AlbaniaGermaniaInghilterraArmeniaPaese bascoBielorussiaBulgariaCatalognaCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaFinlandiaFranciaGaliziaGallesGeorgiaGreciaUngheriaIrlandaIslandaItaliaImpero romanoLettoniaLituaniaMacedoniaMaltaNorvegiaPaesi BassiPoloniaPortogalloRomaniaRussiaSerbiaSlovacchiaSloveniaSveziaCechiaUcraina
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

La città di Campanet a Maiorca

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente] [Minorca] [Maiorca] [Ibiza] [Formentera] [Cabrera] [Pagina d'inizio] [Baleari] [Via Gallica]
Rubriche[Foto] [Presentazione] [Situazione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
Campanet è un piccolo centro agricolo a nord della Serra de Tramuntana, nella parte occidentale dell'isola di Maiorca. La città ha una popolazione di circa 1000 abitanti e fa parte della contea del Raiguer.

Il comune è soprattutto famoso per le grotte di Campanet 3 km dalla città.

EtimologiaEtimologia e toponomastica
La città di Campanet a Maiorca - Scudo della città di Campanet (autore Sancho Panza XXI). Clicca per ingrandire l'immagine.Contrariamente a quanto suggerito dalle braccia della città di Campanet, il toponimo “campanet„ non viene dalla parola “campana„ (campana) o la parola “campaneta„ (piccola campana).

Il nome Campanet è una parola mozarabica che proviene dal latino tardivo “capanna„ amalgamato con la parola araba plurale “kapanät„ si riferisce ad un gruppo di capanne di pastori.

SituazioneSituazione

La città di Campanet a Maiorca - Situazione di Campanet a Maiorca (autore Joan M. Boras). Clicca per ingrandire l'immagine.
La città di Campanet si trova lontano dalla strada principale Ma-13 tra Inca e Alcúdia.

La città di Campanet confina con i comuni di Pollença, di Sa Pobla, di Búger di Selva e di Escorca.

La città di Campanet a Maiorca - Campanet vista da Santa Magdalena a Inca. Clicca per ingrandire l'immagine.

VisiteVisite

ChiesaLa Chiesa dell'Immacolata Concezione (Església de la Immaculada Concepció / Iglesia de la Inmaculada Concepción)
La città di Campanet a Maiorca - Campanet vista da Santa Magdalena a Inca. Clicca per ingrandire l'immagine.La visita della città di Campanet mostra alcuni esempi di vecchie residenze signorili ed esempi di architettura popolare tradizionale della Serra de Tramuntana, raggruppati intorno alla chiesa parrocchiale sulla Plaça Major.

La città di Campanet a Maiorca - La Chiesa dell'Immacolata Concezione (autore Araceli Merino). Clicca per ingrandire l'immagine.La chiesa parrocchiale dell'Immacolata Concezione è situata su una collina nel centro di Campanet, sulla Plaça Major. Si tratta di una chiesa barocca costruita nel XVIII secolo, 1717-1774 su iniziativa di padre Miquel Martí Tamorer, il parroco della parrocchia di San Michele ; la tomba del sacerdote al centro della chiesa, vicino al coro.

L'edificio presenta una facciata abbastanza sobria, decorata di un rosone.

All'interno vediamo due opere : nella cappella di San Giovanni Battista (Capella de Sant Joan Baptista), una scultura della Vergine del 1578 e nella Sainte-Victoire (Capella de Santa Victoria), il corpo di un soldato delle catacombe romane, quella del martire Victorianus. Questa reliquia è un dono di Papa Pio VI al cardinale Despuig, che ha donato alla parrocchia nel 1823.

ChiesaLa Chiesa di San Michele (Església de Sant Miquel / Iglesia de San Miguel)
La città di Campanet a Maiorca - L'Eremo di San Michele (ermita de Sant Miquel). Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).La chiesa di San Michele (Ermita de Sant Miquel) a Campanet è una delle più antiche chiese di Maiorca : è stata costruita dai coloni cristiani poco dopo la conquista catalana di Maiorca nel 1229. Secondo la tradizione, la chiesa fu costruita sul sito di una moschea, si costruito sul sito di una basilica paleocristiana. La chiesa di Sant Miquel è menzionato nel 1248, in una bolla di papa Innocenzo IV, come chiesa parrocchiale con giurisdizione sui villaggi di Campanet, Buger e Sa Pobla.

La città di Campanet a Maiorca - L'Eremo di San Michele (ermita de Sant Miquel). Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).Nel 1315 la sede della parrocchia fu trasferita a Sa Pobla. Nel 1362, in seguito alla separazione delle città di Sa Pobla e Campanet, la chiesa di San Michele di nuovo divenne sede della parrocchia, una ridotta parrocchia Campanet ; rimase fino al 1425, quando una nuova chiesa parrocchiale è stata costruita nel centro del paese di Campanet, la posizione della attuale chiesa dell'Immacolata Concezione. Una leggenda dice che la causa del movimento della sede della parrocchia erano inondazioni che hanno distrutto, nel 1425, un villaggio primitivo nei pressi di Sant Miquel dalla Pla de Tel ; archivi storici escludono l'esistenza di un tale paese e sappiamo, inoltre, che la costruzione della nuova chiesa iniziò nel Campanet dal 1398. La vera causa del trasferimento della sede della parrocchia era semplicemente la distanza tra il paese e la chiesa di Sant Miquel, situato a circa due chilometri a nord del villaggio.

La città di Campanet a Maiorca - L'Eremo di San Michele (ermita de Sant Miquel). Clicca per ingrandire l'immagine.Nel XV secolo la torre campanaria fu aggiunta vicino alla porta d'ingresso principale.

La chiesa di San Michele è un edificio di stile gotico primitivo, con una sola navata divisa da archi diaframma. All'interno ci sono due opere di rilievo : un altare centrale con un dipinto di San Michele, risalente alla fine del XVI secolo, e - a destra - Una statua di Cristo, poste sotto l'altare del Rosario (XVI secolo).

Coordinate geografiche : 39° 47' 35" N ; 2° 57' 48" E

MunicipioIl municipio
Dalla Plaça Major, la Carrer Major conduce alla Sala Vella, del XVI secolo, che oggi ospita il Municipio di Campanet.
FontanaLa Fontana di Pou d'en Gatell
La Fontana di Pou d'en Gatell, che si trova all'ingresso del villaggio di Selva, documentata nel XIII secolo, è stato utilizzato fino al 1960 come fonte comunale.
GrottaLe grotte di Campanet (Coves de Campanet / Cuevas de Campanet)
La città di Campanet a Maiorca - La valle nei pressi delle grotte di Campanet. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Campanet a Maiorca - La valle nei pressi delle grotte di Campanet. Clicca per ingrandire l'immagine.Le grotte di Campanet sono l'attrazione principale della città di Campanet. Si trovano tre chilometri al nord del villaggio, vicino alla Ermita de Sant Miquel. Scoperto solo nel 1945, sono rinomati per la loro eccellente stato di conservazione e il candore delle loro formazioni calcaree.

Vai a grotte Campanet.

FonteI Fonti Ufanes (Fonts Ufanes / Fuentes Ufanes)
La città di Campanet a Maiorca - Fonti di Ufanes (autore MatiasXim). Clicca per ingrandire l'immagine in Flickr (nuova unghia).I Fonti Ufanes sono uno dei più interessanti dei fenomeni idrologici Maiorca. In occasione di pioggie moderate, l'acqua piovana caduta sulle pendici del Puig Tomir (1104 m) penetrare la fornitura suolo e delle acque sotterranee ; ma quando le piogge più abbondanti o prolungati, il terreno è saturo a causa degli strati impermeabili di argilla che ostacolano il movimento delle acque sotterranee ; piovana viene quindi forzato a fluire verso la superficie. È un fenomeno come “fonte di Vaucluse„ con riferimento alla fonte del Fontaine de Vaucluse nel sud della Francia. Questo è intermittente a seconda del seme e disinnescare trappole costituite da cavità carsiche reti sotterranee.

La città di Campanet a Maiorca - Mappa di accesso alle fonti Ufanes. Clicca per ingrandire l'immagine.In questo caso, le acque di Fonts Ufanes fonte gorgogliante - drammaticamente - nei boschi della fattoria campo querce Gabellí Petit. Le acque di Fonts Ufanes poi crescere il corso del fiume Sant Miquel, che scorre attraverso la pianura di Sa Pobla prima di perdere la laguna di S'Albufera vicino a Platja de Muro, sulla costa nord dell'isola. Il flusso del fiume di Sant Miquel, che è nella media 1 a 3 m³/s, può raggiungere fino a 100 m³/s.

Carta escursionistica alle fonti Ufanes. Clicca per ingrandire l'immagine.Dal 2001, le fonti Ufanes sono dichiarati “area naturale protetta„ come monumento naturale. Nel giugno 2005, il governo delle Isole Baleari ha acquistato 45 ettari di superficie Gabellí Petit per conservare il sito e organizzare la visita (fino a circa un migliaio di persone al giorno frequentano si verifica il fenomeno).

Le Fonts Ufanes sono circa 15 minuti a piedi dalla chiesa di Sant Miquel, prendendo un sentiero lungo il primo Torrent de Sant Miquel, poi si gira a sinistra verso Gabellí Petit.

Altri temiAltri temi

Filiazione dell'argomento
Isole Baleari > Maiorca > Contea del Raiguer > Campanet
Argomenti più dettagliate
La città di Campanet a Maiorca - Le grotte di Campanet
Argomenti vicini
La città di Alcúdia a Maiorca
La città di Selva a Maiorca
La città di Campanet a Maiorca
La città di Búger a Maiorca
La città di Sa Pobla a Maiorca
La città di Inca a Maiorca
La città di Binissalem a Maiorca
La città di Alaró a Maiorca
Argomenti più ampi
Inizio
Mappa interattiva dell'isola di Maiorca
L'isola di Maiorca - Brochure OET
L'isola di Maiorca - Brochure delle escursioni
L'isola di Maiorca - Brochure delle strade dell'artigianato
L'isola di Maiorca - Brochure gastronomia
L'isola di Maiorca - Mappa di transito
L'isola di Maiorca nelle isole Baleari - Storia
La contea di Palma di Maiorca
La contea della Serra de Tramuntana a Maiorca
La contea del Raiguer a Maiorca
La contea della Pianura di Maiorca (Pla de Mallorca / Llanura de Mallorca)
La contea del Levante (Llevant) a Maiorca
La contea del Mezzogiorno (Migjorn) a Maiorca
Argomento precedente ] [ Argomento ascendente ] [ Argomento seguente ]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.