AlbaniaGermaniaInghilterraArmeniaPaese bascoBielorussiaBulgariaCatalognaCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaFinlandiaFranciaGaliziaGallesGeorgiaGreciaUngheriaIrlandaIslandaItaliaImpero romanoLettoniaLituaniaMacedoniaMaltaNorvegiaPaesi BassiPoloniaPortogalloRomaniaRussiaSerbiaSlovacchiaSloveniaSveziaCechiaUcraina
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

La città di Esporles a Maiorca - Sa Granja

[Argomento ascendente] [Minorca] [Maiorca] [Ibiza] [Formentera] [Cabrera] [Pagina d'inizio] [Baleari] [Via Gallica]
Rubriche[Foto] [Presentazione] [Situazione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
Sa Granja di Esporles (La Granja de Esporlas in castigliano) è un bellissimo e vasto maniero del X secolo, circondato da una vegetazione lussureggiante, splendidi e ampi giardini e di fontane naturali con i loro bacini. Ma Sa Granja è anche una tenuta agricola, una “finca„, trasformata in un museo etnografico dove i visitatori possono conoscere le usanze della vecchia Maiorca.
Questa finca è stato al centro della vita maiorchino fin dal X secolo, ed ha un mix di stili signorili e rustiche, perché, anche se utilizzato come residenza, era anche un'area dedicata alla produzione agricola, che era più centinaia di lavoratori contemporaneamente. Questo è ciò che dà un fascino inspiegabile per questo vecchio edificio ben conservato, che ha un proprio stile, ma ha allo stesso tempo il più decisivo della ricca storia culturale degli elementi dell'isola.

SituazioneSituazione

La tenuta di Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Sa Granja si trova ad ovest della città di Esporles, a 3 km dal centro della città, in direzione di Banyalbufar ; girare a sinistra verso Puigpunyent dopo 2 km.

VisiteVisite

FattoriaLa Fattoria di Esporles (Sa Granja Esporles, La Granja de Esporlas)
Sa Granja è una vera esposizione viva delle abitudini di Maiorca attraverso le età : illustra e ricostituisce questa vita di precedentemente, con le sue case che riparano oggetti, mobili ed abiti d'epoca, un museo artigianale presentando gli strumenti dei lavori tradizionali, ed anche una vecchia prigione con la sua camera di tortura…

La visita permette di scoprire tutti i lavori legati alle attività di un'azienda agricola : una tintoria, una piccola cucina a confetture, un mulino ad olio, una fucina, un seminario di tornitore su legno e di carpentiere, candele, le terraglie, la tessitura, il pizzo!

Nel giardino, fontane, cascate, grande varietà di fiori e di alberi, numerosi uccelli ed animali dell'azienda agricola, compreso il maiale famoso nero di Maiorca.

Spettacoli popolari vi sono organizzati nel corso dell'anno per fare scoprire ai turisti le tradizioni, canti tradizionali di Maiorca e danze popolari di Maiorca in costumi d'epoca.

Settore I - Esterni
1. Filatura della lana grezza.

2 Taglio di paglia (battitura).

3 Mulino di vasaio (per schiacciare argilla).

4 a) Lavanderia.

4 b) Ristorante.

5 Rimessa e laboratotio.

6 L'esposizione di attrezzi agricoli.

7 Vista panoramica e casetta di bagni del XVIII secolo.

8 Giardino roccioso con zampilli e meridiane.

9 Laboratorio di tintura.

La lavanderia
Lavanderia a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Mulino a acquaIl mulino di vasaio
Mulino di vasaio a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Mulino di vasaio a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Mulino di vasaio a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
GarageLa rimessa
Rimessa a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
LaboratorioIl laboratorio
Laboratorio a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Taglio-paglia. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).Laboratorio a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
FontanaI giochi d'acqua
Giochi d'acqua a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Giochi d'acqua a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
TorrenteLa cascata del vecchio mulino a farina
Cascata del vecchio mulino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Cascata del vecchio mulino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Cascata del vecchio mulino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
La Pergola
Pergola a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Pergola a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Pergola a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Giardino ornamentaleIl Giardino Roccioso
Giardino roccioso a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Giardino roccioso a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Giardino roccioso a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Meridiana a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Fiore a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Grotta a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Grotta a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Il laboratorio di tintura
Laboratorio di tintoria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Laboratorio di tintoria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Laboratorio di tintoria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Laboratorio di tintoria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Laboratorio di tintoria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Laboratorio di tintoria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Laboratorio di tintoria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Settore II - Primo Piano
10 Salone di stile fiorentino con mobili di stile Luigi XV.

11 Salone del trono con scena di teatro.

12 Sala di giochi.

13 Biancheria.

14 Torre araba convertito in eremo dai monaci.

15 Entrata principale con ritratti di famiglia.

16 Camera maiorchina barocca (XVIII secolo).

17 Casa in stile Rinascimento con biblioteca privata.

18 Portico di stile fiorentino.

19 Gabinetto medico.

20 Camera (XIX secolo).

21 Galleria d'arte con esposizione di ceramica e sala di giochi.

22 Sala da pranzo principale con tappezzerie e pitture.

23a) Cucina maiochina con forno.

23b) Toelette

Corridoio
Vestibolo a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Vestibolo a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
SaloneIl salone fiorentino
Salone fiorentino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Salone fiorentino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Salone fiorentino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
SaloneIl salone del trono
Sala del trono a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala del trono a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala del trono a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Sala del trono a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Sala del trono a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala del trono a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala del trono a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Sala del trono a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala del trono a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala del trono a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Salone di giocoLa biancheria
Sala di giochi a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala di giochi a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala di giochi a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Biancheria intima
Biancheria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Biancheria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Biancheria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
CappellaL'eremo
Vecchio eremo a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Vecchio eremo a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Camera da lettoLa camera maiorchina
Camera maiorchina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Camera maiorchina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
BagnoIl bagno
I bagni a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.I bagni a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Camera da lettoLa camera Rinascimento con biblioteca
Biblioteca a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
LoggiaIl Portico
Portico fiorentino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Portico fiorentino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Portico fiorentino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Portico fiorentino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Portico fiorentino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Portico fiorentino a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
MedicinaIl gabinetto medico
Gabinetto medico a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Camera da lettoLa Camera del XIX secolo
Casa del 19 secolo. Clicca per ingrandire l'immagine.
LoggiaLa Galleria
Galleria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Galleria a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Sala da pranzoLa sala da pranzo
Sala da pranzo. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala da pranzo. Clicca per ingrandire l'immagine.
CucinaLa Cucina
Cucina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Cucina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Cucina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Cucina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Cucina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Cucina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Cucina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Cucina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Area III - piano terra
24 Articoli di latta.

25 Anfore per salare le olive.

26 Turbina ad acqua e dinamo per la produzione di corrente elettrica.

27 Torchio ad olive.

28 Frutta secca.

29 Torchio e cantina.

30 Alambicco destinato alla distillazione di piante aromatiche e liquori.

31 Bacino in pietra per conservare olio.

32 Falegnameria.

33 Laboratorio di fune.

34 Ciabattino ed apparecchi per fornire gli animali.

35 Laboratorio di gioielleria, fonderia, laminazione, stampini.

36 Orditura.

36a) Telaio meccanico.

36b) Telaio verticale da tessere tappeti.

36c) Telaio orizzontale destinato a tessere del tessuto di Maiorca.

36d) ricamatrice (i mercoledì e venerdì di 15 :00 a 16 :20, soltanto in alta stagione).

Articoli di lattaLa turbina e la dinamo idroelettriche
Articoli di latta a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Turbina ad acqua a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Dinamo a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Il torchio ad olive
Torchio ad olive a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Torchio ad olive a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
CantinaLa cantinaLe vasche ad olio
Cantina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Cantina a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Bacini dell'olio a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Settore IV - Torrente
37 Cascata del vecchio mulino a farina.

38 Parco forestale. Carbonaia.

39 Mulino a follatura.

TorrenteTorrente
Il bel salto di 10 metri mostra il flusso di potenza dalla sorgente de Sa Granja. La torrente si inserisce sotto terra durante una miglio per ricomparire con più flusso al Canet.
Torrent a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Torrent a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Torrent a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Settore V - Basamento
40 Utensili per la preparazione del formaggio.

41 Cucina contadina.

Opzionale : percorso con la foresta (1200 m). Non lasciare il percorso. Animali in libertà. Pericolo!

42 Granaio.

43 Rullo a farina.

44 Strumenti di tortura.

45 Costruzione del “XIII secolo" (Tribunale).

46 Prigione e sala di tortura.

47 Sala di guardia.

48 Mulino a trazione animale.

AtticoIl granaio (carrube)Il mulino a grani
Granaio di carrube a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Mulino per cereali a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
CarcereIl carcere
Prigione a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
TorturaLa sala di tortura
Dalla conquista catalana ed aragonese di Maiorca nel 1229 fino al 1820 (anno dove l'inquisizione fu abolita), la tortura è stata praticata in modo generalizzato su tutto il territorio dell'isola. L'Inquisizione è stata istituita dal XVI secolo sulla corrente Plaza Mayor (allora conosciuta come Casa Negra o Casa Nera).

D'altra parte, la tortura era anche praticata dai signori dei collegi elettorali, che si trovavano in alcuni casi alla testa di una giurisdizione civile e criminale. I signori punivano i crimini o i delitti commessi sui loro domini da un soggiorno di durata indeterminata in una piccola cellula o cella che si trova nell'ambito delle case di padrone (si segnala, ad esempio, un caso documentato al Canet a Esporles).

Queste pratiche avevano così corso intorno a Sa Granja : 16 febbraio 1367, una schiava turca, noto come il nome di battesimo di Alex, assalito il suo padrone, Don Jaume d'Olesa a Bunyolí. Lo schiavo fu condannato ad avere la mano diritta tagliata ed essere in seguito appeso nell'azienda agricola che appartiene al signore Olesa a Esporles, in un luogo ben visibile. Si segnala inoltre, a seguito della Revolta Forana nel 1452, in esecuzione sul posto di Esporles Miquel Forns, che fu appeso alla forca dopo avere subito la tortura.

Sala di tortura a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala di tortura a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala di tortura a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Sala di tortura a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala di tortura a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Sala di tortura a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
Settore VI - Corti interne e giardini
49 Patio con fontana (XV secolo). Cappella privata. Merlettaia (i mercoledì e venerdì di 15 :00 a 16 :20, soltanto in alta stagione).

50 Degustazione di vini.

51 Ristorante.

52 Artigianato del vimine.

53 Fucina.

54 Laboratorio di vasaio.

55 Fabbrica di candele e di profumi.

56 Laboratorio di vasaio.

57 Toelette.

58 Giardino botanico. Tassi millenario.

59 Spettacolo nel giardino.

60 Negozio. Degustazione di frittelle. Vendita di souvenir.

61 Bar-Caffetteria.

PatioIl Patio
Patio a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Patio a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.Patio a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.
CappellaCappella
La cappella del XVIII fornisce un quadro per cerimonie nuziali.
Giardino ornamentaleI Giardini
Giardini a Sa Granja di Esporles. Clicca per ingrandire l'immagine.

ConoscenzaStoria, geografia, arte, tradizioni, flora…

StoriaStoria
La storia di Sa Granja
L'origine di Sa Granja di epoca romana come fonte abbondante era di fondamentale importanza per l'approvvigionamento idrico.
Sa Granja anche suscitato un grande interesse per i Mori che governarono Maiorca del X secolo ai primi anni del XIII secolo. Prima della fattoria di Sa Granja, c'era un “Alcarria„ (frazione o posto con poche case), chiamato Alpich, noto per i suoi mulini e per la sua ottima acqua in questo luogo.

Nel 1229, Maiorca fu conquistata dai Mori dal re D. Jaume I ; una volta stabilita la sua autorità, il re ha introdotto il sistema feudale dell'isola e diviso in quattro parti, una delle quali restituite al conte Don Nuño Sanz, che si stabilì a Sa Granja.

Nel 1239, Don Nuño Sanz donato Sa Granja ai Cistercensi (ordine fondato nel 1098), perché vi stabiliscano il primo convento dell'isola di Maiorca. Duecento anni dopo, i monaci cistercensi aderito al Monastero di San Bernardo de Palma e hanno venduto Sa Granja a Don Mateo Vida.

L'area rimase per due secoli nelle mani della famiglia Vida, poi si è trasferito alla famiglia Fortuny. L'attuale proprietario, il Sig. Cristóbal Seguí Colom e la sua famiglia, è stato restaurato nel 1968 e acquisito nel 1980.

InformazioniInformazioni pratiche

Orario di visitaOrario di visita
Orario di visita della casa e dei giardini dalle ore 10 alle ore 19 in estate, dalle 10 alle 18 in inverno.

Spettacolo d'addestramento equestre, danze popolari tradizionali, ed artigianato i mercoledì e venerdì di 15 :00 a 16 :20.

Entrata pagante : 12 € (compresi degustazioni gratuiti).

Telefono : 00 34 971 610 032

Sito sul web : www.lagranja.net

RistoranteRistoranti
Al termine della visita, la tenuta di Sa Granja offre degustazioni gratuite di vino locale dolce (moscatel) e gli alimenti di Maiorca, come frittelle deliziose riempite di confettura (buñuelos) di sobrassadas (salsicce crude), formaggi, dolci di fico…

Il ristorante serve una varietà di piatti tradizionali di Maiorca.

Altri temiAltri temi

Filiazione dell'argomento
Isole Baleari > Maiorca > Contea della Tramuntana > Esporles > Tenuta di Sa Granja
Argomenti più dettagliate
Argomenti vicini
Argomenti più ampi
Inizio
La città di Sóller a Maiorca
La città di Escorca a Maiorca
La città di Andratx a Maiorca
La città di Banyalbufar a Maiorca
La città di Bunyola a Maiorca
La città di Deià a Maiorca
La città di Fornalutx a Maiorca
La città di Pollença a Maiorca
La città di Valldemossa a Maiorca
La città di Esporles a Maiorca
La città di Estellencs a Maiorca
La città di Calvià a Maiorca
Argomento ascendente ]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.