AlbaniaGermaniaInghilterraArmeniaPaese bascoBielorussiaBulgariaCatalognaCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaFinlandiaFranciaGaliziaGallesGeorgiaGreciaUngheriaIrlandaIslandaItaliaImpero romanoLettoniaLituaniaMacedoniaMaltaNorvegiaPaesi BassiPoloniaPortogalloRomaniaRussiaSerbiaSlovacchiaSloveniaSveziaCechiaUcraina
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, premete su questo legame per fare apparire i frammenti.
Ricerca personalizzata

La città di Ses Salines a Maiorca

[Argomento precedente] [Argomento sopra] [Argomento seguente] [Minorca] [Maiorca] [Ibiza] [Formentera] [Cabrera] [Accoglienza] [Site Home] [Via Gallica]
Rubriche[Foto] [Presentazione] [Situazione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
Ses Salines è una piccola cittadina rurale nella punta sud-orientale dell'isola di Maiorca ; la città è la capitale di un congiunto, che fa parte della contea del Mezzogiorno (Comarca del Migjorn), la città più importante ora è la località di Colonia de Sant Jordi, famosa per le spiagge che la circondano. La città di Ses Salines conta soltanto circa 2400 abitanti, Colonia circa 3000.
EtimologiaEtimologia e toponomastica
La città di Ses Salines a Maiorca - Scudo di Ses Salines - Clicca per ingrandire l'immagineSes Salines devono il suo nome alle saline presenti sul litorale della regione dall'antichità (IV secolo aC) : le saline di S'Avall vicino a Colonia de Sant Jordi, e le saline di Salobrar oggi sul territorio del vicino comune di Campos.

Durante l'occupazione moresca, le saline sono stati sfruttati ; la colonia mora situata alla posizione di Ses Salines è stato nominato Jussana ; Jussana faceva parte di “Juz„ di Manaqur (Manacor), che comprendeva Manacor, Porreres, Felanitx, e le porzioni dei comuni esistenti di Campos e di Santanyí.

Nel Medioevo, dopo la riconquista dell'isola Ses Salines fu talvolta chiamato Salines de Santanyi.

Ses Salines si chiama Las Salinas in castigliano.

Il scudo di Ses Salines porta la rappresentazione di una palude di sale.

SituazioneSituazione

La città di Ses Salines a Maiorca - Situazione del comune di Ses Salines (autore Joan M. Borras) - Clicca per ingrandire l'immagine
La città di Ses Salines a Maiorca - Costa e il Capo de ses Salines - Clicca per ingrandire l'immagineIl comune di Ses Salines è la città più al sud della isola di Maiorca ; il punto più meridionale dell'isola è il Cap de Ses Salines, a dieci chilometri al sud della città di Ses Salines, ma fa parte del comune di Santanyí.

Il comune di Ses Salines confina con i comuni di Campos, al ovest, e di Santanyí, all'est.

La città di Ses Salines si trova a 7 km dalla costa, a 8 km di Santanyí, a 11 km di Campos e a 52 km di Palma de Majorca (circa un'ora in auto).

VisiteVisite

La città di Ses Salines a Maiorca - Il municipio (autore Araceli Merino) - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Ses Salines a Maiorca - Il San Bartolomeo (autore wambam23) Chiesa - Clicca per ingrandire l'immagine in Panoramio (nuova unghia)La città di Ses Salines è armoniosamente sviluppata attorno al suo centro storico, costruito in pietra arenaria rosa di Santanyí (marès), e la chiesa parrocchiale di San Bartolomeo (Església de Sant Bartomeu / Iglesia de San Bartolomé).

La chiesa parrocchiale è stata costruita originariamente nel 1664 ; l'attuale chiesa di San Bartolomeo fu costruita alla fine del XIX secolo e completata nel 1912.

La città di Ses Salines a Maiorca - Mappa della città - Clicca per ingrandire l'immagineLe zone periferiche sono moderne, con ampie vie che si tagliano ad angolo diritto.

Giardino botanicoIl Giardino Botanico Botanicactus
La città di Ses Salines a Maiorca - Il giardino botanico Botanicactus (autore Frank Vincentz) - Clicca per ingrandire l'immagineBotanicactus è uno dei più grandi giardini botanici d'Europa ; si estende su 15 ettari di terreno e dispone di 15.000 piante di oltre 1600 diverse specie botaniche. Il giardino era situato nei pressi di Ses Salines a causa della debole pioggia della regione, che ne fa la zona più secca di Maiorca. Botanicactus è stato inaugurato nel 1989.

La città di Ses Salines a Maiorca - Il giardino botanico Botanicactus (autore Frank Vincentz) - Clicca per ingrandire l'immagineBotanicactus ha per vocazione di presentare cactus (più di 12000 cactus), che sono piante esogene alle Baleari ; tuttavia, il giardino presenta anche alcune specie della flora indigena delle Baleari, come pure delle piante tropicali — in particolare delle palme e dei bambù —, che sono disposte attorno ad uno stagno artificiale di un ettaro di superficie.

Botanicactus si trova all'uscita di Ses Salines, sulla strada Ma-6100 che porta a Santanyí, Carretera Ses Salines-Santanyí Km 1.

Orario estivo (maggio-agosto) : tutti i giorni, dalle ore 9 alle ore 19:30.

Orario invernale (settembre-aprile) : tutti i giorni, dalle ore 9 alle ore 18.

Tariffa d'entrata : 8 €.

Telefono : 00 34 971 649 494

Sito sul web : www.botanicactus.com

CapoIl Capo di Ses Salines (Cap de Ses Salines / Cabo de Las Salinas)
La città di Ses Salines a Maiorca - Cap de Ses Salines dall'aria (autore Olaf Tausch) - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Ses Salines a Maiorca - Il Capo di Ses Salines (autore Olaf Tausch) - Clicca per ingrandire l'immagineIl Cap de Ses Salines è il punto più al sud dell'isola di Maiorca. Per arrivarci in auto, prendere la strada di Ses Salines in Santanyí (Ma-6100) e girare a destra, a 3 km dopo Ses Salines sulla strada Ma-6110 (pannello “Far Cap de Ses Salines„), che conduce direttamente al Capo di Ses Salines. Da Santanyí, prendere la strada Ma-6100 a Ses Salines, passare il paese di Es Llombards e girare a sinistra sulla strada Ma-6110. La strada Ma-6110 attraversa, su 9 km, un paesaggio — poco monotono — di campi, di pareti di pietre secche e di macchia, quindi inciampa sulla chiusura del faro di Ses Salines.

Il faro di Cap de Ses Salines (Far de Cap de Ses Salines / Faro de Cabo de Las Salinas) nel 1863 che impone ; nel 1982, fu il primo faro in Spagna per essere alimentato da pannelli solari.

La città di Ses Salines a Maiorca - Mappa di Cap de Ses Salines - Clicca per ingrandire l'immagineIl promontorio del Capo di Ses Salines non offre viste spettacolari, a differenza del Cap de Formentor nell'estremo nord dell'isola ; quando il tempo è chiaro, si distingue il arcipelago di Cabrera ; se l'aria è umida, l'arcipelago è solo vagamente visibile nella nebbia. Tuttavia, il capo di Ses Salines può essere il punto di partenza per escursioni naturalisti interessanti :
  • La città di Ses Salines a Maiorca - La grotta Cova de sa Plana al Capo di Ses Salines - Clicca per ingrandire l'immagine in Panoramio (nuova unghia)a sinistra, verso l'est, una via costiera infortunata permette di accedere ad alcune calette scavate nelle scogliere costiere, come Cala des Màrmols, Cala Figuereta o Cala S'Almonia e la grotta di Cova de Sa Plana.
  • a destra, verso l'ovest, un sentiero conduce verso Colonia de Sant Jordi ; 30 minuti a piedi si raggiunge il primo percorso selvaggia spiaggia, Platja d'es Caragol, una delle più belle spiagge di sabbia di Maiorca, che è al riparo dal promontorio della Punta Negra. Si passa in seguito per Cala Entugores e dopo un'ora di cammino, abbiamo raggiunto la spiaggia di Es Carbo. Un'altra passeggiata di mezz'ora e sei al Colonia de Sant Jordi. L'escursione non è molto difficile, fra i calcari rosa di Santanyí, ma non c'è nessuna fornitura sul tragitto.
La città di Ses Salines a Maiorca - La Riserva Marina del Migjorn - Clicca per ingrandire l'immagineTutto questo litorale e le acque che lo bagnano, dal Cap Blanc a Cala Figuera, sono tutelati dalla Riserva Marina del Mezzogiorno (Reserva Marina del Migjorn). Lungo i sentieri, tra i cespugli o anche sulle spiagge, si scopre l'asparago bianco (Asparagus albus), il giglio di mare (Pancratium maritimum), l'atriplice portulacoide (Halimione portulacoides) i cui fiori bianchi profumati appaiono in luglio e agosto. Lungo le spiagge, la Posidonia del Mediterraneo (Posidonia oceanica) ha invaso la sabbia secca.

La zona è anche un buon posto per vedere gli uccelli interessanti : l'occhione comune (Burhinus oedicnemus), la cappellaccia del Maghreb (Galerida theklae), il fanello eurasiatico (Linaria cannabina), la calandrella (Calandrella brachydactyla), l'averla capirossa (Lanius senator), la magnanina sarda (Sylvia sarda), l'upupa (Upupa epops), la capinera dei rocce (Basileuterus lachrymosus) e l'abbondante pernice rossa (Alectoris rufa). La sua posizione a sud significa anche che il capo è ben posizionata per ricevere gli uccelli migratori come il gruccione (Merops apiaster) e l'albanella minore (Circus pygargus). Questa costa è anche uno dei posti migliori per osservare la grande cormorano (Phalacrocorax carbo), il gabbiano corso (Ichthyaetus audouinii), la berta maggiore (Calonectris diomedea) e la berta minore delle Baleari (Puffinus mauretanicus).

SpiaggiaLa spiaggia del Caragol (Platja d'es Caragol / Playa del Caragol)Meteo e previsioni
La città di Ses Salines a Maiorca - Spiaggia d'Es Caragol (autore Olaf Tausch) - Clicca per ingrandire l'immagineLa città di Ses Salines a Maiorca - Veduta aerea della spiaggia di Es Caragol (autore Olaf Tausch) - Clicca per ingrandire l'immagineLa spiaggia del Caragol (“spiaggia della lumaca„) si trova a 2 km all'ovest del Capo di Ses Salines ; è una spiaggia di sabbia fine, lunga di 500 m ed ampia di 60 m, alle acque cristalline. Solo due bunker di cemento risalenti alla guerra civile spagnola, deturpano la spiaggia.

Fino al 1980 era una spiaggia privata che faceva parte del dominio di S'Avall, una finca appartenente alla famiglia di banchieri March. Il “Atto Littoral„ di 1980 aprì la spiaggia di Es Caragol al pubblico ; può essere molto affollato in estate, tra cui i navigatori da diporto che gettano l'ancora dinanzi alla spiaggia.

Sito preistoricoIl Villaggio talaiotico delle Antigors (Poblat Talaiótic dels Antigors)
All'uscita di Ses Salines, a sinistra della strada Ma-6040 verso Colonia de Sant Jordi, una piccola strada conduce alle rovine di un villaggio talaiotico dell'età del bronzo (IX secolo aC), il villaggio di Els Antigors. Il suo talayot, chiamato Talaia Joana è una torre circolare che misura oltre 5 metri d'altezza e 14 metri di diametro.
EscursioneAlcune escursioni nella regione di Ses Salines
La città di Ses Salines a Maiorca - Mappa turistica della città di Ses Salines - Clicca per ingrandire l'immagineEscursionismo R1 (marrone sulla cartina) : Cap de ses Salines - Cala Llombards

Questo percorso lineare estende 12,5 km e può essere affrontato sia da Cala Llombards dal Cap de Ses Salines.

Il percorso attraversa una bellissima zona completamente vuoto, che ora è protetta a livello europeo, a causa della varietà di flora e fauna. Inoltre, le sue acque sono parte di una riserva marina, dove l'antico mestiere della pesca, come come la pesca del pesce pettine (Xyrichtys novacula) è sempre apprezzato e dove le immersioni offre forti emozioni ed esperienze indimenticabili.

Questa costa è punteggiata da numerose grotte “calas„ e piccole insenature “calons„ (Caló des Moro, Cala s'Almonia, Cala Figuereta Cala Màrmols, Olla des Bastons, Racó de ca na Bàrbara…), promontori e piccoli falesie (Punta de Can Barragot, Punta de sa Cresta), grotte e altri incidenti geologici e geografici che sorprendono sempre il visitatore.

Escursioni R2 (in rosa nella mappa) : Colonia de Sant Jordi - Cap de Ses Salines

Questo percorso lineare ha una lunghezza di 9,3 km (18,6 km andata e ritorno). Questa passeggiata lungo la costa, ben conosciuto e frequentato da gente del posto, è uno dei più belli e variegato che possiamo fare sul sull'isola di Maiorca.

Non appena si lascia Colonia de Sant Jordi, spiagge sabbiose di grande valore come troviamo Es Dolç o Es Carbó. Poi arriviamo bellissime spiagge come Cala En Tugores o Platja d'Es Caragol. La passeggiata offre una vista di molte piccole isole costiere, alcune delle quali conservano importanti scoperte archeologiche (Na Guardis, Na Moltona et cetera). Coastal case coperte da cespugli mélanocéphales capinere e spessore-ginocchia urlanti.

Escursionismo R3 (viola sulla mappa) : Colonia Sant Jordi - Cala Llombards

Questo percorso è stato progettato per il ciclismo. La distanza minima tra Colonia de Sant Jordi e Cala Llombards è 16,2 km.

La passeggiata attraversa una zona agricola e del bestiame ; è essenzialmente una agricoltura senza irrigazione, coltivazioni di cereali ad esempio, carrubi, mandorli e fichi. Si può scoprire mulini, torri di difesa, grotte, talayots e resti preistorici.

Escursioni R4 (giallo sulla mappa) : Salinetes - costa di Colonia de Sant Jordi

Questo percorso quasi circolare inizia Colonia de Sant Jordi, vicino alla strada che costeggia le saline di S'Avall. Da lì, si può andare verso Platja d'es Cotó e una volta che abbiamo raggiunto la costa, proseguire fino a raggiungere l'area portuale di Colonia de Sant Jordi. In tutto, 4,1 chilometri si viaggia attraverso un paesaggio di pianure e coste. All'inizio del percorso si possono vedere le saline e cumuli di sale. In stagni di evaporazione può spesso essere osservati pivieri, trampoli e volpoca, e non è raro vedere alcuni fenicotteri. Sulla costa, sono gabbiani di Audouin, cormorani, sterne e berte stessi.

Escursioni R5 (in verde sulla cartina) : Cap de Ses Salines

Questa strada Cap de Ses Salines inizia a 5,2 km della strada Ma-6100, che va da Ses Salines a Santanyí. Grazie alla sua lunghezza, possiamo fare questo viaggio in auto fino alla fine della strada per il faro.

La prima parte del percorso passa attraverso molti campi agricoli, campi di cereali, in particolare grano, e anche attraverso i frutteti. Avvicinandosi il faro è possibile vedere olivi selvatici e, infine, arriviamo a una piccola ma densa pineta. Dopo il faro, la costa è bassa e rocciosa con grotte.

Soprattutto in autunno, i campi sono pieni di piccoli uccelli (pastori œnanthes, spioncelli, pettazzurri (Luscinia svecica), pigliamosche, averle e così via) così come pernici e spessore-ginocchia urlanti. Il cielo a volte è frequentato da aquile avviato, falchi e altri rapaci e del mare, spesso può essere visto (in alcuni periodi dell'anno, molto spesso), della berta delle Baleari, berte del Cory, gabbiani di Audouin e cormorani, per citarne solo gli uccelli più comuni.

Escursionismo R6 (blu sulla mappa) : Es Trenc - Salobrar - Sa Barrala

Quasi circolare 13,5 km che può iniziare in diversi luoghi del percorso : il villaggio di Covetes, pagato vicino alla spiaggia di Es Trenc o resort di parcheggio Colonia de Sant Jordi.

La spiaggia di Es Trenc è la spiaggia più incontaminata dell'isola di Maiorca. Ha grandi dune, alghe ben conservati e acqua di colore blu-verde. Dietro le dune di sabbia e alberi di pino stare dietro a queste pinete, saline Es Salobrar de Campos, offre una favolosa visivo e sonoro, a causa della grande quantità di uccelli che si riuniscono lì. Una volta superato Es Salobrar appare un nuovo paesaggio intero camminatore che tra terreni agricoli Sa Barrala, dove grano e pascoli dominano.

InformazioniInformazioni pratiche

MercatoMercato
Il Mercato di Ses Salines si tiene il giovedì mattina.
Autobus con Ses Salines
Linea L502 : da Santanyí a Palma

Santanyí, Es Llombards, Ses Salines, Colonia de Sant Jordi, Campos, Llucmajor, Polígon Son Noguera, Aqualand di S'Arenal, S'Arenal, Palma

Informazioni sulla linea 502 : www.tib.org

Linea L503 : di Cala Figuera a Palma

Cala Figuera, Cala Santanyi, Santanyí, Es Llombards, Ses Salines, Colonia de Sant Jordi, Banys Sant Joan, Campos, Llucmajor, Polígon Son Noguera, Aqualand di S'Arenal, S'Arenal, Palma

Informazioni sulla linea 503 : www.tib.org

HotelHotel Ca'n Bonico
Hotel Ca'n Bonico è un incantevole hotel situato in un palazzo risalente al XIII secolo, il più antico edificio civile nella regione.

L'hotel dispone di 28 camere, un buon ristorante con terrazza, una piscina e una biblioteca installata nella vecchia torre del maniero.

Indirizzo : Carrer Sant Bartomeu 8, nel cuore di Ses Salines.

Telefono : 00 34 971 649 022

Sito sul web : www.hotelcanbonico.com

Altri temiAltri temi

Filiazione dell'argomento
Isole Baleari > Maiorca > Contea del Migjorn > Ses Salines
Argomenti più dettagliate
Il villaggio di Colònia de Sant Jordi a Maiorca
Argomenti vicini
La città di Felanitx a Maiorca
La città di Santanyí a Maiorca
La città di Ses Salines a Maiorca
L'isola di Cabrera a Maiorca
La città di Campos a Maiorca
La città di Llucmajor a Maiorca
Argomenti più ampi
Accoglienza
Mappa interattiva dell'isola di Maiorca
L'isola di Maiorca - Brochure OET
L'isola di Maiorca - Brochure delle escursioni
L'isola di Maiorca - Brochure delle strade dell'artigianato
L'isola di Maiorca - Brochure gastronomia
L'isola di Maiorca - Mappa di transito
L'isola di Maiorca nelle isole Baleari - Storia
La contea di Palma di Maiorca
La contea della Serra de Tramuntana a Maiorca
La contea del Raiguer a Maiorca
La contea della Pianura di Maiorca (Pla de Mallorca / Llanura de Mallorca)
La contea del Levante (Llevant) a Maiorca
La contea del Mezzogiorno (Migjorn) a Maiorca
Argomento precedente ] [ Argomento sopra ] [ Argomento seguente ]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, premete su questo legame per fare apparire i frammenti.