AlbaniaGermaniaInghilterraArmeniaPaese bascoBielorussiaBulgariaCatalognaCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaFinlandiaFranciaGaliziaGallesGeorgiaGreciaUngheriaIrlandaIslandaItaliaImpero romanoLettoniaLituaniaMacedoniaMaltaNorvegiaPaesi BassiPoloniaPortogalloRomaniaRussiaSerbiaSlovacchiaSloveniaSveziaCechiaUcraina
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.
Ricerca personalizzata

La città di Nerežišća, isola di Brač in Croazia

[Argomento precedente] [Argomento ascendente] [Argomento seguente] [Pagina d’inizio] [Croazia] [Via Gallica]
Rubriche[Fotografie] [Presentazione] [Posizione] [Visite] [Cultura] [Informazioni pratiche] [Altri temi]Pagina pubblicata

PresentazionePresentazione

Presentazione genericaGeneralità
Nerežišća è una piccola città, di circa 800 abitanti, situata sull’isola di Brač in Croazia.

Nerežišća è anche un municipio che comprende tre località: Donji Humac, Dračevica et Nerežišća elle-même. Il municipio fa parte della contea di Split-Dalmazia.

EtimologiaEtimologia
Il toponyme Nerežišća è un nome derivato dalla radice slava “nerez„ che significa “terra incolta„.

Sotto la repubblica di Venezia, Nerežišća si nominava in italiano Neresi.

SituazioneSituazione

Nerežišća è situato all’interno dell’isola di Brač, a 10 km al sud di Supetar e del suo porto di traversata marittima che collega Brač alla città di Split sul continente.

Nerežišća è uno dei principali centri dell’isola sulla strada D113 principale che collega Supetar a ciotola.

La città è a 382 m d’altitudine, sulle pendenze della collina di pietra di Grizica, al piede della vecchia fortezza croata di Gradac.

VisiteVisite

La città di Nerežišća (auteur Davor Curić). Clicca per ingrandire l'immagine in Flickr (nuova unghia).Nerežišća ha conservato della sua storia ricca - che risale a 1000 dopo J. - C. - dove era la capitale dell’isola, un’architettura pittoresca. A Nerežišća, e nei suoi dintorni, si trovano alcune interessanti piccole chiese con bas-reliefs in pietra notevoli.
Il palazzo del rettore (Knežev Dvor)
Il palazzo del rettore si trovava sul posto situato di fronte alla scuola attuale, vicino alla chiesa Nostra Signora. Comprendeva gli appartamenti del rettore, un ufficio delle scritture ed un hotel di città. In 1431, un nuovo palazzo fu costruito accanto al vecchio. C’era un giro dell’orologio ed una base di pietra, per il palo della bandiera, decorata di un’incisione del leone alato di Venezia. Il palazzo è scomparso ma questa base è conservata nell’angolo del nord-ovest del posto.
La chiesa Nostra Signora del monte Carmel (Crkva Gospe od Karmela)
La chiesa Nostra Signora del monte Carmel (autore Adelita81). Clicca per ingrandire l'immagine in Flickr (nuova unghia).La facciata della chiesa Nostra Signora (autore il sig. Pentax). Clicca per ingrandire l'immagine.La chiesa parrocchiale Nostra Signora è citata fin dal XIIIe secolo; fu aumentata al XVe e XVIe secoli. L’ex chiesa di stili gotico e Renaissance, adottarono la sua piena misura nel corso della seconda metà del xviiio secolo come costruzione barocca. Solo la parte centrale della facciata, con il rosette, ed i stèles della nef centrale sono conservati della vecchia costruzione. La sua facciata è il lavoro del padrone I. Macanović. I caratteri barocchi appaiono nell’accordo delle tre barriere profilate e delle due rosettes decorativi sui lati.

La chiesa Nostra Signora del monte Carmel contiene numerose opere d’arte di valore, il cui retable “di Nostra Signora del rosario„ dipinge per C. Ridolfi (1594-1658), un allievo di Palma il giovane.

La cappella Santa Margherita (Crkva Sveta margarita)
La piccola cappella Santa Margherita data probabilmente della fine del XIVe secolo o dell’inizio del XVe secolo.
Chapelle Santi Pietro e Paolo (Crkvica Sv. Petra i Pavla)
La cappella San Pietro (autore Marijan). Clicca per ingrandire l'immagine.La cappella Santi Pietro e Paolo (autore Bracanin). Clicca per ingrandire l'immagine in Flickr (nuova unghia).La cappella Santi Pietro e Paolo si osserva con la presenza di un piccolo PIN che cresce tra il lauzes del tetto della sua abside semicircolare. Quest’albero sarebbe vecchio de plus di un secolo, ma, a causa delle condizioni sfavorevoli alla sua crescita, conserva una piccola dimensione, come un bonzaï naturale.

La cappella è stata costruita alla fine del XIVe secolo su una base romane, con alcune aggiunte goticos. Cela un bas-relief di altare in pietra che rappresenta “una vergine al bambino„, opera del sculpteur Nikola Lazanić.

La cappella San Giocomo (Crkva Sveti Jakov)
Nella cappella San Giocomo, situata sul vecchio cammino di Dračevica, si trova un bas-relief barocco in pietra bianca su una base di marmo giallastro. Il bas-relief rappresenta la vergine ed il bambino con il Philippe santo e Jacques.
La cappella San Giorgio
La cappella San Giorgio si erge su una roccia della collina San Giorgio (Brdo Jurjevo). Ripara uno dei più bei bas-reliefs Renaissance che rappresentano il giovane cavaliere Giorgio, montato su un cavallo, che uccide con la sua lancia un drago che esce da una grotte. L’autore di questo bas-relief, sarebbe un padrone-sculpteur del XVIe secolo originario di Brač, Nikola Lazanić.
La cappella della Santa Trinidad
La cappella della Trinidad santa è situata sul bordo diritto della strada di Supetar. È molto più modesti degli altri ed è stata probabilmente costruita al XIIe secolo.
La cappella San Nicola
La cappella San Nicola, situata nel cimitero, presenta caratteri goticos come l’arco rotto del suo campanile dalmate e la sua volta gotico.
L’eremo di Blaca (Samostan Pustinja Blaca)
Nerežišća si trova vicino al monastero di eremite di Blaca.
Monte Vidova Gora
Nerežišća è il punto di partenza per escursioni verso il supporto Vidova Gora - più sù il vertice delle isole adriatiques.

Storia e tradizioniStoria, letteratura, arti, tradizioni, leggende, religioni, miti, simboli…

StoriaStoria
Durante otto secoli, dall’anno 1000 fino all’epoca austro--ungherese (1827), Nerežišća fu la capitale e la culla di nobiltà dell’isola di Brač.

La città fu fondata in mezzo all’isola da timore dei pirati in briccona sul mare adriatico. Benché nascosta alla vista del mare, la città non sia libera da attacchi di pirati; nonostante ciò, Nerežišća non è stato mai rinforzato come altre colonie di Supetar, Sutivan, Splitska, Škrip, Pučišća o Povlja. Dopo che i pirati sono stati sradicati dai veneziani, gli abitanti iniziarono ad installarsi in località vicino alla costa, in particolare Supetar e Sutivan: Nerežišća iniziò a declinare.

EconomiaEconomia
Nerežišća è famoso per la sua lunga tradizione viticola, la sua produzione familiare di prodotti alimentari, e la sua produzione di oli aromatici di lavanda e di salvia.

InformazioniInformazioni pratiche

Tempo e previsioni

Altri argomentiAltri argomenti

Filiazione dell’argomento
Argomenti più dettagliate
Il villaggio di Donji Humac, isola di Brač in Croazia
L'eremo di Blaca, isola di Brač in Croazia
Il monte Vidova Gora, isola di Brač in Croazia
Argomenti vicini
Carta interattiva dell'isola di Brać in Croazia
La città di Supetar, isola di Brač in Croazia
La città di Postira, isola di Brač in Croazia
La città di Pučišća, isola di Brač in Croazia
La città di Selca, isola di Brač in Croazia
La città di Bol, isola di Brač in Croazia
La città di Nerežišća, isola di Brač in Croazia
La città di Milna, isola di Brač in Croazia
La città di Sutivan, isola di Brač in Croazia
Argomenti più ampi
Inizio
La contea di Split-Dalmazia in Croazia - opuscolo la Dalmazia centrale (PDF)
La contea di Split-Dalmazia in Croazia - opuscolo Zagora dalmate (PDF)
La contea di Split-Dalmazia in Croazia - opuscolo isole (PDF)
La città di Split in Croazia
Il fiume Cetina in Croazia
La città di Omiš in Croazia
Riviera di Makarska in Croazia
Il parco naturale del Biokovo in Croazia
L'isola di Brač in Croazia
L'isola di Hvar in Croazia
Argomento precedente ] [ Argomento ascendente ] [ Argomento seguente ]
Raccomandare questa pagina :
Raccomandare questo sito :
Ricerca personalizzata
Se avete raggiunto questo quadro direttamente, clicca su questo legame per rivelare i menu.