AlbanieAllemagneAngleterreArméniePays basqueBiélorussieBulgarieCatalogneCroatieDanemarkEspagneEstonieFinlandeFranceGalicePays de GallesGéorgieGrèceHongrieIrlandeIslandeItalieEmpire romainLettonieLithuanieMacédoineMalteNorvègePays-BasPolognePortugalRoumanieRussieSerbieSlovaquieSlovénieSuèdeTchéquieUkraïne
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

Il villaggio di Guatiza a Lanzarote

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente] [Fuerteventura] [Gran Canaria] [La Gomera] [La Palma] [Lanzarote] [Teneriffa] [El Hierro] [Pagina d’inizio] [Canarie] [Via Gallica]
Rubriche[Fotografie] [Presentazione] [Posizione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
Il villaggio di Guatiza a Lanzarote. Il paese e il vulcano Las Calderetas. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).Guatiza è un villaggio agricolo est dell’isola di Lanzarote. La città era prospera nel XIX secolo grazie alla produzione di cocciniglia rossa, un colorante prodotta dal cactus cocciniglia, che è alto sul fico d’India. Anche se la produzione è diminuita dalla fine del XIX secolo, sono ancora visibili negli occhi dei campi fichi, verso l’interno del paese. Oggi la città attira molti turisti grazie alla presenza di un giardino di cactus che continua la tradizione di crescere cactus.

Guatiza ha poco più di 800 abitanti e fa parte del comune di Teguise.

PosizionePosizione

Il villaggio di Guatiza a Lanzarote. Il vulcano Guenia tra El Mojon e Guatiza. Clicca per ingrandire l'immagine.Guatiza si trova a 2 km dalla costa orientale di Lanzarote. Il villaggio è stato originariamente creato ai piedi del monte Guenia (359 m) - dove ora sorge il cimitero e la graziosa cappella di Santa Margherita (Ermita de Santa Margarita) risalente al XIX secolo - ma questa posizione ha reso la città visibile dal mare; dopo essere stato saccheggiato più volte dai pirati barbareschi, il villaggio è stato spostato dietro le montagne di Las Calderetas, nascondendo alla vista delle imbarcazioni in mare.

Il villaggio di Guatiza a Lanzarote. Dyke in una cava di pozzolana tra Guatiza e Teseguite (autore Roger Narbonne). Clicca per ingrandire l'immagine in Panoramio (nuova unghia).A sud di Guatiza sono altri vulcani Tinamala (323 m) e La Caldera. Tra queste montagne si trovano i terreni agricoli più fertili e verdi che la maggior parte dei terreni sull’isola.

Il villaggio di Guatiza a Lanzarote. Guatiza Guanapay visto dal vulcano in Teguise. Clicca per ingrandire l'immagine.Guatiza si trova a 17 km a nord est della capitale, Arrecife, la LZ-1 strada attraverso Tahíche (9 km). Il capoluogo del comune, Teguise, si trova a 10 km ad ovest dalla strada LZ-404 attraverso Teseguite dove si può vedere una diga vulcanica che si trova in una vecchia carriera lapilli. Il villaggio di Mala si trova a 2 km a nord di Guatiza. La città di Haría si trova a 13 km a nord.

VisiteVisite

VillaggioIl villaggio di Guatiza
Il villaggio di Guatiza ha un insediamento disperso con abitazioni separate da campi cactus circondato da muri a secco. Un bel viale alberato con eucalipto alto attraverso il villaggio. La chiesa del villaggio, la chiesa di Santo Cristo de Las Aguas, è a navata unica e una doppia torre campanaria che domina la parte anteriore; gli angoli e le aperture sono decorate con pietre vulcaniche nere; una grande lanterna sormonta l’edificio.
AgricolturaLa produzione di rosso cocciniglia
La regione che si estende tra Guatiza e Mala fu una delle principali regioni di produzione del rosso di cocciniglia, un colorante naturale estrae della cocciniglia (Dactylopius coccus), un insetto le cui larve si nutriscono della linfa delle opunzia, o cactus racchette, (Opuntia species), in particolare sul fico d’India (Opuntia ficus-indica), nominata tunera alle isole Canarie.

Cocciniglia cactus e la sua pianta ospite sono dal Messico e Sud America; il fico d’India è stato introdotto nelle isole Canarie fin dal XVI secolo, ma non è stato fino al 1830 che il cactus cocciniglia era alto; nel 1832 il re Ferdinando VII approvato con decreto la produzione di colorante cocciniglia Lanzarote per compensare il calo delle esportazioni di vino dall’isola.

Raising cocciniglie inizia ponendo il «racket» di Opuntia un sacchetto di femmine fecondate. Madri (madres) depongono le uova sulla pianta carnosa. Dopo le uova si schiudono, le larve mordere la carne della pianta e succhiare la linfa. Le larve hanno antenne corte e un guscio soffice che lascia una polvere biancastra sulle racchette cactus verde.

Quando gli adulti - tra settembre e novembre - cocciniglie vengono raccolte a mano raschiando racchette cactus e raccolte in un secchio, ucciso in acqua bollente, essiccati al sole per dieci giorni e poi a terra per ottenere una polvere fine di colore rosso intenso, che estrae il colorante. Dobbiamo raccogliere 150.000 larve per un chilo di polvere. È il corpo della cocciniglia femminile contenente acido carminico che dà questo rosso carminio. La parola «carmine» viene da altrove nel nome arabo e persiano di cocciniglia «qîrmiz».

Carmine colorante naturale (E120) dalla cocciniglia è stata a lungo popolare nel settore tessile per la tintura dei tessuti; la produzione di Lanzarote è stato esportato principalmente in Inghilterra e in Francia. La produzione di rosso cocciniglia Lanzarote era prospera fino alla fine del XIX secolo, quando il colorante naturale è stato sostituito da coloranti sintetici da anilina. Questi coloranti sintetici sono tossici per l’uomo, rosso cocciniglia è ancora utilizzato nell’industria cosmetica (rossetto), alimentare (gelati, caramelle) e farmaceutica (tintura di droga); si dice che il famoso aperitivo italiano Campari ha il colorante rosso cocciniglia. Tuttavia fig colture arboree e l’allevamento della cocciniglia sono in declino a Lanzarote.

Giardino di cactusIl giardino di cactus (Jardín de Cactus)
Il villaggio di Guatiza a Lanzarote. Il giardino di cactus. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).Il villaggio di Guatiza a Lanzarote. La terrazza della caffetteria. Clicca per ingrandire l'immagine.Il Giardino de Cactus, a nord del paese, tra il Guatiza e Mala, ha un impressionante collezione di cactus, ma anche di Euphorbia, di agavi, aloe, e così via.

Vai a Jardín de Cactus.

SalinaLa salina delle palme di cocco (Salina de Los Cocoteros)
Il villaggio di Guatiza a Lanzarote. Il borgo di Los Cocoteros. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).Da Arrecife dalla strada LZ-1 può girare a destra prima di entrare nel villaggio di Guatiza, in direzione della Salina delle Cocchi, che sono una delle ultime saline in funzione sull’isola di Lanzarote.

Il pompaggio dell’acqua verso i bacini è ancora realizzato per mezzo di pompe eoliche.

Informazioni praticheInformazioni pratiche

AutobusLinee di autobus
Dal momento che Arrecife, linee di autobus n° 7 (Arrecife - Maguez), n° 9 (Arrecife - Órzola) e n° 26 (Arrecife - Ye) servono il villaggio di Guatiza.

Altri argomentiAltri argomenti

Filiazione dell’argomento
Canarie > Lanzarote > Costa orientale > Teguise > Guatiza
Argomenti più dettagliate
Il villaggio di Guatiza a Lanzarote - Il Giardino di Cactus
Argomenti vicini
Il castello di Santa Barbara a Teguise a Lanzarote
Il villaggio di Los Valles a Lanzarote
Il villaggio d'El Mojón a Lanzarote
Il villaggio di Guatiza a Lanzarote
Il villaggio di Nazaret e la casa di Omar Sharif a Lanzarote
Il villaggio di Tahíche e la Fondazione César Manrique a Lanzarote
Il villaggio di Costa Teguise a Lanzarote
Il villaggio di Mozaga a Lanzarote
Il villaggio di Tiagua e il Museo Agricolo El Patio a Lanzarote
Il villaggio di Sóo e la pianura d'El Jable a Lanzarote
Il villaggio di Caleta de Famara a Lanzarote
Argomenti più ampi
Accoglienza
La città d'Arrecife a Lanzarote
La città di Teguise a Lanzarote
La città di San Bartolome a Lanzarote

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.