AlbaniaGermaniaInghilterraArmeniaPaese bascoBielorussiaBulgariaCatalognaCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaFinlandiaFranciaGaliziaGallesGeorgiaGreciaUngheriaIrlandaIslandaItaliaImpero romanoLettoniaLituaniaMacedoniaMaltaNorvegiaPaesi BassiPoloniaPortogalloRomaniaRussiaSerbiaSlovacchiaSloveniaSveziaCechiaUcraina
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, premete su questo legame per fare apparire i frammenti.
Ricerca personalizzata

La città di Petra a Maiorca

[Argomento precedente] [Argomento sopra] [Argomento seguente] [Minorca] [Maiorca] [Ibiza] [Formentera] [Cabrera] [Accoglienza] [Site Home] [Via Gallica]
Rubriche[Foto] [Presentazione] [Situazione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
Petra è una città agricola nel centro dell'isola di Maiorca, nella contea della Pla de Mallorca (pianura di Maiorca). Questa piccola città di meno di 3.000 abitanti, è dedicata principalmente alla coltivazione di cereali, ma si sta cercando di sviluppare la viticoltura.

Questa città sonnolenta, lontano dal turismo, è meglio conosciuta per essere la città natale di un missionario famoso, evangelista della Alta California, il frate Juníper Serra.

EtimologiaEtimologia e toponomastica
Scudo della città di Petra a Maiorca Petra - che significa “pietra„ in latino - alza le braccia sulla tiara papale e le chiavi di San Pietro (Sanctus Petrus), illustrando le parole del Vangelo “Tu es Petrus et super hanc petram aedificabo ecclesiam meam„ (sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa).

Sotto l'occupazione moresca, Petra è stata nominata Bitra e faceva parte del Yuz di Yiynau-Bitra, che comprendeva Sineu, Lloret de Vistalegre, Sant Joan, Petra, Ariany e Vilafranca de Bonany.

Gli abitanti di Petra sono chiamati “petrers„.

SituazioneSituazione

MeteorologiaMeteo e previsioni
La città di Petra a Maiorca - Situazione del comune di Petra a Maiorca (autore Joan M. Borras) - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra confina con i comuni di Santa Margalida al nord, di Ariany al nord-nord-est, di Artà al nord-est, di Sant Llorenç des Cardassar all'est, di Manacor al sud-est, di Vilafranca de Bonany al sud, di Sant Joan al sud-ovest, e di Sineu al nord-ovest.

Fino al 1982, la città di Ariany faceva parte del comune di Petra.

La città di Petra si trova sulla linea ferroviaria da Inca a Manacor e dispone di una stazione ferroviaria.

La città di Petra a Maiorca - Petra vista da Puig de Bonany - Clicca per ingrandire l'immagineCon la strada Ma-3320, Petra è a 12 km di Manacor ; con la strada Ma-15 quindi la Ma-3220, da Montuïri e Sant Joan, è distante di 50 chilometri dalla capitale, Palma.

VisiteVisite

La città natale di Fra Juníper Serra è una città tranquilla, con strade che si intersecano ad angolo retto, che è allineato con le vecchie case di pietra di arenaria dorata (marès), ma Petra ha diversi monumenti da visitare :

1. Luogo di nascita di Juníper Serra

2. Museo Juníper Serra

3. Monastero di San Bernardino

4. Chiesa di San Pietro

5. Monumento al frate Juníper Serra

6. Municipio

ChiesaChiesa di San Pietro (Església de Sant Pere / Iglesia de San Pedro)
La città di Petra a Maiorca - La Chiesa di San Pietro (autore Mike Lehmann) - Clicca per ingrandire l'immagineLa chiesa parrocchiale di San Pietro si trova alla periferia nord-ovest di Petra. La prima chiesa parrocchiale, già chiamata San Pietro, era nel cuore storico della città, il quartiere di Barracar nel luogo chiamato “la Rectoria Vella„ (il vecchio presbiterio). Questa prima chiesa fu menzionata nel 1248 in una bolla di papa Innocenzo IV, sotto il nome di Sancti Petri di Petra. La seconda chiesa di San Pietro era la stessa posizione della chiesa attuale.

La costruzione della chiesa di San Pietro giaceva sul XVI, XVII e XVIII secoli : iniziata nel 1583, ma la chiesa fu dedicata soltanto nel 1730 e completata nel 1766, 180 anni più tardi, dalla costruzione delle tre sezioni di volta più vicine all'entrata principale. L'edificio è è di stile gotico tardivo ; sarebbe addirittura l'ultimo edificio gotico di Maiorca.

Il frontespizio è diviso in cinque sezioni separate da dirupi, con una grande rosetta nella parte superiore ; la facciata è coronata da una balaustra ; sui lati si trovano due volumi, di sezione ottagonale, che simulano giri incastrati. La porta principale della facciata è incompiuta.

La città di Petra a Maiorca - Facciata della chiesa di San Pietro - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Facciata della chiesa di San Pietro - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Facciata della chiesa di San Pietro - Clicca per ingrandire l'immagine
La parte superiore delle pareti laterali comporta sette grandi archi di piena curva che collegano gli archi-ricacciare che sostengono la volta della navata. La porta laterale sud, costruita nel 1911, fu realizzata dal scultore Guillem Galmés ; il suo timpano contiene un'effigie di santa Praxède, il proprietario santo della città.

Il campanile, costruito nel 1669, è dietro l'abside ; ha un'altezza di 31 metri ed è diviso in sei sezioni separate da cornici ; le tre sezioni superiori anche finestre bifore ; il tetto della torre è a forma di piramide.

La città di Petra a Maiorca - Sud facciata della chiesa di San Pietro - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)La città di Petra a Maiorca - Porta laterale della chiesa di San Pietro - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Porta laterale della chiesa di San Pietro - Clicca per ingrandire l'immagine
Vicino alla porta lato sud, al di fuori della chiesa è una lapide che commemora il battesimo di Josep Miquel Serra i Ferrer, il futuro Beato Juníper Serra. Juníper Serra fu battezzato in questa chiesa nel 1713, mentre l'edificio non è stato ancora completato ; successivamente ha ricevuto conferma. Si può vedere all'interno della chiesa, il fonte battesimale dove fu battezzato.
Al venerable Fray Junípero Serra

Apóstol de Cristo, nacido a la luz de España en Petra de Mallorca, explorador, misionero, héroe, civilizador de las tierras de California amorosamente ligadas a la hispanidad con su cordón seráfico

Bautizado en esta iglesia el 24.XII.1713

El Consejo Superior de Misiones

D.O.S.

MCMLXIII

La città di Petra a Maiorca - Targa commemorativa del battesimo di Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineAl venerato frate Juníper Serra

Apostolo di Cristo, nato nella luce della Spagna a Petra di Maiorca, esploratore, missionario, eroi, civilizzatore delle terre di California amorevolmente legate alla hispanité dal suo cordone serafico

Battezzato in questa chiesa 24.XII.1713

Il Consiglio Superiore delle Missioni

D.O.S.

MCMLXIII

L'interno della chiesa di San Pietro è a navata unica divisa in sette sezioni, ognuna coperta da una volta a soffitto. Sui lati della navata si trovano volte che si aprono con archi in testata.

Il coro è poligonale ; l'altare è decorato con una pala d'altare risalente al 1790, dominato da una effigie di San Pietro ; questa pala di altare proviene dal monastero di San Domenico di Palma, distrutta nel XIX secolo. Accanto al coro sono il fonte battesimale in cui Juníper Serra fu battezzato nel 1713 ; il fonte battesimale, ottagonale, data dal 1588 e sono state fatte da Joan Antic e Miquel Abraham. Nell'abside è una cappella gotica. Su entrambi i lati dell'altare sono due piccole porte di stile Rinascimento.

L'interno comprende sette cappelle laterali a sinistra : la cappella del Beato Juníper Serra ; la Cappella di S. Giuseppe (Sant Josep), con una pala d'altare barocco Gaspar Homs ; la Cappella del santo Cristo delle Anime (Sant Crist de les Ànimes) ; la Cappella del Rosario (Roser), di stile barocco, consacrata nel 1689 con una cupola divisa in otto segmenti e una pala d'altare barocca progettata da Gaspar Ribas ; Questa pala d'altare è dominata dalla immagine della Mare de Deu del Roser, un'opera di Melcior Guasp. La Cappella dell'Immacolata (la Inmaculada), con un'effigie realizzata da Guillem Galmés ; la cappella di Santa Anna (Santa Anna), che contiene un bassorilievo policromo del XV secolo, ed una tavola del Beato Juníper Serra, dove viene mostrato predicazione alle folle ; sotto il tavolo, si può vedere dove un reliquiario è conservato un piccolo pezzo di osso del Beato Junipero. La Cappella del Sacro Cuore, con un'effigie che è anche un'opera del scultore Galmés.

Il lato destro ha sei cappelle e la porta lato sud : la cappella di San Cosma e San Damiano (Sant Cosme i Sant Damià), con una pittura gotica su tavola, raffigurante i santi ; la Cappella di Santa Barbara (Santa Barbara) ; la cappella di S. Antonio Abate (Sant Antoni Abat) ; la porta laterale con l'organo di cui sopra, che risale al 1608, un lavoro frati Caimari ; la Cappella della Madonna dei Dolori (Mare de Deu dels Dolors), con l'effigie fatta da Guillem Galmés ; la cappella di Santa Prassede (Santa Praxedis), patrono della città, e la Cappella di San Sebastiano (Sant Sebastià), con una pala d'altare manierista del 1603, che, oltre alla immagine del santo, contiene due tabelle rappresentare Cabrit e Bassa, i difensori del castello di Alaro.

CasaIl Presbiterio (Rectoria / Rectoria)
Il presbiterio si trova di fronte alla porta principale della chiesa parrocchiale di San Pietro. Risale al 1570, ma è stato rinnovato più volte nel corso degli anni. L'edificio ha due piani, un piano terra e un piano rialzato. La porta principale è ad un arco in piena curva. Sul fronte, a sinistra della porta, un bassorilievo di Sant Vicenç Ferrer, che ha predicato a Petra nel 1413 può essere visto. A destra della porta è un bassorilievo di Juníper Serra.

Prima del presbiterio è un monumento al “Pagesa„ (La Contadina), una scultura creata da Josep Gayà Font.

La città di Petra a Maiorca - Portale del presbiterio della chiesa di San Pietro - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Presbiterio della Chiesa di San Pietro - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)La città di Petra a Maiorca - Presbiterio della Chiesa di San Pietro - Clicca per ingrandire l'immagine
MonasteroMonastero di S. Bernardino (Convent de Sant Bernardí / Convento de San Bernardino)
La città di Petra a Maiorca - Chiesa del Monastero di San Bernardo - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)La città di Petra a Maiorca - Chiesa del Monastero di San Bernardo - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)Dalla chiesa di San Pietro si raggiunge il monastero di San Bernardino lungo la strada generale Franco fino al numero 76 ; la Carrer General Franco inizia davanti alla porta lato sud della chiesa parrocchiale.

Il Monastero di San Bernardino da Siena (Sant Bernadi de Siena / San Bernardino de Siena) di Petra ha le sue origini nel 1607, quando i Giurati della città hanno chiesto i Francescani si stabilì a Petra per salvare i malati e insegnare ai bambini. La prima chiesa fu costruita nel luogo corrispondente all'attuale cappella di Betlem. Dal 1657-1677, i francescani eretta l'attuale chiesa di San Bernardino, sotto il controllo d'opera del maestro Oliver Francesc ; la chiesa fu consacrata nel novembre 1672. Alla fine del XVII secolo, il monastero e la maggior parte degli edifici conventuali sono stati completati.

La missione del monastero doveva servire come un noviziato e istituto scolastico dell'Ordine dei Frati Minori (O.F.M.). E 'in questo convento nella prima metà del XVIII secolo, che cominciarono i suoi studi il futuro Fra Juniper Serra futuro apostolo e civilizzatore della Alta California. Nel 1751 il convento fu trasformato in una casa di riposo.

I Francescani vivevano in pace a monastero di S. Bernardino fino al 1835, data nella quale furono espulsi in seguito alla politica di confisca di una parte dei beni ecclesiastici (Desamortización Eclesiástica) da parte del governo anticlericale del finanziere, ammiratore di Mammona, Mendizábal. A quel tempo, ci viveva ancora diciotto frati francescani. Gli edifici furono venduti alle offerte ; gli acquirenti avevano l'obbligo di distruggere ogni segno che indica la destinazione iniziale degli edifici. Il convento e il chiostro sono stati divisi per costruire alloggi.

La città di Petra a Maiorca - Navata della Chiesa di San Bernardo - Clicca per ingrandire l'immagineNel 1876, la chiesa fu riaperta ai fedeli ; nel 1878, la presenza di ordini religiosi fu nuovamente autorizzata in Spagna. Nel 1900, il Consiglio Comunale di Petra, ha dato la chiesa, la sagrestia e la biblioteca al vescovado di Palma. Nel 1969 due frati francescani ritornarono al monastero — di dimensione molto ridotta — di Petra : è accaduto 134 anni da quando l'espulsione dei francescani di Petra. Il monastero ora dipende dalla provincia francescana di Valencia, perché la provincia francescana di Maiorca è scomparso.

La Chiesa di San Bernardino è di stile Rinascimento ; la facciata principale presenta un portale con arco ; il portico è coperto da un soffitto a cassettoni ; lati, vediamo due nicchie già occupate da statue di santi francescani, ormai estinti. A sinistra della facciata si erge il campanile a pianta quadrata.

L'interno possiede una navata con un soffitto in volta in culla e sei volte laterali aperte da un arco in piena curva. Il coro ripara una pala di altare di 1721, dominata dalla statua dell'immacolata ; ai lati dell'altare sono le statue di San Giovanni da Capestrano (Sant Joan de Capistrano) e San Giacomo della Marca (Sant Jaume de la Marca) ; in alto, si trova la statua di San Bernardino (Sant Bernadí), titolare della chiesa.

CasaLa Casa natale di Frate Juníper Serra (Casa Natal de Fra Juníper Serra / Casa Natal de Fray Junipero Serra)
La città di Petra a Maiorca - Luogo di nascita di Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineLa città natale di Juníper Serra (nato nel 1713) si trova nel quartiere di Barracar Alt, la parte più antica di Petra.

La città di Petra a Maiorca - Luogo di nascita di Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineSi tratta di una casa umile contadina costruita nel corso dei XVII e XVIII secoli.

La città di Petra a Maiorca - Luogo di nascita di Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineLa casa ha due piani e mantiene l'impostazione tipica delle case nella zona del Pla de Mallorca, con una porta ad arco che divide la casa in due parti principali.

La città di Petra a Maiorca - Luogo di nascita di Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineMobili e strumenti del tempo di Juníper Serra sono esposte in casa, e una pressa usati per fare il vino.

La casa e il museo è gestito dalla “Associazione degli Amici di Padre Serra„ (Societat d'Amics del Pare Serra / Asociación de amigos de Fray Junipero Serra).

La città di Petra a Maiorca - Luogo di nascita di Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagine

La città di Petra a Maiorca - Luogo di nascita di Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Luogo di nascita di Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Luogo di nascita di Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagine
MuseoMuseo Juníper Serra (Museu Juniper Serra / Junipero Serra Museum)
Il Museo Frate Juníper Serra si trova all'incrocio di Carrer de Barracar Alt e la Carrer Frate Juníper Serra, una decina di metri a destra della casa natale di Juníper Serra.

L'edificio del museo è stato costruito nel 1959 dalla Associazione degli Amici di Padre Serra in uno stile tradizionale di Maiorca. Nel giardino che è attraversato dal entrando nel museo, c'è una campana ; questa campana viene dalla missione di Santa Barbara del Camino Real (California) ; questa è una replica di quelle che Juníper Serra utilizzava alle missioni.

La città di Petra a Maiorca - Ingresso del Museo Juniper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Giardino del Museo Juniper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Giardino del Museo Juniper Serra - Clicca per ingrandire l'immagine
La città di Petra a Maiorca - Sala Juniper Serra Museum - Clicca per ingrandire l'immagineSotto la grondaia del tetto, varie targhe commemorative sono stati invitati per gli anniversari della nascita e della morte del Frate Serra. Il piano terra e il primo piano è dedicato alla vita e all'opera del Beato Juníper Serra. Il museo ha molti dipinti, bassorilievi, incisioni, medaglie, sculture e fotografie che illustrano l'evangelizzazione degli Indiani dell'Alta California. Sulle scale, un dipinto di Juan Miralles è il fondamento e la prima Messa della missione di San Carlos a Monterrey.

Al primo piano è agli atti salone, decorato con dipinti di personaggi, la maggior parte del tempo di Juníper Serra.

La città di Petra a Maiorca - Cappuccio del Museo Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Targhe commemorative del Museo Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Targa commemorativa del Museo Juniper Serra - Clicca per ingrandire l'immagine
Visita al museo : in caso di assenza di un cartello indica una casa vicina dove si possono chiedere le chiavi.

La città di Petra a Maiorca - Ingresso del Museo Juniper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineIndirizzo : Carrer del Barracar Alt, 15

Orario : tutto l'anno, dal lunedì alla Domenica.

È preferibile prendere appuntamento.

Telefono : 00 34 971 561 149

Quota di iscrizione : secondo la tradizione francescana, l'ingresso è gratuito, ma le donazioni sono apprezzati.

StradaStrada Frate Juníper Serra (Carrer de Fra Juniper Serra / Calle de Fray Junípero Serra)
La città di Petra a Maiorca - Missioni nella Sierra Gorda - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)Strada Frate Juníper Serra si estende dal Convento di San Bernardino fino al museo. La via è decorata di pannelli di quadrati di terraglie dipinti (azulejos) che evocano la fondazione delle nove missioni personalmente fondate da Juníper Serra in Alta California (Alta California) messicana, alcune delle quali sono ormai diventati grandi città della California degli Stati Uniti. Questi pannelli sono stati apposti al secondo bicentenario della morte di frate Serra nel 1984.

La città di Petra a Maiorca - Carrer de Fra Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagineUn pannello finale discute cinque missioni basate nella Sierra Gorda, in provincia di Querétaro in Messico centrale : Santa María del Agua de Landa, Nuestra Señora de la Luz Tancoyol, Santiago de Jalpan, San Miguel Concá e San Francisco del Valle de Tilaco. La fondazione di queste missioni è attribuita anche a Juníper Serra.

Misión San Diego de Alcalá (16 luglio 1769), la prima missione fondata da Padre Serra oggi vicino alla città di San Diego.Misión San Carlos Borromeo de Carmelo (3 giugno 1771), la seconda missione oggi a Carmel.Misión San Antonio de Padua (14 luglio 1771), la terza missione di oggi nei pressi di Monterey.
La città di Petra a Maiorca - Mission San Diego de Alcalá - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)La città di Petra a Maiorca - Missione di San Carlo Borromeo Carmelo - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)La città di Petra a Maiorca - Missione di San Antonio de Padua - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)
Misión San Gabriel Arcángel (8 settembre 1771), la quarta missione oggi nella città di San Gabriel.Misión San Luis Obispo de Tolosa (1 ° settembre 1772), la quinta missione oggi nella città dello stesso nome, San Luis Obispo.Misión San Francisco de Asís (9 ottobre 1776), la sesta missione fondata da Frate, oggi a San Francisco.
La città di Petra a Maiorca - Missione di San Gabriel Arcangel - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Mission San Luis Obispo de Tolosa - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Missione di San Francisco de Asís - Clicca per ingrandire l'immagine
Misión San Juan Capistrano (1 novembre 1776), la settima missione oggi nella città che porta ancora questo nome, situato tra Los Angeles e San Diego.Misión Santa Clara de Asis (12 gennaio 1777), l'ottava missione oggi a Santa Clara.Misión San Buenaventura (31 marzo 1782), l'ultima missione fondata da frère oggi vicino all'attuale città di Ventura.
La città di Petra a Maiorca - Missione di San Juan Capistrano - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Missione di Santa Clara de Asis - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)La città di Petra a Maiorca - Missione San Buenaventura - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)
SpazioPiazza Frate Juniper Serra (Plaça Fra Juniper Serra / Plaza de Fray Junípero Serra)
Nel 1892 la Plaça de la Constitució è stata ribattezzata Plaça de Fra Juníper Serra. Il monumento che domina la piazza rappresenta Frate Serra ; La statua è una opera dello scultore Guillem Galmés.
ChiesaIl santuario di Bonany
Il santuario della Vergine di Bonany è un luoghi mistici di Petra, profondamente legato alla sua storia per più di quattro secoli. Si trova a 4 km a sud ovest della città. Andare al Santuario di Bonany.
La città di Petra a Maiorca - La facciata del santuario di Bonany - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)La città di Petra a Maiorca - La navata della chiesa del santuario di Bonany - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Petra a Maiorca - Il coro della chiesa del santuario di Bonany - Clicca per ingrandire l'immagine

ConoscenzaStoria, geografia, arte, tradizioni, flora…

CaratterePersonaggi
La città di Petra a Maiorca - Ritratto di Juníper Serra - Clicca per ingrandire l'immagine
Frate Juníper Serra
Juníper Serra è nato a Petra il 24 novembre 1713, sotto il nome di Miquel Josep Serra i Ferrer ; Fu battezzato lo stesso giorno nella chiesa di San Pietro. Miquel Serra ha seguito il corso del convento francescano di San Bernardino, vicino alla casa dei suoi genitori a Petra, e poi ha studiato al monastero di San Francesco a Palma de Mallorca.

La città di Petra a Maiorca - Bassorilievo di Juniper Serra con ramoscelli di ginepro - Clicca per ingrandire l'immagineNel 1730, all'età di 16 anni, Serra ha ricevuto l'abito francescano presso il Convento di Gesù nella città di Palma. Un anno dopo, ha fatto la sua professione di fede e prese il nome di ginepro, per ammirazione per la semplicità e la gioia del compagno celeste di Francesco d'Assisi, Juniperus, soprannominato il “le giocoliere di Dio„. San Francesco dicevano del suo compagno Juniperus : “Possa Dio, frati miei, che abbiamo un intero bosco di ginepro„ (Juniperus è il nome latino del arbusto aromatico, ginepro).

Durante gli anni 1731-1737, Juníper Serra continuò a studiare la filosofia e la teologia al monastero reale di San Francesco e all'Università Luliana di Palma. Serra predicato in molte città di Maiorca ; era così di piccola dimensione che poteva appena vedere sopra la scrivania quando pronunciava i suoi sermoni!

Nei primi mesi del 1749, all'età di 36 anni, Serra e il suo amico, il frate Francesc Palou, ha chiesto di diventare missionari in Nuova Spagna. Il terzo giorno di Pasqua 1749, Juniper predicò per l'ultima volta a Petra ; era l'ultima predica di Quaresima, che, secondo la consuetudine, è stato fatto a Bonany. Andò a Palma per imbarcarsi alla penisola di Domenica dell'Angelo (la Domenica dopo Pasqua).

Juníper Serra ha lasciato il porto spagnolo di Cadice 28 agosto 1749, a bordo della nave “Nuestra Señora de Guadalupe„ ; era con altri venti missionari francescani, compreso il suo discepolo, il frate Joan Crespi, che sarebbe diventato il cronista di Serra nel futuro dell'evangelizzazione di Alta California, e il frate Francesc Palou, che in seguito divenne il biografo di Serra. Il viaggio in Nuova Spagna è stato particolarmente lungo e difficile, un evento che è durato 99 giorni, con due fermate a Porto Rico (la seconda fermata reso necessario da una tempesta), prima che i frati avvenne nel porto di Vera Cruz, il 6 Dicembre 1749.

Frate Serra lavorato come missionario in Messico per 20 anni, 1749-1769, poi è stato inviato a Alta California (Alta California), di proseguire l'opera di evangelizzazione che i gesuiti furono espulsi dal vicereame. Ha fondato la prima missione di San Diego de Alcalá, 16 Luglio, 1769, e altre otto missioni che danno vita a grandi città come San Diego o San Francisco.

Il frate di Serra è morto Sabato 28 Agosto 1784, il giorno di S. Agostino, alla missione San Carlo Borromeo di Carmelo (San Carlos Borromeo de Carmelo) vicino a Monterey, in California, dove è sepolto.

“Ora ci riposeremo! „furono le ultime parole pronunciate dal Frate Juníper Serra, dopo una lunga vita di fatica. Aveva vissuto 70 anni, 53 come religiosi, 35 come missionario, e di questi anni, 16 anni in California.

Nel 1931 una statua del missionario è stato installato presso il Campidoglio di Washington, come rappresentante dello Stato della California.

Su 25 settembre 1988 Juníper Serra è stato beatificato da Papa Giovanni Paolo II, che ha dichiarato “Maiorchino universale„.

Altri temiAltri temi

Filiazione dell'argomento
Isole Baleari > Maiorca > Contea della Pla de Mallorca > Petra
Argomenti più dettagliate
Il santuario e l'eremo di Bonany di Petra a Maiorca
Argomenti vicini
La contea della Pianura di Maiorca - Opuscolo delle attrazioni
La città di Muro a Maiorca
La città di Santa Margalida a Maiorca
La città di Petra a Maiorca
La città di Vilafranca de Bonany a Maiorca
La città di Sant Joan a Maiorca
La città di Porreres a Maiorca
La città di Algaida a Maiorca
La città di Sineu a Maiorca
Argomenti più ampi
Accoglienza
Mappa interattiva dell'isola di Maiorca
L'isola di Maiorca - Brochure OET
L'isola di Maiorca - Brochure delle escursioni
L'isola di Maiorca - Brochure delle strade dell'artigianato
L'isola di Maiorca - Brochure gastronomia
L'isola di Maiorca - Mappa di transito
L'isola di Maiorca nelle isole Baleari - Storia
La contea di Palma di Maiorca
La contea della Serra de Tramuntana a Maiorca
La contea del Raiguer a Maiorca
La contea della Pianura di Maiorca (Pla de Mallorca / Llanura de Mallorca)
La contea del Levante (Llevant) a Maiorca
La contea del Mezzogiorno (Migjorn) a Maiorca
Argomento precedente ] [ Argomento sopra ] [ Argomento seguente ]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, premete su questo legame per fare apparire i frammenti.