AlbaniaGermaniaInghilterraArmeniaPaese bascoBielorussiaBulgariaCatalognaCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaFinlandiaFranciaGaliziaGallesGeorgiaGreciaUngheriaIrlandaIslandaItaliaImpero romanoLettoniaLituaniaMacedoniaMaltaNorvegiaPaesi BassiPoloniaPortogalloRomaniaRussiaSerbiaSlovacchiaSloveniaSveziaCechiaUcraina
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, premete su questo legame per fare apparire i frammenti.
Ricerca personalizzata

La città di Felanitx a Maiorca - Il castello di Santueri

[Argomento precedente] [Argomento sopra] [Argomento seguente] [Minorca] [Maiorca] [Ibiza] [Formentera] [Cabrera] [Accoglienza] [Site Home] [Via Gallica]
Rubriche[Foto] [Presentazione] [Situazione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
Il castello di Santueri (Castell de Santueri / Castillo de Santueri) è un castello medievale situato sul Puig de Santueri, vicino alla costa sud-orientale di Maiorca. Questo è uno dei tre castelli di montagna dell'isola, con il Castello di Alaró e il Castell del Rei vicino a Pollença ; questo è il più completo e meglio conservato dei tre.
EtimologiaEtimologia e toponomastica
Il nome di “santueri„ si riferisce chiaramente alla presenza di un santuario in cima a questa montagna ; la parola latina santuario “sanctuarium„. C'era probabilmente durante l'occupazione romana o anche prima, in epoca preistorica, un luogo di culto in questo luogo.

Secondo il geografo di Granada Al-Zuhri, il castello fu chiamato sotto l'occupazione moresca, Hisn Falanis, una parola vicino a Felanitx.

Nella raccolta delle terre in possesso del conto Nunyo Sanç, il castello appare sotto il nome di “Santoris„. Nel corso dei secoli si è menzionato con differenti grafie : San Tueri, Santueri, Sentueri, Santuiri, et cetera.

SituazioneSituazione

Il castello di Santueri a Felanitx a Maiorca - Il Puig de Santueri (autore JM92) - Clicca per ingrandire l'immagine
Il Castello di Santueri è costruito contro la parete sud-ovest del Puig de Santueri. Il Puig Santueri è fiancheggiata vassoio, ad eccezione del sud-ovest, una scogliera crollo quasi verticale, rendendolo una fortezza naturale inespugnabile. Il castello è stato costruito al solo punto dove il vertice del monte era accessibile, in modo da chiudere completamente l'accesso al piatto.

Il Puig de Santueri è una delle vette più alte nella parte meridionale della Serra de Llevant ; che culmina a 423 m di altitudine. L'ingresso del castello si trova ad un'altitudine di circa 380 m.

Il castello si trova a 7 km a sud est di Felanitx ; è accessibile dalla strada che collega Felanitx a Cas Concos des Cavaller poi Santanyí ; 2 km dopo Felanitx, prendere una stradina sulla sinistra e va al castello 5 km. Questa corsia è contrassegnato con un cartello che dice “Camí de Binifarda„, una finca che pratica l'agriturismo.

Coordinate geografiche di spazi : 39° 25' 53"N ; 3° 11' 14.68" E

Il castello di Santueri a Felanitx a Maiorca - Vista della costa est di Porto Colom a Cala d'Or - Clicca per ingrandire l'immagineDal castello una vista splendida si offre agli ospiti : un'ampia frangia della costa è della Contea del Migjorn, da Portocolom a Cala d'Or e Porto Petro. Ai piedi del castello si trova i villaggi di S'Horta e Calonge.

Dal piatto - dove l'accesso è possibile - si può vedere al nord, il santuario di Sant Salvador di Felanitx ; all'ovest, la pianura di Maiorca (Es Pla de Mallorca) ; al sud, quando il tempo è chiaro, fino all'isola di Cabrera.

VisiteVisite

Si ritiene che ci fosse una fortezza sul Puig de Santueri fin dal tempo dell'occupazione romana dal 123 aC ; questa fortezza era responsabile della supervisione delle porte romane della costa sud-orientale. Sappiamo da un testo geografo di Granada del XII secolo, Al-Zuhri, la conquista musulmana dell'isola nel 903, che tra le tre fortezze conquistate dagli eserciti di Hicham El Khaoulani c'era una fortezza chiamata Hisn Falanis, in coincidenza con la città vicina Felanitx ; gli altri due erano le fortezze d'Alaro (Hisn Alarun), al nord-ovest, e il Castell del Rei (hisn Bullânsa) al nord, nei pressi di Pollença.

Tra i secoli X e il XIII secolo, i Mori rinforzato la fortezza di Santueri, e ha giocato un ruolo nella riconquista dell'isola da parte dei catalani. Santueri è stato uno degli ultimi bastioni dei Mori, e fu preso da Jaume I soltanto nel 1231. Invece di essere quasi inespugnabile, i catalani hanno fatto ricorso a uno stratagemma : gli abitanti del paese hanno organizzato una festa con musica e balli nel castello, per deviare l'attenzione della guarnigione ; Durante questo tempo un attacco è stato condotto sull'altro lato del castello. I Mori furono sconfitti e uccisi e gettati dalle mura del castello. Alcuni hanno preso rifugio in un balsamo al piede della falesia (la cova des Confessionari dels Moros) ; Catalani nuovamente il assediati, pensando che i Mori morirebbe di fame. Ma la leggenda dice che i Mori hanno ricevuto ogni giorno pesce fresco attraverso un tunnel, in fondo della grotta, che ha portato al mare

Dopo la conquista, il re Jaume I distribuita la terra tra i suoi vassalli Mallorca e coloro che hanno contribuito alla campagna. Il re tenne per sé la parte del leone - quasi la metà dell'isola, comprese le fortezze di Alaro e del Castell del Rei. La maggior parte del sud-est dell'isola - tra cui il castello di Santueri - è stato dato a suo zio, Nunyo Sanç, conte di Rossiglione (comte de Rosselló). Come gli archivi della famiglia Sanç conservato a Perpignan e Montpellier sono stati in gran parte perduti, c'è poco fonti storiche sul Castello di Santueri durante il XIII secolo.

Il castello di Santueri a Felanitx a Maiorca - Il muro del castello - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)Il castello tornò a dominio reale nel 1300. Nel XIV secolo, dal 1316, di grandi opere di ricostruzione della fortezza furono intrapresi, allo scopo di proteggere la costa contro gli attacchi dei pirati barbareschi. I muri e giri furono ricostruiti e, dentro, la volta fu restaurata ed un mulino costruito. È di quest'epoca soltanto data l'aspetto attuale del castello. La fortezza era diretta da un governatore, assistito dal tenente e di una guarnigione di soldati il cui numero variava secondo la situazione di pace o di guerra. Tuttavia, il castello di Santueri fu il teatro di alcun fatto di armi importante.

Il castello di Santueri a Felanitx a Maiorca - Il muro del castello (autore Frank Vincentz) - Clicca per ingrandire l'immagineNel XV secolo, nel 1459, il principe Carlo Viane (Carlos de Viana) è stato imprigionato nel castello per ordine di suo padre, Giovanni d'Aragona, con il quale era in guerra. Nel 1489, la Torre dell'Omaggio (Torre de l'Homenatge / Torre del Homenaje) è stato ripristinato.

Nel XVI secolo, tra il 1521 e il 1523 durante la rivolta dei “Germanies„ (confraternite), il castello servì da rifugio per un gran numero di “mascarats„ il partito dei nobili ricchi, gli oppositori del “Germanies„, il partito di contadini e artigiani in rivolta.

A partire dal XVII secolo, il castello perse la sua importanza strategica per lo sviluppo delle artiglierie era fortezze arroccate sui monti, facili bersagli ; Al contrario, fuoco di artiglieria giù dalle fortezze erano difficili. Il rapido decadimento del castello iniziò nel XVIII secolo Santueri ; nel 1811 è stato venduto ad un individuo.

Questo castello in rovina è circondato da un alone di mistero : l'arciduca Luigi Salvatore d'Austria si segnala che il castello è noto per essere infestato dai fantasmi. La leggenda vuole anche che nessun viaggiatore beva l'acqua delle sue cisterne.

Il castello di Santueri a Felanitx a Maiorca - La Torre dell'Omaggio (autore Ranku) - Clicca per ingrandire l'immagine in Panoramio (nuova unghia)Il Castello di Santueri è appoggiato contro la scogliera formata da una parete forata con feritoie, e probabilmente affiancato da torri quadrate di origine moresca. Solo la torre dell'Omaggio, che risale al XVI secolo, è circolare ; protegge il cancello d'ingresso. Alcune pareti e pavimenti sono stati costruiti con la tecnica dell'opus spicatum la caratteristica del Medio Evo, che è quello di avere le pietre a forma di spiga di grano (del latino spica, orecchio).

Il castello di Santueri a Felanitx a Maiorca - Il muro del castello - Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia)Il castello di Santueri a Felanitx a Maiorca - Il portale del castello (autore Frank Vincentz) - Clicca per ingrandire l'immagineSi accede alla fortezza attraverso un arco del portale, che si trova sulla facciata principale. All'interno si trovano le rovine di alcuni edifici, come la stanza di guardia e custodia del governatore, carri armati e lo stoccaggio sotterraneo per immagazzinare acqua e cibo per la guarnigione ; c'è una piccola molla, che probabilmente alimentato il serbatoio. Ci sono anche all'interno della custodia, una cappella, la Cappella di San Bernardo (capella de Sant Bernat), un mulino e alcuni terreni agricoli.

InformazioniInformazioni pratiche

Orario di visitaOrario di visita
Il castello di Santueri a Felanitx a Maiorca - Il Puig de Santueri visto dal santuario di Sant Salvador - Clicca per ingrandire l'immagineIl castello di Santueri a Felanitx a Maiorca - Vista su Portocolom - Clicca per ingrandire l'immagineIl Castello di Santueri è di proprietà privata. A seguito di atti vandalici e furti di reperti archeologici, il castello è stato chiuso ai visitatori. Doveva essere riaperto nel 2012 dopo dieci anni di restauro, ma sembra sempre chiusa.

Anche se non è possibile entrare nel castello, è sempre interessante da visitare perché il parcheggio terrazza offre una splendida vista della costa sud orientale di Maiorca, e si può sempre ammirare le mura e le torri della fortezza.

HotelHotel
Finca Binifarda
Sulle pendici del Puig de Santueri è un hotel rurale affascinante, la finca Binifarda, che ha solo poche camere.

Altri temiAltri temi

Filiazione dell'argomento
Isole Baleari > Maiorca > Contea del Migjorn > Felanitx > Castello di Santueri
Argomenti più dettagliate
Argomenti vicini
La città di Felanitx a Maiorca - Il santuario di Sant Salvador
La città di Felanitx a Maiorca - Il castello di Santueri
Il villaggio di Portocolom, o Porto Colom, a Maiorca
Argomenti più ampi
Accoglienza
La città di Felanitx a Maiorca
La città di Santanyí a Maiorca
La città di Ses Salines a Maiorca
L'isola di Cabrera a Maiorca
La città di Campos a Maiorca
La città di Llucmajor a Maiorca
Argomento precedente ] [ Argomento sopra ] [ Argomento seguente ]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, premete su questo legame per fare apparire i frammenti.