AlbaniaGermaniaInghilterraArmeniaPaese bascoBielorussiaBulgariaCatalognaCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaFinlandiaFranciaGaliziaGallesGeorgiaGreciaUngheriaIrlandaIslandaItaliaImpero romanoLettoniaLituaniaMacedoniaMaltaNorvegiaPaesi BassiPoloniaPortogalloRomaniaRussiaSerbiaSlovacchiaSloveniaSveziaCechiaUcraina
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

La città di Campanet a Maiorca - Le grotte di Campanet

[Argomento ascendente] [Minorca] [Maiorca] [Ibiza] [Formentera] [Cabrera] [Pagina d'inizio] [Baleari] [Via Gallica]
Rubriche[Foto] [Presentazione] [Situazione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
Le grotte di Campanet a Maiorca - Terrazza fiorita. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).Le grotte di Campanet (Coves de Campanet / Cuevas de Campanet), noto anche come le grotte di So na Pacs sono grotte calcaree nord dell'isola di Maiorca nella Serra de Tramuntana.

Sono fra le più piccole e le meno conosciute delle grotte di Maiorca, ma di quelle la cui visita è molto piacevole, poiché non sono invase da orde di turisti e si trovano in un quadro naturale splendido. Inoltre, essi hanno conservato la loro bellezza naturale, perché non sono stati molto trasformata, a differenza di alcune delle grotte dell'isola.

SituazioneSituazione

Le grotte di Campanet a Maiorca - Mappa di accesso alle grotte. Clicca per ingrandire l'immagine.
Le grotte di Campanet si trovano sulle pendici meridionali del Puig de Sant Miquel, nella Serra de Tramuntana, nel nord di Maiorca.

Le grotte si trovano a 3 km da Campanet, un piccolo paese nei pressi di Sa Pobla, tra le città di Inca e di Alcúdia, nella contea del Raiguer. Dalla strada Ma-13, che collega Palma a Alcúdia, le grotte si accede uscendo all'uscita 37. L'accesso al sito, distante di 4 km, è in seguito bene indicato.

Le grotte di Campanet a Maiorca - La valle di Campanet vicino alle grotte. Clicca per ingrandire l'immagine.Le grotte sono situati sulle pendenze della valle di Sant Miquel, una splendida vallata mantenendo il carattere e il fascino del paesaggio rurale di Maiorca, dove si trova anche la rinascita carsica di Fonts Ufanes.

VisiteVisite

GrottaLe grotte di Campanet
Le grotte di Campanet sono meno esteso di quello altre grotte della isola di Maiorca, le Grotte del Drago (Coves del Drach), le grotte degli Arpione (Coves dels Hams) a Porto Cristo nella parte orientale dell'isola, per esempio ; Tuttavia, la bellezza delle camere lo rendono uno dei più interessanti grotte di Maiorca. Le grotte di Campanet coprono una superficie di circa 3200 mq e raggiungono una profondità di 300 m ; il volume è stimato a 16.000 m³ ; queste sono le grotte più importanti della Serra de Tramuntana.

Le grotte di Campanet a Maiorca - Piano delle grotte di Campanet. Clicca per ingrandire l'immagine.La visita guidata percorre 400 m all'interno delle grottes, ad una profondità media di 50 m, e dura 40 minuti. Questo percorso è sistemato per il turismo ed accessibile a tutti. La temperatura media è di 20 °C.

La visita attraversa molte gallerie e sale ai nomi evocatori : la Sala delle Palme (Sala de la Palmera / Sala de la Palmera), la Sala del Lago (Sala del Llac / Sala del Lago), la Cascata Sonora (Cascada Sonora / Cascada Sonora), l'Elefante Bianco (Elefant Blanc / Elefante Blanco), la Sala Romantica (Sala Romàntica / Sala Romantica), la Cappella della Vergine (Capella de la Verge / Capilla de la Virgen), gli Innamorati (Els Enamorats / Los Enamorados) e il Castello Incantato (Castell Encantat / Castillo Encantado) o Castello delle Fate (Castell de les Fades / Castillo de las Hadas).

  • L'ingresso è un breve tunnel artificiale che è la posizione del piccolo porto naturale che ha permesso la scoperta della grotta nel 1945.
  • Il tunnel di accesso conduce alla prima stanza, la Sala della Palma, da dove le principali gallerie della grotta (punto 1).
  • Sulla sinistra, una galleria molto bassa e stretta, di fronte nord-ovest, conduce alla Sala del Lago (punti 2, 3, 4, 5, 6 e 7) ; questa camera comprende una piscina formata da una diga concrezioni (un “gour„), che detiene il deflusso. Il lago con acqua cristallina, circondata da spettacolari formazioni.
  • Le grotte di Campanet a Maiorca - La Sala Romantica delle grotte di Campanet (autore Caroline Clouqueur). Clicca per ingrandire l'immagine in Flickr (nuova unghia).Il tour prosegue a nord-est dalla Sala Romantica, che è la più grande cavità delle grotte di Campanet ; è più di 50 m lungo il suo asse maggiore, e raggiunge un'altezza massima di dieci metri. La Sala Romantica è decorato con stalattiti e stalagmiti, e diviso per gruppi di colonne di spessore. La visita fa il giro dell'insieme della sala romantica (punti 8, 9, 10, 11 e 12), poi è entrato nel vestibolo.
  • Si ritorna infine alla Sala della Palma (punti 13 e 14), dove termina il tour.

Le grotte di Campanet sono notevoli finezza e l'esuberanza di depositi calcarei in forma di stalattiti, stalagmiti e colonne (fusione di una stalattite e una stalagmite), che si sono formate nel corso di milioni di anni ; alcune camere hanno anche stalattiti fistolosi (stalattiti a forma di tubo, come maccheroni, in cui circola il deflusso dell'acqua) può raggiungere i 3 metri di lunghezza (che sarebbe la più lunga d'Europa) ; alcune stalattiti sono fratturati a causa di ribaltamento di blocchi a cui sono collegati.

Il bianco è il colore predominante delle formazioni cristalline delle grottes di Campanet. Tuttavia, si osservano variazioni di colore ; sono dovute alla presenza di vari elementi chimici infiltrazioni : il colore rosso indica la presenza di ossidi di ferro ; colore marrone è costituita da impurità nella struttura cristallina ; toni nerastri sono assegnati a manganese.

Questi colori naturali sono arricchite da luci soffuse, le luci al posto di altre grotte consegnati al turismo di massa colorati. Allo stesso modo, la visita è accompagnata da un sottofondo musicale più sottile che mostra “suono e luce„ delle altre grotte. Questo evidenzia l'acustica eccezionale delle grotte di Campanet, dove cori di cantanti si esibiscono ogni anno ; si può anche sentire l'eco dei propri passi.

ConoscenzaStoria, geografia, arte, tradizioni, flora…

StoriaStoria
La gente di Campanet sapevano di un piccolo foro, non più grande di 15 cm di diametro, che sorgeva sulle alture di Sant Miquel, sulla tenuta (possessió) di So na Pacs (o Son Apatx) in intorno alla città. Quando qualcuno si avvicinava il suo volto questa apertura, si sentiva una corrente di aria fresca, forte e costante, e udì un rombo.
Nel giugno del 1945, il proprietario della possessió, Guillem Torres i Cladera, era in cerca di acqua per irrigare questi altopiani. Il manager della fattoria, Bartomeu Palou i Bennàsser, ricordò il foro e pensato che il flusso d'aria fresca dovrebbe essere indicativo dell'esistenza di un fiume sotterraneo. I lavoratori si allargarono il buco per permettere l'ingresso di un adulto e di scavare un pozzo e ha scoperto una cavità. Era la prima volta che un uomo è entrato questa cavità naturale.

Bartomeu Palou costruito un primo scale di accesso. Poi Antoni Salvà i Torres, il caposquadra dei finanziari Joan March Ordines, acquisito grotte e ottenne il permesso di operare per il turismo. L'anno seguente, i lavori di costruzione per la visita della cavità è iniziata e proseguita fino al 1948. 10 Novembre 1948, le grotte di Campanet sono state aperte al pubblico.

GeologiaGeologia
Le rocce, nelle quali le grotte di Campanet sono stati scavati, sono dolomite (carbonato doppio di calcio e potassio), risalente al tardo Triassico dell'era mesozoica (Mesozoica), che si estendeva da 250 milioni anni BP a 200 milioni di anni BP. Queste rocce sono state intensamente piegati e fratturati con 15 milioni di anni a causa della collisione tra i continenti di Europa e Africa.
Lo scavo delle grottes con le acque sotterranee cominciò verso 4 o 5 milioni di anni BP, durante il mesolitico. Questo processo è stato reso possibile dalla natura dell'acqua calcare e pioggia acida, una volta che è caricato con anidride carbonica nell'atmosfera e nello strato superficiale. L'acqua d'infiltrazione scioglie la roccia da un lato e dell'altra crea depositi cristallini (stalactites, stalagmites, e cetera), ad una velocità che varia in funzione di fattori climatici.
InsettoInsetto
Le grotte di Campanet a Maiorca - Coleottero Henrotius jordai. Clicca per ingrandire l'immagine.La scoperta delle Grotte di Campanet presentato un'altra interesse per gli scienziati alla scoperta di insetti cavernicoli, tra cui il coleottero Henrotius jordai e diplure Homojapyx espanoli due specie endemiche dell'isola di Maiorca.

Il coleottero Henrotius jordai [Reitter, 1914], anche Hypogeobium henroti [Jeannel, 1950], è stato descritto nel 1914 ma non era stato più visto. Alcuni individui sono stati catturati nelle grotte di Campanet nel 1946. Si tratta di un coleottero acquatico carnivoro e non vedenti, da 10 a 12 mm di lunghezza, che vive nelle piscine sotterranee di acqua formate dai gours (dighe concrezioni).

Animale preistoricoAnimale preistorico
Le grotte di Campanet a Maiorca - Ricostituzione del Myotragus balearicus (autore Xavier Vázquez). Clicca per ingrandire l'immagine.
Le grotte di Campanet a Maiorca - Skeleton Myotragus balearicus (autore Juankar). Clicca per ingrandire l'immagine.In occasione dei lavori di sistemazione delle grotte di Campanet, un'altra scoperta è stata che grandi depositi di fossili di un piccolo bovide, il Myotragus balearicus. Il Myotragus balearicus [Bate, 1909] era un endemico capra delle Isole Baleari (Maiorca e Minorca), Baleari, ma è scomparso dal 4000, con l'arrivo degli uomini che cacciavano per il cibo.

Il Myotragus balearicus, ora estinto, era la specie più avanzati del suo genere, Myotragus, piccolo bestiame, che viveva nelle isole Baleari per più di cinque milioni di anni ; i loro antenati erano stati isolati dal continente dal drenaggio del bacino mediterraneo.

Il Myotragus balearicus era un caprina bovina alto circa 50 cm al garrese e pesa da 12 a 15 kg, con gli occhi rivolti in avanti, non di lato come quasi tutti i mammiferi erbivori, dando una visione stereoscopica.

InformazioniInformazioni pratiche

Orario di visitaOrario di visita
Le grotte di Campanet a Maiorca - Parcheggio delle grotte. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).
Le grotte di Campanet a Maiorca - Prospetto delle grotte di Campanet. Clicca per ingrandire l'immagine.Indirizzo : Autostrada Palma - Sa Pobla - Port d'Alcúdia - Uscita n ° 37 al km 39.

Camí de Ses Coves s / n, 07310 Campanet

Coordinate GPS del parcheggio : 39.792086 N ; 2.968859 E

Ora estiva (da aprile a settembre) : aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19

Orario invernale (ottobre-marzo) : aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 17

Durata : 40 min.

Guida multilingue.

Quota di iscrizione : 12 €

Vietato fotografare!

Telefono : 00 34 971 516 130

Sito su Internet : www.covesdecampanet.com

RistoranteRistoranti
Le grotte di Campanet a Maiorca - La terrazza delle grotte di Campanet. Clicca per ingrandire l'immagine.Le grotte di Campanet a Maiorca - Grotte Caffè Campanet. Clicca per ingrandire l'immagine.Un caffè - con una grande terrazza - permette di attendere l'ora della prossima visita guidata prendendo un rafraichissement, pur ammirando la vista splendida sulla valle di Sant Miquel.

Altri temiAltri temi

Filiazione dell'argomento
Isole Baleari > Maiorca > Contea del Raiguer > Campanet > Grotte di Campanet
Argomenti più dettagliate
Argomenti vicini
Argomenti più ampi
Inizio
La città di Alcúdia a Maiorca
La città di Selva a Maiorca
La città di Campanet a Maiorca
La città di Búger a Maiorca
La città di Sa Pobla a Maiorca
La città di Inca a Maiorca
La città di Binissalem a Maiorca
La città di Alaró a Maiorca
Argomento ascendente ]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.