AlbaniaGermaniaInghilterraArmeniaPaese bascoBielorussiaBulgariaCatalognaCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaFinlandiaFranciaGaliziaGallesGeorgiaGreciaUngheriaIrlandaIslandaItaliaImpero romanoLettoniaLituaniaMacedoniaMaltaNorvegiaPaesi BassiPoloniaPortogalloRomaniaRussiaSerbiaSlovacchiaSloveniaSveziaCechiaUcraina
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

La città di Pollença a Maiorca

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente] [Minorca] [Maiorca] [Ibiza] [Formentera] [Cabrera] [Pagina d'inizio] [Baleari] [Via Gallica]
Rubriche[Foto] [Presentazione] [Situazione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
La città di Pollença a Maiorca - Scudo di Pollença (autore Joan M. Borras). Clicca per ingrandire l'immagine.
Pollença è un centro agricolo della costa settentrionale dell'isola di Maiorca, la cui costa sta vivendo un successo del turismo dal 1930. Pollença è anche la capitale di un comune che comprende la città di Pollença stessa (circa 7000 abitanti), il suo porto, Port de Pollença (circa 6500 abitanti) e di altre comunità più piccole, come Cala de Sant Vicenç.

La città di Pollença fu fondata nel XIII secolo, e il suo piano urbanistico molto compatto conserva un'atmosfera medievale, con tanto di strade strette e tortuose. Tuttavia, la maggior parte delle case sono state costruite nei secoli XVII e XVIII.

La ricchezza culturale di Pollença evidenziato, tra gli altri, il ponte romano, la chiesa parrocchiale di Nostra Signora degli Angeli, l'oratorio del Rosario Vecchio (Roser Vell), il monastero di San Domenico, il cammino in scala del Calvario, il Puig de Maria, l'imponente Cabo Formentor, il Castell del Rei, i domini di Son Marc, di Formentor e di Ternelles, la Torre di Albercuix (Torre d'Albercutx).

La città di Pollença a Maiorca - Baia di Pollença. Clicca per ingrandire l'immagine.Ma l'incanto di Pollença è anche il fatto del suo paesaggio, formato da alte montagne (Puig de Ca de Miner, 887 m) e valli bagnate da torrenti ; la pianura alluvionale di Albufereta è un'importante zona umida.

La costa di Pollença ha la costa più lunga di tutta l'isola di Maiorca. È dotato di spettacolari scogliere, isolotti, il più grande numero di grotte sotterranee dell'isola - come quelle di Cala Sant Vicenç - una grande baia chiusa, riparata dagli ultimi collegamenti della Serra de Tramuntana, con spiagge di sabbia bianca e fine.

EtimologiaEtimologia e toponomastica
Il nome di Pollença proviene dal nome dello stabilimento romano di Pollentia - del latino polent, “potente„ -, fondata da Quintus Caecilius Metellus nel 123 aC dopo aver conquistato Maiorca ; i resti dell'antica Pollentia sono a pochi chilometri da Pollença, sul territorio del comune di Alcùdia.

Prima della conquista del 1229, il luogo era conosciuto come Al-Bulansa dai Mori.

In spagnolo castigliano, il nome della città si scrive Pollensa.

SituazioneSituazione

La città di Pollença a Maiorca - Situazione di Pollença a Maiorca (autore Joan M. Borras). Clicca per ingrandire l'immagine.
Pollença si trova nella punta settentrionale dell'isola di Maiorca, all'estremità settentrionale della Serra de Tramuntana, vicino al Capo di Formentor, dove le montagne lasciano il spazio alla pianura costiera.

La città fu fondata nel XIII secolo dai catalani, a 6 km dalla costa per evitare gli attacchi dei pirati saraceni. Al nord-est, sulla costa, si trova il suo porto, Port de Pollença. Il comune comprende anche la località avvenente di Cala de Sant Vicenç.

Pollença fa parte della Contea della Sierra de Tramontana ; il comune è delimitato da quelle di Campanet, Escorca, Alcúdia e Sa Pobla.

Il territorio del comune di Pollença - più di 150 km² - comprende, tra gli altri, l'intera penisola di Formentor.

VisiteVisite

ChiesaLa Chiesa di Nostra Signora degli Angeli (Església de Nostra Senyora dels Àngels / Iglesia de Nuestra Señora de los Ángeles)
La grande piazza di Pollença, la Plaça Major, è dominata dalla chiesa parrocchiale di Nostra Signora degli Angeli (Església de Nostra Senyora dels Àngels), dedicata al santo patrono della città, la Vergine Maria ed a San Michele Arcangelo.

A questa posizione si ergeva nell'antichità un tempio greco-romano. La prima chiesa, piuttosto austero, è stato costruito nel XIII secolo (intorno al 1236) dai Templari, su un terreno che era stato loro assegnato dopo la Reconquista di Maiorca ; dopo il divieto del Tempio, la chiesa passò, come tutti i beni dei Templari nelle mani di un altro ordine militare, i Cavalieri Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme. L'Ordine di Malta conservò la chiesa fino al XIX secolo, da 1314 a 1861.

La chiesa fu ricostruita in stile barocco nel XVIII secolo (1714-1790).

La città di Pollença a Maiorca - Rosette di Nostra Signora degli Angeli. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Pollença a Maiorca - Nave di Nostra Signora degli Angeli. Clicca per ingrandire l'immagine.La costruzione presenta un'ampia ed alta facciata molto sobria soltanto bucata, nel 1855, con un rosone di stile neo-gotico, con una croce maltese, simbolo della parrocchia, nel centro del rosone, e, nel 1879, di un portale che domina la Plaça Major, che sottolinea l'ingresso principale decorata con sculture dello scultore Lorenzo Ferrer. L'alta torre-lanterna costruita sulle rovine di una vecchia torre di difesa del XV secolo, ospita un orologio installato il 29 novembre 1844.

La chiesa è costituita da una navata con soffitto a volta, con sette cappelle laterali su ciascun lato. L'abside è semicircolare.

L'interno della chiesa conserva una bella pala d'altare del 1759, dalla chiesa del Monte Sion (Església de Monti-Sion), Chiesa dei Gesuiti situata a prossimità, dopo l'espulsione delle Gesuite nel 1767.

La chiesa contiene anche quattordici bellissimi affreschi raffiguranti le stazioni della Via Crucis, opere di pittori dell'inizio del Novecento : l'argentino Atilio Boveri, il tedesco e Eugen Massgraber e lo spagnolo Joaquin Tudela.

ScuolaIl collegio di Sant'Ignazio (Col·legi di Sant Ignasi / Collegio de San Ignacio)
L'imponente edificio del Collegio di Sant'Ignazio si trova ai piedi del Monte Calvario. Questo collegio dei Gesuiti, costituito da una chiesa e un convento fu costruito tra il 1698 e il 1738.

La chiesa del Monte Sion (Esglèsia de Monti-Sion) adotta il piano di basilicale con cappelle laterali. Dal 1723, la costruzione è stato diretto dall'architetto Joan d'Aragó, che è anche l'autore della interno barocco.

ChiesaLa Chiesa di Nostra Signora del Rosario (Església de Nostra Senyora del Roser / Iglesia de Nuestra Señora del Rosario)
La città di Pollença a Maiorca - Madonna del Rosario (autore PictureScout). Clicca per ingrandire l'immagine in Panoramio (nuova unghia).Al sud della Plaça Major, è la Chiesa di Nostra Signora del Rosario (Església de Nostra Senyora del Roser / Església de Santa Maria de Déu del Roser).

I Domenicani ha iniziato la sua costruzione nel 1558. La chiesa è a pianta basilicale in stile barocco con dieci cappelle laterali, una volta a botte e un soffitto a cassettoni.

Esso contiene tesori d'arte : una delle cappelle laterali è decorata con una magnifica pala d'altare barocco del XVII secolo (1651-1662) eseguita da Joan Antoni Oms, con un'immagine del Vecchio Rosario del XV secolo. Vi è anche la tomba di Joan Mas (1520-1607), nativo di Pollença ed eroe dei combattimenti contro gli invasori mori.

La chiesa conserva inoltre un magnifico organo costruito nel 1732 da organista di Valencia Luis Navarro ; questa parte è uno dei gioielli strumentali del XVIII secolo.

La Chiesa di Nostra Signora del Rosario è la chiesa del monastero di San Domenico.

MonasteroMonastero di San Domenico (Convent de Sant Domènec / Convento de Sant Domingo)
La città di Pollença a Maiorca - Il chiostro del convento di San Domenico (autore Rolf Stühmeier). Clicca per ingrandire l'immagine in Panoramio (nuova unghia).Il chiostro del monastero di San Domenico è un edificio barocco iniziato dai Domenicani alla fine del XVI secolo e completata nel corso del secondo decennio del XVII secolo.

Questo chiostro armonioso, sul piano regolare, è circondato di quattro ali agli archi sostenuti da colonne ioniche.

Il monastero ospita il Museo di Pollença ; il chiostro funge da quadro ai concerti del Festival di musica classica di Pollença.

Indirizzo : Carrer de Guillem Cifre de Colonya s / n

Orario estivo (giugno-settembre) : da martedì a sabato, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 17:30 alle ore 20:30

Orario invernale (ottobre-maggio) : dal martedì al sabato, dalle ore 10 alle ore 13

Tariffa d'entrata : € 1,5

Telefono : 00 34 971 531 166

CollinaIl Monte del Calvario (Puig del Calvari / Monte Calvario)
La città di Pollença a Maiorca - Salita al Calvario. Clicca per ingrandire l'immagine.Da Plaça Major, si accede al Monte del Calvario, al di sopra di 170 m, con una via famosa in scala di 365 marce bordata di cipresso.

Ogni anno, in occasione del venerdì Santo, una processione conduce al vertice del calvario ; alcuni pellegrini fanno l'aumento a ginocchia.

Dalla cima della collina (330 m), la splendida vista panoramica della città di Pollença ricompensa lo sforzo, anche se non è montato sulle ginocchia ; c'è anche un piccolo caffé provvidenziale, accanto alla cappella. Il vertice è così accessibile in macchina.

CappellaL'Oratorio del Calvario (Oratori del Calvari / Oratorio del Calvario)
Alla cima del Monte del Calvario, è un oratorio barocco della fine del XVIII secolo, costruita tra il 1795 e il 1799. La sua facciata barocca integra degli elementi maniéristes e neoclassici. Il suo piano è leggermente ovale con abside semicircolare.

La cappella ospita una statua del Cristo crocifisso con la Vergine ai suoi piedi risalente al XIV secolo. La tradizione vuole che la statua è stata trovata dai pescatori vicino a Cala de Sant Vincenz.

Ponte romanoIl Ponte Romano (Pont Romà / Puente Romano)
La città di Pollença a Maiorca - Il ponte romano (autore Olaf Tausch). Clicca per ingrandire l'immagine.Il Ponte Romano di Pollença è l'unico ponte di epoca romana ; ponte a due arcate è stato - in origine - costruito nel secondo secolo, intorno al 120 dC, quando attraversano un fiume a nord della città, la torrente di San Giorgio (Torrente de Sant Jordi), oggi secchi.

Il ponte fu probabilmente ricostruito poco dopo la conquista cristiana nel 1229. E 'stato restaurato nel XIX secolo.

ChiesaIl Santuario di Santa Maria del Monte (Santuari de Santa María des Puig / Santuario de Nuestra Señora del Puig)
Al sud di Pollença, a 330 metri sul livello del mare, sorge l'antico santuario di Santa Maria del Monte (Santuari de la Mare de Déu des Puig), della fine del XIV e dell'inizio del XV secolo. Il santuario fu costruito quando la Morte Nera ha colpito la città di Pollença ; alcuni anni più tardi, una Comunità di religiose si installò.

Fu un importante monastero : la nobiltà gli affidava le sue figlie, ma il vescovo di Maiorca lo fece chiudere ; il santuario fu abbandonato per molto tempo e non riaperto al culto prima del 1638. Nel XVIII secolo, la chiesa del XV secolo fu profondamente trasformata, sostituendo lo stile gotico dallo stile barocco del periodo ; ma nel XIX secolo, una nuova trasformazione restituito il suo originale stile gotico. La chiesa ad una sola navata di piano basilical, dove lo stile gotico prevale, conserva una pala di altare del Vergine che data del XIV secolo. Il refettorio del XV secolo, è una delle sale più impressionanti di Maiorca.

È possibile accedere al santuario a piedi attraverso una strada asfaltata che risale al XVII secolo ; il tragitto prende un'ora di marcia.

Il santuario comprende una locanda originariamente destinato ai pellegrini ; si può mettere per una ventina di euro.

FortezzaLa Cittadella Reale (Castell del Rei / Castillo del Rey)
La città di Pollença a Maiorca - Mappa di escursione al Castell del Rei. Clicca per ingrandire l'immagine.Il Castell del Rei, nel XIV secolo, si trova nella catena costiera, 7 km al nord di Pollença (circa 2 ore di marcia).

Il castello - noto anche come Ternelles - si trova su un dominio privato : occorre chiedere l'autorizzazione al municipio di visitarlo.

VillaggioIl Villaggio di Cala de Sant Vicenç
La frazione di Cala de Sant Vicenç è una delle più belle località di Maiorca ; situata a 6 km al nord-est di Pollença, la stazione beneficia di un quadro attraente e solitario, con un miscuglio di ville facoltose e di hotel moderni dispersi attorno ad un burrone boscoso, alla parte posteriore di due spiagge di sabbia minuscole.
Parco NaturaleRiserva Naturale di S'Albufereta de Pollença
S'Albufereta de Pollença, “la piccola Albufera„, è una zona umida che si trova al confine tra i comuni di Alcúdia e di Pollença. L'area è una riserva naturale dal 2002 ; è una zona di riproduzione per il falco pescatore (Pandion haliaetus), l'avvoltoio monaco (Aegypius monachus), il falco della regina (Falco eleonorae) e il falco cuculo (Falco vespertinus).

ConoscenzaStoria, geografia, arte, tradizioni, flora…

StoriaStoria
Pollença è considerata uno degli insediamenti più antichi del Mediterraneo, con un porto importante fin dall'epoca dei Fenici, quindi di Cartaginesi, dei Greci, dei Romani, dei Mori e degli Aragonesi.
Pollença respinto con successo una serie di attacchi dei pirati mori, l'ultima e più minaccioso che si è verificato nel 1550, quando lo celebra pirata turco Dragut passò molto vicino alla vittoria. Durante la festa della Mare de Déu dels Angels, il 2 agosto, gli abitanti di Pollença celebrano la loro vittoria con combattimenti di via entusiasti. Questo festival è chiamato dopo il grido dell'eroe della resistenza all'invasione musulmana, certo Joan MásMare de Déu dels Angels, assistiu-nos!„ (Nostra Signora degli Angeli ci aiutano).

InformazioniInformazioni pratiche

Informazioni generaliInformazioni generali
MeteorologiaMeteo e previsioni
Ufficio di turismoL'Ufficio di Turismo
Indirizzo : Carrer de Sant Domènec, 17, di fronte alla chiesa della Nostra Senyora del Roser.

Telefono : 00 34 971 535 077

Orari : lunedì al venerdì, ore 8 alle ore 20 ; Domenica 10 alle 13

Sito web della città : www.ajpollenca.net

Altri temiAltri temi

Filiazione dell'argomento
Isole Baleari > Maiorca > Contea della Tramuntana > Pollença
Argomenti più dettagliate
Il villaggio di Port de Pollença a Maiorca
Argomenti vicini
La città di Sóller a Maiorca
La città di Escorca a Maiorca
La città di Andratx a Maiorca
La città di Banyalbufar a Maiorca
La città di Bunyola a Maiorca
La città di Deià a Maiorca
La città di Fornalutx a Maiorca
La città di Pollença a Maiorca
La città di Valldemossa a Maiorca
La città di Esporles a Maiorca
La città di Estellencs a Maiorca
La città di Calvià a Maiorca
Argomenti più ampi
Inizio
Mappa interattiva dell'isola di Maiorca
L'isola di Maiorca - Brochure OET
L'isola di Maiorca - Brochure delle escursioni
L'isola di Maiorca - Brochure delle strade dell'artigianato
L'isola di Maiorca - Brochure gastronomia
L'isola di Maiorca - Mappa di transito
L'isola di Maiorca nelle isole Baleari - Storia
La contea di Palma di Maiorca
La contea della Serra de Tramuntana a Maiorca
La contea del Raiguer a Maiorca
La contea della Pianura di Maiorca (Pla de Mallorca / Llanura de Mallorca)
La contea del Levante (Llevant) a Maiorca
La contea del Mezzogiorno (Migjorn) a Maiorca
Argomento precedente ] [ Argomento ascendente ] [ Argomento seguente ]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.