AlbanieAllemagneAngleterreArméniePays basqueBiélorussieBulgarieCatalogneCroatieDanemarkEspagneEstonieFinlandeFranceGalicePays de GallesGéorgieGrèceHongrieIrlandeIslandeItalieEmpire romainLettonieLithuanieMacédoineMalteNorvègePays-BasPolognePortugalRoumanieRussieSerbieSlovaquieSlovénieSuèdeTchéquieUkraïne
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

La città di Haría a Lanzarote - La grotta della Cueva de los Verdes

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente] [Fuerteventura] [Gran Canaria] [La Gomera] [La Palma] [Lanzarote] [Teneriffa] [El Hierro] [Pagina d’inizio] [Canarie] [Via Gallica]
Rubriche[Fotografie] [Presentazione] [Posizione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Ingresso. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta dei Verdes (Cueva de los Verdes) è una formazione geologica vulcanica situata nel nord-est dell’isola di Lanzarote, vicino alla città di Haría.

La grotta è costituito da trincee vulcaniche formate da colate laviche successive dal vulcano Monte Corona distanza di circa 6 km.

VisiteVisite

GrottaLa grotta dei Verdes (Cueva de Los Verdes)
La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Il vulcano della Corona visto dal Cueva de los Verdes. Clicca per ingrandire l'immagine.Le eruzioni del vulcano Monte Corona (609 m) si sono verificati lì tra il 2500 e il 4000 anni, la diffusione lava e scorie vulcaniche su una vasta area che ora è conosciuto come il Malpaís de la Corona (Cattive Terre della Corona). Sul bordo meridionale di Malpaís di lava molto fluida tubi vulcanico formato, il cast superiore solidifica a contatto con l’aria, mentre nella parte inferiore, la lava continua a fluire e lo svuotamento in oceano fino ad esaurimento dell’eruzione. Queste viscere vulcaniche cave sono state sovrapposte eruzioni successive.

La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.Queste viscere vulcaniche sono a bassa profondità in luoghi, la crosta basalto formando il tetto degli involucri crollata, esponendo la cavità, sotto forma di buche come Jameos del Agua o nella forma di un molto lunga grotta, come la Cueva de los Verdes.

La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Ingresso. Clicca per ingrandire l'immagine.La colata che comprende la Cueva de los Verdes si estende dal cratere slabbrato di Volcán de la Corona (Vulcano della Corona), a 6 km dalla costa, fino a 1,5 km sotto il mare ad una profondità di 50 m. La parte sommersa del tubo è stato chiamato «tunnel d’Atlantide» (Túnel de la Atlántida); esplorazioni subacquee hanno scoperto che questo tubo sott’acqua nutriva molte specie animali endemiche.

L’ingresso al Cueva de los Verdes si trova a circa 1 km dalla costa, doline 850 ma monte di Jameos del Agua. La grotta si estende per diversi chilometri al vulcano Monte Corona. A monte della grotta Verdes, altre foibe (jameos) sono visibili, per un totale di 21 jameos.

La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Ingresso. Clicca per ingrandire l'immagine.Nonostante la sua difficile accesso - o meglio, a causa della sua difficile accesso - la Cueva de los Verdes è sempre stata usata dagli abitanti di Lanzarote. Nel XV secolo gli aborigeni majos erano nascosti conquistatori europei e, un secolo più tardi, nel corso dei secoli XVI e XVII, gli europei erano nascosti per sfuggire ai pirati e mercanti di schiavi barbareschi. Questa volta è stato scoperto nei crocifissi grotta e medaglie.

La prima prova che troviamo sull’esistenza della Cueva de los Verdes provengono dagli scritti della italiana ingegnere militare Leonardo Torriani nel 1588. In questi scritti, Torriani, oltre a mettere in evidenza la notevole bellezza di questo impressionante incidente geologico, indica un importante interessi difensivi e la protezione per la popolazione dell’isola.

«… E dentro, ha grotte meravigliose, che sembrano essere stati magistralmente realizzato e nel quartiere collinare e inaccessibile che è impossibile attraversare senza luce. Alcuni esperti dicono che all’interno è un fiume segreto che scorre impetuosamente e che poche persone conoscono. Ha anche un’altra uscita dal mare, in modo che gli uomini e le donne che sono a casa si può uscire e imbarcarsi.»

Descrizione e storia del Regno delle Isole Canarie, in precedenza noto come le Isole Fortunate, con la consulenza di loro fortificazioni. Leonardo Torriani 1588.

Ciò è confermato dallo storico Viera y Clavijo (Noticias de la historia general de las Islas de Canaria, 1772-1773) che racconta le conseguenze disastrose di invasioni su larga scala, come ad esempio la arraez Jabán e Solimán nel 1618, che ha preso il proporzioni catastrofiche:

«… La parte più significativa degli abitanti si rifugiarono nelle grotte nascondigli, in particolare nella grande grotta dei Verdes di Haría, che si estende sotto terra per tre miglia. (…) Questo colpo fatale, che ha lasciato senza parole e le lacrime coperto l’intera terra di Lanzarote, ha contribuito ad impoverire il paese svuotando la sua sostanza più pura …»

I secoli XVIII e XIX la terra dove la grotta era di proprietà di una famiglia di pastori, il Verde; è stato in questo momento che la grotta divenne noto Cueva de los Verdes.

La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Lago sotterraneo. Clicca per ingrandire l'immagine.A partire dalla seconda metà del XIX secolo, la grotta diventa una visita obbligatoria per i viaggiatori, studiosi e scienziati europei che si sono recati alle isole Canarie.

La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.Nel 1951 lo storico di Lanzarote Agustín de la Hoz ha organizzato una spedizione speleologica per esplorare la Cueva de los Verdes. Nel 1960 Agustín de la Hoz e César Manrique comincia a immaginare un valore culturale e turistico impostazione della grotta. Il Cabildo de Lanzarote affidare i lavori di Jesús Soto, uno stretto collaboratore di César Manrique.

La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.Jesús Soto esegue sviluppo rispettando il più possibile il carattere naturale del sito, limitando il suo intervento ad un minimo di sicurezza, con un percorso di cemento che facilita piedi. Jesús Soto imposta anche una illuminazione sottile che mette in evidenza i rilievi e le strutture del sito naturale e la diffusione di una musica di sottofondo discreta che calma i visitatori. In una delle stanze sotterranee installato una sala da concerto che vanta eccellenti acustica naturale

La Cueva de los Verdes è inaugurato nel febbraio 1964; solo una distanza di poco più di un chilometro è aperta al pubblico, seguendo la grotta è troppo difficile accesso.

La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Ingresso. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.La visita della grotta presenta aspetti molto vari, con camere ampie, fino a 50 m di altezza e 15 m di larghezza, stretta e tortuosa tubi, dritti e ampi corridoi. Si può osservare varie formazioni rocciose, i canali di lava, blocchi solidi spinti dalla corrente di lava, grondaie di lava, depositi di sale, strati successivi di lava solidificata …

L’atmosfera della grotta non è opprimente con correnti d’aria che garantiscono la ventilazione naturale morbido e piacevole, e una temperatura costante, che è di circa diciannove gradi.

La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Discesa nella grotta. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Discesa nella grotta. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.
La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.In alcuni luoghi la visita passa da un tubo flessibile ad un tubo superiore per mezzo di una scala; è fusioni successive che si sovrappongono; si può vedere fino a tre livelli sovrapposti.
La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Tubi a castello. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Tubi a castello. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Tubi a castello. Clicca per ingrandire l'immagine.
La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Wells. Clicca per ingrandire l'immagine.Le forme ei colori delle pareti e le volte sono particolarmente esaltati dalla luce; si può osservare tracce bianche di carbonato di calcio, tracce rosso ossidazione del ferro contenuto in basalti, macchie giallo fosforo o segni neri di magnesio. Molteplici i toni ocra provengono dai riflessi di luce sul efflorescenze saline prodotto da filtrazioni d’acqua dalla superficie.
La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Lago sotterraneo. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.
La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. concrezioni. Clicca per ingrandire l'immagine.In una delle camere può essere visto sul soffitto di piccole concrezioni taglienti non sono calcare stalattiti ma stalattiti di lava: mentre scorreva liquidi pacchetti tubi Lava Lava sono state proiettate al soffitto con bolle di gas che fuoriescono dal lavaggio spumeggiante; nella lava soffitto gocciolante questi pacchetti sono solidificati in questa forma.
Una delle camere ha un piccolo lago sotterraneo; anche se profondi 20 cm riflettono archi di basalto in acqua fa apparire molto più profondo.
La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Lago sotterraneo. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.
Una delle camere più grandi è stato convertito in sala quasi perfetta acustica.
La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Un tubo vulcanico. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Lago sotterraneo. Clicca per ingrandire l'immagine.La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Lago sotterraneo. Clicca per ingrandire l'immagine.

Informazioni praticheInformazioni pratiche

Orario di visitaOrario di visita
La Cueva de los Verdes si trova a 26 km al nord d’Arrecife; dalla capitale si arriva seguendo la LZ-1 strada in direzione nord. Dopo Arrieta proseguire per 4,5 km alle voragini di Jameos del Agua, e girare a sinistra sulla strada LZ-205. La grotta si trova a meno di un chilometro dallo svincolo.

Orario estivo: tutti i giorni dalle 10 ore alle 19 ore (ultimo ingresso alle 18 ore).

Orario invernale: tutti i giorni dalle 10 ore alle 18 ore (ultimo ingresso alle 17 ore).

Ingresso: € 9; a metà prezzo per i bambini da 7 a 12 anni. Possibile utilizzo di pacchetti «Bono 3, 4, 6 Centros».

Telefono: 00 34 928 848 484

Sito sulla «Tela»: www.centrosturisticos.com

Il tour dura circa 50 minuti.

La grotta della Cueva de los Verdes a Haría a Lanzarote. Gruppo di visita. Clicca per ingrandire l'immagine.Le visite sono gruppi multilingue guidati da una guida multilingue; Gruppi partono quando 50 persone si sono riunite a 20 minuti dopo la partenza del gruppo precedente.

La visita della Cueva de los Verdes, non è accessibile ai disabili; Anche le persone con problemi alla schiena dovrebbe sapere che alcune parti hanno bisogno di piegare 90 gradi per non sbattere la testa contro il soffitto.

Non vi è alcuna possibilità di bere o mangiare sul sito della Cueva de los Verdes. Questi servizi sono disponibili per Jameos del Agua, ma si deve pagare il biglietto d’ingresso. Si può anche optare per i ristoranti di pesce Arrieta o Órzola.

Altri argomentiAltri argomenti

Filiazione dell’argomento
Canarie > Lanzarote > Costa settentrionale > Haría > Grotte di Los Verdes
Argomenti più dettagliate
Argomenti vicini
Il villaggio d'Órzola a Lanzarote
Il villaggio d'Arrieta a Lanzarote
La città di Haría a Lanzarote - La grotta della Cueva de los Verdes
La città di Haría a Lanzarote - Le voragini di Jameos del Agua
Il villaggio di Guinate a Lanzarote
La città di Haría a Lanzarote - Il belvedere del Rio (Mirador del Río)
Argomenti più ampi
Accoglienza
Il Parco Naturale dell'arcipelago Chinijo a Lanzarote
La città di Haría a Lanzarote

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.