AlbanieAllemagneAngleterreArméniePays basqueBiélorussieBulgarieCatalogneCroatieDanemarkEspagneEstonieFinlandeFranceGalicePays de GallesGéorgieGrèceHongrieIrlandeIslandeItalieEmpire romainLettonieLithuanieMacédoineMalteNorvègePays-BasPolognePortugalRoumanieRussieSerbieSlovaquieSlovénieSuèdeTchéquieUkraïne
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

La città d'Arrecife a Lanzarote - Il Castello di San Giuseppe (San José)

[Argomento ascendente] [Fuerteventura] [Gran Canaria] [La Gomera] [La Palma] [Lanzarote] [Teneriffa] [El Hierro] [Pagina d’inizio] [Canarie] [Via Gallica]
Rubriche[Fotografie] [Presentazione] [Posizione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione generalePresentazione generale
Il castello di San Giuseppe (Castillo de San José) è una piccola fortificazione, costruita alla fine del XVIII secolo, per proteggere il nuovo porto della città d’Arrecife a Lanzarote.

VisiteVisite

ForteIl castello di San Giuseppe (Castillo de San José)
La città di Arrecife a Lanzarote. Il castello di San Giuseppe. la facciata. Clicca per ingrandire l'immagine.Nel 1762, durante la guerra anglo-spagnola del 1761-1763, il porto di Naos d’Arrecife è stato attaccato dagli inglesi. L’incapacità delle autorità locali di fare le fortificazioni necessari, il re spagnolo Carlos III - che regnò dal 1759 fino alla sua morte nel 1788 - ha preso la decisione di costruire una fortezza per proteggere l’ingresso di Puerto Naos. ragioni militari non erano gli unici motivi di questa decisione: la costruzione del forte è stato quello di dare lavoro alla gente di Lanzarote, che avevano sofferto anni di grave crisi economica negli anni 1768 e 1771; questa crisi a causa della siccità aveva portato alla fame. E ’per questo motivo che il Castillo de San José è soprannominata la «Fortaleza del Hambre» (Fortezza della Fame).

La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. nicchia. Clicca per ingrandire l'immagine.Il Forte San Giuseppe si trova su un promontorio basaltico a bordo di una ripida scogliera alta 70 metri, sopra un luogo chiamato «Cueva de Inés» (Grotta d’Agnes). Il promontorio si affaccia perfettamente la baia e l’ingresso principale del porto di Naos. Il Castillo de San José è ora al confine nord-orientale della città d’Arrecife, a circa 2 km dal centro della città.

Dal 1742, un capitano di ingegneri, Antonio La Rivière, aveva notato l’interesse di questa posizione e aveva individuato un piano. Nel 1767, il tenente colonnello ingegneria Alejandro de los Ángeles è andato a Puerto Naos e prevedeva l’installazione di una batteria di sopra della Cueva de Inés. Nel 1771, dopo la decisione di Carlos III di costruire la rocca, l’ingegnere Joseph Ruiz Cermeño venuto a Arrecife per intraprendere il progetto. Costruzione - a volte attribuito erroneamente alla ingegnere militare Claudio de Lisle - ha avuto inizio nel 1774 ed è stata completata sotto la direzione dell’ingegnere Alfonso Ochando nel 1779.

La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. la piattaforma. Clicca per ingrandire l'immagine.Il Castillo de San José ha giocato un piccolo ruolo durante la «Guerra Chica» (piccola guerra) tra Spagna e ribelli marocchini; la fortezza divenne un arsenale e di una polveriera, il cui ruolo militare per poi diminuire alla fine del XIX secolo e il XX secolo. Il forte è stato abbandonato, poi è stato salvato da una associazione, «Los Amigos de los Castillos» (Amici dei Castelli). Nel 1974 l’artista César Manrique ha fatto riabilitare il forte in un museo di arte contemporanea.

La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. Piattaforma. Clicca per ingrandire l'immagine.Il Castillo de San José si erge come una fortezza, con due piani, quasi rettangolare, con pareti tre piani e un muro semicircolare, la parete di fronte all’oceano. La parete del lato della terra ha una facciata che apre un portale accessibile da un ponte mobile che attraversa un gap di 4 metri di profondità; questa facciata è sormontata da due torri di guardia agli angoli della piattaforma di artiglieria; sopra la porta d’ingresso è un campanile avvertimento sormontato da due proiettili stile «herreriano». L’intera fortezza occupa una superficie di 700 mq.

La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. Torretta. Clicca per ingrandire l'immagine.L’ingresso attraverso il ponte levatoio conduce ad una grande sala, coperta da una volta a botte senza pilastri, chiamato zona, dove c’erano le aree del presidio e funzionari, sale e cucine. Sotto al piano terra, al piano interrato, c’è una seconda sala a volta che serviva come una rivista di magazzino e di polvere.

La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. Volta. Clicca per ingrandire l'immagine.Poiché l’area presidio una scala conduce al grande piattaforma circondata da un parapetto di artiglieria con dieci slot per le armi; Oltre alle due torri di guardia di fronte alla terra, la piattaforma ha due torrette sul lato del mare. Dalla piattaforma la vista si estende fino al porto di pesca di Naos e dal porto di Commercio di Los Mármoles.

Museo d'arteIl Museo Internazionale d’Arte Contemporanea (Museo Internacional de Arte Contemporáneo)
Nel 1968, l’artista César Manrique ha proposto di trasformare il Castillo de San José museo d’arte contemporanea, di far rivivere questo monumento storico, dandogli una nuova funzione. Il restauro e la trasformazione ha cominciato subito, César Manrique attenzione a non alterare la struttura originaria del forte.

Il Museo Internazionale d’Arte Contemporanea (Museo Internacional de Arte Contemporáneo, MIAC) è stato ufficialmente inaugurato 8 dicembre 1976 in presenza di nomi prestigiosi dell’arte contemporanea: Pierre Alechinski, Francis Bacon, Fernando Botero, Pepe Dámaso, Óscar Domínguez, Juana Francés, Julio Le Parc, César Manrique, Manolo Millares, Joan Miró, Manuel Mompó, Pablo Picasso, Manuel Rivera, Antoni Tàpies

L’opinione generale dei critici e artisti, i muri spessi e grandi volte scure della vecchia fortezza offrono un bel contrasto con le mostre di artisti contemporanei.

La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. Mostra d'arte contemporanea. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. Mostra d'arte contemporanea. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. Mostra d'arte contemporanea. Clicca per ingrandire l'immagine.
Di fronte al museo, i visitatori possono vedere le sculture astratte di tre artisti contemporanei: José Abad, Baltasar Lobo e Amador A. Rodriguez.

La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. Tabella. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. Tabella di Manrique. Clicca per ingrandire l'immagine.Le quattro sale del MIAC sono ospita la più grande collezione di arte astratta nelle isole Canarie, con mostre permanenti e temporanee di pittura e scultura della seconda metà del XX secolo e l’inizio del XXI secolo, tra cui opere del periodo 1960 al 1970. La collezione comprende importanti stili dell’arte astratta contemporanea: Costruttivismo, Op Art, Informalismo, Surrealismo, Pop Art …

La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. Piano. Clicca per ingrandire l'immagine.È possibile vedere le opere di pittori e scultori come: Francisco Barón, Agustín Cárdenas, Eduardo Chillida, Martín Chirino, Óscar Domínguez, Amadeo Gabino, José Guerrero, Baltasar Lobo, Manuel («Manolo») Millares, Joan Miró, Pablo Picasso, Pancho Lasso, Gerardo Rueda, Eusebio Sempere, Antoni Tàpies, Gustavo Torner, Cristino de Vera e, naturalmente, César Manrique se stesso.

Il museo dispone anche di una sala concerti e conferenze che ospita da camera recital di musica e musica moderna.

La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. La Semilla, scultura Barón. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Arrecife a Lanzarote. Il castello di San Giuseppe. scultura in ferro forgiato Chirino. Clicca per ingrandire l'immagine.La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. scultura in alluminio di Sempere. Clicca per ingrandire l'immagine.

Informazioni praticheInformazioni pratiche

Orario di visitaOrario di visita
Lo Castillo de San José è la sola attrazione turistica d’Arrecife che sia un po’distante dai centri — circa a 2 km al nord-est, sulla strada costiera in direzione di Costa Teguise — e che richiede un mezzo di trasporto; la linea d’autobus n° 1, d’Arrecife a Costa Teguise, ha un arresto vicino a molto.

Indirizzo: Avenida de Puerto Naos, s/n.

Orario: aperto tutti i giorni dalle 10 ore alle 20 ore. Boutique, dalle 10 ore alle 18 ore.

Ingresso: adulti € 4; Bambini da 7 a 12 anni, 2 €.

Telefono: 00 34 928 812 321

RistoranteRistoranti
Ristorante Qué Muac
Il Forte di San Giuseppe, soprannominato «la Fortezza della Fame», dispone inoltre di un raffinato ristorante …

La città di Arrecife a Lanzarote. Il Castello di San Giuseppe. Il ristorante. Clicca per ingrandire l'immagine.Il ristorante Castillo de San José si trova nel livello più basso della fortezza, con ampie finestre che si affacciano sulla baia e sul porto di pesca di Naos e il porto commerciale di Los Mármoles. Il ristorante è stato progettato in uno stile moderno nel 1976 da César Manrique. Anche decenni dopo la sua creazione, l’arredamento, che unisce legno e pietra vulcanica, e mobili, con forme curve, sono gradevoli alla vista e creare un’atmosfera affascinante, soprattutto quando la stanza è inondata di luce. Il personale indossa una livrea elegante, che aumenta il carattere raffinato del luogo. Nel 2014, il ristorante è stato rinnovato sotto il nome di Qué Muac; offre una cucina internazionale e delle Canarie.

La città di Arrecife a Lanzarote. Il castello di San Giuseppe. il bar. Clicca per ingrandire l'immagine.Telefono: 00 34 928 812 321; si consiglia di prenotare con largo anticipo.

ore ristorante: tutti i giorni, dalle 13 ore alle 16 ore e dalle 19 ore alle 23 ore 30. È possibile accedere al ristorante dal museo da una scala a chiocciola; quando il museo è chiuso si può raggiungere il ristorante da un passaggio laterale. Il ristorante ore di chiusura, una caffetteria è disponibile.

Ore mensa: dalle 10 ore alle 24 ore.

Altri argomentiAltri argomenti

Filiazione dell’argomento
Canarie > Lanzarote > Costa orientale > Arrecife > Castello di San Giuseppe
Argomenti più dettagliate
Argomenti vicini
Argomenti più ampi
Accoglienza
La città d'Arrecife a Lanzarote
La città di Teguise a Lanzarote
La città di San Bartolome a Lanzarote

[Argomento ascendente]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.