale dell'isola di Maiorca.

La parte settentrionale della città è parte del comune di Sant Llorenç des Cardassar nella Contea del Llevant, che è la parte più piccola, con solo circa 250 abitanti. La parte meridionale di S'Illot, e Cala Morlanda, fa parte del comune di Manacor e conto - gamma Cala Morlanda - circa 1600 abitanti. Entrambi i lati di S'Illot sono separati da Torrent Ca n'Amer che si trasforma in un piccolo lago di avvicinarsi alla costa. Un grande ponte che attraversa il "confine" vicino alla costa.

Contrariamente al sua vicina Sa Coma, la stazione S'Illot non è una struttura moderna progettata per la villeggiatura, ma un tradizionale villaggio di pescatori di Maiorca che ha davvero solo iniziato a metà degli anni 1980 per adeguarsi per soddisfare la sempre crescente domanda di ricettività turistica sull'isola.

EtimologiaEtimologia e toponomastica
S'Illot (in maiorchino) o l'Illot (in catalano) deve il suo nome ad alcune isole, visibili dalla spiaggia, che si trovano fuori dal villaggio.

S'Illot è anche conosciuta come Cala Moreia, o Platja de s'Illot.

SituazioneSituazione

Il villaggio di s'Illot a Maiorca - Piano di S'Illot (autore Olaf Tausch). Clicca per ingrandire l'immagine.
S'Illot si trova a 11 km a sud est di Sant Llorenç des Cardassar, 16 km a est di Manacor (strada Ma-4021), e 65 km a nord-est di Palma.

Dalla Palma, e l'aeroporto internazionale di Son Sant Joan, la strada principale di Maiorca, la Ma-15, conduce direttamente al Sant Llorenç des Cardassar e, da lì, strade Ma-4022 e Ma-4021 portano a est a S'Illot. Il percorso richiede solitamente 1 ora a 2 ore e mezza.

La stazione si trova vicino a Porto Cristo (7 km a sud est) e le sue famose grotte di Drago (Coves del Drac) e le grotte Arpioni (Coves dels Hams).

La punta Punta de n'Amer con il suo piacevole pineta e la torre di difesa dista solo 2 km.

VisiteVisite

SpiaggiaLa spiaggia di Cala Moreia (Platja de Cala Moreia)
Il villaggio di s'Illot a Maiorca - La spiaggia di Cala Moreia (autore Olaf Tausch). Clicca per ingrandire l'immagine.Il villaggio di s'Illot a Maiorca - La spiaggia di Cala Moreia (autore Olaf Tausch). Clicca per ingrandire l'immagine.S'Illot ha una spiaggia di buone dimensioni. C'è una fermata dell'autobus a 50 metri dalla spiaggia.

Vicino al piccolo molo, le barche dei pescatori e diportisti recuperabili, ricordano che Cala Moreia non è al riparo dalle tempeste e non è adatto per l'ancoraggio di imbarcazioni.

La spiaggia - più popolare - di Sa Coma è a circa dieci minuti a piedi dalla Promenade.

Sito preistoricoLe vestigia del villaggio talaiotico
S'Illot ospita le rovine di un villaggio talaiotico situato nella periferia della città, a circa 200 m dalla riva.

Questo è uno dei più importanti della cultura talaiotico e post-talaiotico (850-123 aC), dei siti archeologici dell'isola di Maiorca, sia per la sua diversità e la sua monumentale lunga e complessa evoluzione storica, riflettendo occupazione di più di 1000 anni.

I resti più antichi risalgono alla tarda età del Bronzo (1100-850 aC) su questi antichi edifici sono stati costruiti edifici le cui rovine che vediamo oggi. Questa intensa occupazione del sito avrebbe iniziato intorno al 850 aC e fu completata verso la fine del II secolo aC, quando i Romani colonizzarono l'isola di Maiorca, nel 123 aC. In determinate ipotesi, i Romani avrebbero anche sbarcato a Cala Millor e Sa Coma, vicino S'Illot. Le costruzioni talaiotici sono, tuttavia, ha continuato ad essere utilizzati fino alla conquista musulmana nel settimo secolo.

Tra il 1960 e il 1970, il villaggio di S'Illot talaiotico è stata scavata dagli archeologi dell'Università di Marburg. Il sito è stato dichiarato bene di interesse nazionale nel 1964.

Il villaggio consisteva di diversi set dove gli edifici della comunità (talayots), attorno al quale c'erano abitazione sono state costruite le case. La parte centrale era un talaiot quadrangolare circondata da 35 case. Il villaggio era protetto da un lungo muro che originariamente circondava il villaggio è completamente, che è ancora visibile. Tutti questi edifici sono stati realizzati in pietre a secco di dimensioni variabili da molto piccolo a molto grande.

Duecento abitanti erano prevalentemente agricolo, ma la caccia e l'allevamento di animali domestici come maiali e pecore, erano anche molto importante per la sopravvivenza della comunità.

Il villaggio di s'Illot a Maiorca - Mappa del villaggio talaiotico. Clicca per ingrandire l'immagine.Visita il sito archeologico può iniziare da qualsiasi punto della città, in quanto è un percorso circolare, il sito è documentata da una serie di piattaforme di osservazione e schemi :

1. Costruzione di alloggi a forma di fagiolo

2. Custodia a forma di fagiolo

3. Talaiot un pavimento centrale

4. Talaiot Fuori

5. Parete del villaggio

6. Talaiot dentro e case a schiera

7. Santuari o edifici importanti

Il villaggio talaiotico centro visitatori s'illot completano la visita in loco.

Il villaggio di s'Illot a Maiorca - Case del villaggio talaiotico. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).1. Complesso residenziale a forma di fagiolo sostenuta da un talaiot centrale (550-123 aC).

La vita nei villaggi talaiotico era organizzato intorno a due assi, una comunità o di tipo domestico sociale ed altro. Edifici di grandi dimensioni ciclopiche ospitato le attività della comunità o di tipo sociale, mentre case ospitati attività domestiche e familiari. Anche se le dimensioni delle case erano variabili, ci potrebbe vivono 5 a 9 persone. Gli interni possono vedere aree di sosta e aree di preparazione degli alimenti intorno a una casa. Predominato nella dieta quotidiana di carne, soprattutto di pecora, capra, maiale o manzo, integrata da cereali, tuberi e frutta.

Il villaggio di s'Illot a Maiorca - Una casa del villaggio talaiotico. Clicca per ingrandire l'immagine.2. Abitazione a forma di fagiolo (550-470 aC).

Talaiotico questa casa è una delle poche case del villaggio di s'Illot scavo archeologico modo. Questa casa, con un ingresso laterale, è suddiviso in tre zone : un piccolo spazio a destra dell'ingresso, un secondo spazio molto più grande nel centro della quale era una casa dove c'era la cucina sul retro della casa, c'è una terza area in cui è stato trovato una seconda casa.

Il villaggio di s'Illot a Maiorca - La torre centrale del villaggio talaiotico. Clicca per ingrandire l'immagine.3. Talaiot centrale a scala

Questa è la parte più antica del villaggio di S'Illot, talaiot è stato costruito sui resti di strutture risalenti al Bronzo finale (1100-900 aC). Si tratta di un edificio imponente che era attività della comunità, con un forte simbolico. Da questo punto più alto, è possibile vedere la portata e la struttura del villaggio.

Intorno alla torre sono stati garantiti da un certo numero di case. Le abitazioni più vicine potrebbero essere datati tra il 850 e il 550 aC, mentre la più lontana sono stati costruiti dal 550 aC.

Il villaggio di s'Illot a Maiorca - Un talayot esterno del villaggio talaiotico. Clicca per ingrandire l'immagine.4. Talaiot esterno con abitazione

Da qui si possono vedere tre serie di villaggio talaiotico di S'Illot. Il primo, a sinistra, è un talaiot con un'abitazione.

I talayots sono edifici a forma di torri circolari o quadrate. Essi possono aver avuto molti usi diversi a seconda della loro posizione nel villaggio all'interno del villaggio, in luoghi elevati, al fine di osservare le vicinanze o in complesso cerimoniale. Tuttavia, la loro funzione è stata sempre legata alle attività della comunità come il controllo del territorio, cerimonie o la condivisione di cibo.

Il villaggio di s'Illot a Maiorca - La parete esterna della città talaiotico. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).5. Parete del villaggio

Proprio alla periferia della città, è possibile vedere parti del muro che circondavano probabilmente l'intero villaggio. È costruito con grandi blocchi di calcare di peso a volte più di una tonnellata. Questo muro è stato sia una funzione difensiva e una funzione simbolica della forza della comunità può costruire. L'ingresso al villaggio è stato attraverso un corridoio con una lastra del tetto di pietra.

Il villaggio di s'Illot a Maiorca - Talayot e case del villaggio talaiotico. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).6. Talaiot interno con case appoggiate

Alla periferia del paese, si può vedere un complesso architettonico formato da un altro Talaiot, a pianta circolare, che è stata sostenuta da un numero di case. In questo Talaiot sono stati programmati attività della comunità come la distribuzione di prodotti alimentari e diversi tipi di cerimonie, mentre le case erano famiglie che vivono nel villaggio.

Il villaggio di s'Illot a Maiorca - Santuari del villaggio talaiotico. Clicca per ingrandire l'immagine.7. Santuari o edifici importanti

In primo piano sono due costruzioni piane absidale. In uno di essi è stato mantenuto sulla base di una colonna centrale. A causa della loro forma, queste costruzioni sono considerati santuari o edifici importanti all'interno della comunità. Questi santuari erano probabilmente costruite dopo il 600 aC.

Altri temiAltri temi

Filiazione dell'argomento
Isole Baleari > Maiorca > Contea del Llevant > Sant Llorenç > S'Illot
Argomenti più dettagliate
Argomenti vicini
Il villaggio di Sa Coma a Maiorca
Il villaggio di s'Illot a Maiorca
Argomenti più ampi
Inizio
La città di Artà a Maiorca
Il parco naturale della penisola del Llevant a Maiorca
La città di Capdepera a Maiorca
La città di Son Servera a Maiorca
La città di Sant Llorenç des Cardassar a Maiorca
La città di Manacor a Maiorca
Argomento precedente ] [ Argomento ascendente ]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.