AlbaniaGermaniaInghilterraArmeniaPaese bascoBielorussiaBulgariaCatalognaCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaFinlandiaFranciaGaliziaGallesGeorgiaGreciaUngheriaIrlandaIslandaItaliaImpero romanoLettoniaLituaniaMacedoniaMaltaNorvegiaPaesi BassiPoloniaPortogalloRomaniaRussiaSerbiaSlovacchiaSloveniaSveziaCechiaUcraina
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

L'isola di Mljet in Croazia

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente] [Pagina d’inizio] [Croazia] [Via Gallica]
Rubriche[Fotografie] [Presentazione] [Posizione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione genericaGeneralità
Carta. Clicca per ingrandire l'immagine.Vista da catamaran. Clicca per ingrandire l'immagine.
Mljet è l’isola più meridionale dell’arcipelago croato e più grande delle isole della regione di Dubrovnik. Lunga e stretta, è costituita da un massimo montagnoso (da 300 a oltre 500 m d’altitudine), dominante di baie profonde agli argini ripidi. Al sud estremo del paese, fa fronte alle penisole di Pelješac (ad 8 km).

L’isola di Mljet è anche più boscosa delle isole croate ed anche dell’Adriatico con un litorale molto rientrato; la foresta copre circa il 70% della sua superficie. Questo quadro naturale splendido, la sua flora e la sua fauna preservata, la sua copertura spessa boscosa, la bellezza dei suoi paesaggi ed il suo patrimonio lui hanno valso di essere classificato, nel 1960, parco nazionale croato per la sua parte occidentale, cioè 31 km², un terzo della superficie dell’isola. Mljet pertanto, è restato molto selvaggio e poco ha costruito.

Vista da catamaran. Clicca per ingrandire l'immagine.Vista da catamaran. Clicca per ingrandire l'immagine.
EtimologiaEtimologia
Mljet (pronunciare “mliète„) si nomina in italiano Méléda ed in latino Melita.

Il nome latino Melita viene dal greco “melite nesos„, che significa “l’isola di miele„.

SituazioneSituazione

Mljetski kanal. Clicca per ingrandire l'immagine.. Clicca per ingrandire l'immagine.L’isola di Mljet è situata tra l’isola di Korčula e la città di Dubrovnik. È separata delle penisole di Pelješac dal canale di Mljet (Mljetski kanal).

VisiteVisite

Parco nazionale di Mljet
Piano del parco nazionale di Mljet. Clicca per ingrandire l'immagine.Questo parco splendido copre il terzo occidentale dell’isola. I due laghi salati, Malo jezero e Veliko jezero, fanno così parte delle curiosità del parco, come il monastero benedittino dell’epoca romane, isolato sulla sua isola. Li scorgono molto bene dal vertice di Montokuc. Regna un grande silenzio nel parco.

Entrata pagante: 90 kunas. Il biglietto include il passaggio in barca per la isola Santa Maria.

Il parco comincia circa a 17 km di Sobra dove arriva la traversata marittima di Dubrovnik.

Piano del parco nazionale. Clicca per ingrandire l'immagine.Pannello indicatore del parco nazionale. Clicca per ingrandire l'immagine.Pannello indicatore del parco nazionale. Clicca per ingrandire l'immagine.
Lys sulla isola Santa Maria. Clicca per ingrandire l'immagine.Artigli del diavolo sulla isola Santa Maria. Clicca per ingrandire l'immagine.Cactus sulla isola Santa Maria. Clicca per ingrandire l'immagine.

Storia e tradizioniStoria, letteratura, arti, tradizioni, leggende, religioni, miti, simboli…

StoriaStoria
Mljet per la prima volta fu citato da Omero: secondo le descrizioni dell’epopea greca dell’Odyssée, numerosi storici pensano infatti che l’isola di Mljet sia l’isola di Ogygia, l’isola splendida dove i venti di Poséidon spinsero Ulysse che la ninfa Calypso conservò per sette anni, che gli fa dimenticare Ithaque.

Un’altra leggenda dice che in 61 dopo J. - C., Paul santo fecero naufragio nei dintorni di Mljet. Benché gli storici non lo abbiano provato, gli abitanti utilizzano sovente il suo nome nelle loro espressioni e le loro preghiere.

I Romani si installarono nell’isola, denominata Melita, e costruirono un grande palazzo a Polače, quindi Illiricos popolò l’interno dell’isola.

Mljet fu in seguito offerto a moines benedittini della regione della Puglia in Italia, prima di ritornare sotto l’autorità di Dubrovnik al XIVe secolo.

Precedentemente, l’isola di Mljet era infestata di serpenti tossici. Mangoustes importate dall’India nel 1910 ne débarrassée, ma i piccoli mammiferi proliferano a loro volta ed ora, si dice, temono i serpenti!

InformazioniInformazioni pratiche

Generalità
Catamaran per l'isola di Mljet. Clicca per ingrandire l'immagine.Catamaran per l'isola di Mljet. Clicca per ingrandire l'immagine.Catamaran per l'isola di Mljet. Clicca per ingrandire l'immagine.Catamaran per l'isola di Mljet. Clicca per ingrandire l'immagine.
Arrivare a piedi
In stagione, della dal 1° giugno al 30 settembre, la società G&V Line garantisce un collegamento rapido da parte di catamaran che permette l’andata e ritorno tra il giorno dal porto nuovo di Dubrovnik, Gruž (attraversata in 1:30; tariffa: 100 kunas andata e ritorno). Fuori stagione, occorre passare la notte sull’isola.
Catamaran per l'isola di Mljet alla partenza di Gruz. Clicca per ingrandire l'immagine.Catamaran a marciapiede a Polace. Clicca per ingrandire l'immagine in Fotolia (nuova unghia).
Sito Internet: www.gv-line.hr

o

http://www.korculainfo.com/ferries/catamaran-dubrovnik-mljet-korcula-lastovo.htm

Arrivare automobile
Car-ferries collegano tutto l’anno Dubrovnik a Sobra (1 a 2 incroci al giorno fuori stagione e fino a 4 al giorno in estate; durata 2:00) (circa 70 kunas andata e ritorno).

Venendo da Dubrovnik, si può anche rendersi in veicolo fino alle penisole di Pelješac e prendere la traversata marittima:

  • Jadrolinija ha aperto una linea tra Prapratno (penisole di Pelješac, a 4 km di Ston) e Sobra. Funziona tutto l’anno (1 a 2 o 3 incroci al giorno; durata 1:30).
  • in stagione, la società Sem Marina garantisce un collegamento nettamente meno costoso con una piccola vasca tra Trstenik (penisole di Pelješac) e Polače (Pomena) (2 a 3 incroci al giorno; durata 1:45).

Se si arriva con il car-ferry di Sobra si trova l’autobus locale (25 kunas) che garantisce ad ogni arrivo il collegamento con i villaggi. Il porto si trova circa a 2 km del villaggio di Sobra stesso.

La linea costiera venendo da Rijeka, via Split, Hvar e Korčula, fa scalo a Mljet 2 a 3 volte alla settimana in estate.
Spostamento sull’isola
Gli autobus locali garantiscono il servizio di Sobra, Babino Polje, Polače e Pomena all’arrivo delle barche. Ma la parte orientale dell’isola, verso Okuklje e Saplunara, non è servito.
Ore di visitaOre di visita
Il mercato a piedi ed il ciclismo permettono meglio di scoprire il parco nazionale dell’isola di Mljet, anche se alcune parti del parco sono accessibili in automobile.
HotelHotel
Hotel Odisej
Il solo hotel situato all’interno del parco nazionale di Mljet.

Sito Internet: www.hotelodisej.hr

Altri argomentiAltri argomenti

Filiazione dell’argomento
Argomenti più dettagliate
La città di Polače, isola di Mljet in Croazia
Argomenti vicini
La città di Ploče in Croazia
La città di Metković in Croazia
La città di Slivno in Croazia
L'isola di Korčula in Croazia
L'isola di Lastovo in Croazia
Le penisole di Pelješac in Croazia
L'isola di Mljet in Croazia
La città di Dubrovnik in Croazia
Il comune del Konavle in Croazia
Argomenti più ampi
Inizio
La contea di Šibenik-Knin in Croazia
La contea di Split-Dalmazia in Croazia
La contea di Dubrovnik-Neretva in Croazia
Argomento precedente ] [ Argomento ascendente ] [ Argomento seguente ]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.